Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Vie di arrampicata.. falesie.. gruppi.. corsi e competizioni in Valle Brembana

Moderatori: freedom, Rugetor

Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi Un passante » lunedì 31 agosto 2015, 18:01

Arriviamo alla sosta del terzo tiro e tutti abbiamo la stessa identica reazione: Bello bello bello!
Poco prima eravamo 50 metri sotto a considerare con perplessità uno spigolo non difficile, ma apparentemente del tutto improteggibile: trenta metri di roccia compatta a placche di IV°, anche qualcosina di più, ma su cui una volta partiti non si tornava indietro, se non con un brutto volo ben in più in basso della sosta su una piattaforma rocciosa. Troppo rischioso per i miei gusti. Stavo anche considerando la calata in doppia.
Poi vediamo sul ben più verticale spigolo di sinistra un chiodo. Sopra il chiodo una bella lama. Sotto, apparentemente, una placca compatta e sprotetta di dieci metri.
Boh! Proviamo di lì, mi dico. E mentre comincio ad alzarmi sotto le mani si dipanano una serie di fessure nascoste che con eleganza portano in alto. Che intuizione questi Agazzi e Arrigoni.

Eh sì. Agazzi e Arrigoni. Perchè la via che stiamo salendo è la loro. Il posto è la Nord del Becco. Un bel posto fresco per una calda domenica di fine Agosto. Una via riscoperta recentemente in versione invernale ma che abbiamo trovato molto bella anche in versione estiva.
Anzi, salvo smentite, sono convinto che le due versioni abbiano in comune molto poco nella parte centrale e caratterizzante, mentre confluiscono in alto. Nella versione estiva non c'è traccia di canali. Si segue fedelmente lo sperone che divide la parete nord del Becco da quella Nord Ovest, con arrampicata in diedro o in placca.
La cosa entusiasmante è la roccia: diedri, fessure, lame, placche tutti di un fantastico verrucano compatto. Una roccia eccezionale per le Orobie. Ben superiore a quella delle vicine Calegari-Rho e Calegari-Betti.
Per attaccarla abbiamo fatto una variante (involontaria). Abbiamo preso un bellissimo e lungo diedro sul versante nord ovest con difficoltà simili ai due tiri successivi (IV° con al più qualche passo di IV°+). Poi seguono tiri più semplici, ma sempre con passaggi interessanti, come la scheggia e il gradino strapiombante, la placca a gocce e il diedro della "mezzaluna gialla".
La via è di stampo alpinistico: ci sono 5 chiodi, due sul tiro chiave, due praticamente inutili nella parte alta, forse usati nelle ripetizioni invernali, ma ci si protegge benissimo con cordini, nuts e friend. Le soste sono tutte da allestire su spunzone, per cui è utile avere un anello lungo.

Qualche foto:

Immagine
La parete del Becco, con evidenziata la parte bassa della via, con quello che credo sia l'attacco corretto e la nostra variante.

Immagine
Dove si attacca? Tanto faremo la scelta sbagliata (ma anche più divertente!)
Ultima modifica di Un passante il lunedì 31 agosto 2015, 18:06, modificato 2 volte in totale.
Un passante
 

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi Un passante » lunedì 31 agosto 2015, 18:02

Immagine
Immagine
Il diedro del primo tiro
Un passante
 

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi Un passante » lunedì 31 agosto 2015, 18:02

ImmagineImmagine
La placca del terzo
Un passante
 

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi Un passante » lunedì 31 agosto 2015, 18:03

Immagine
Scorci di Sardegna(na)
Immagine
Un passante
 

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi Un passante » lunedì 31 agosto 2015, 18:03

Immagine
Il diedro della "Mezzaluna Gialla"
Immagine
Fine Via
Un passante
 

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi Un passante » lunedì 31 agosto 2015, 18:03

Immagine
Foto di vetta.
Immagine
La lunga discesa: le torbiere sopra il lago del Becco.

Per la relazione rimando a quella di 88 Immagini per arrampicare riportata sul sito del CAI di Bergamo.
Gino, so che le foto fatte dal mio socio non ti van bene perchè hanno la scritta. Se puoi lasciale. Di sicuro non rivendica il copyright.

a_6
Un passante
 

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi freedom » lunedì 31 agosto 2015, 18:30

Splendido! E adesso speriamo non arrivi un freddo eccessivo perché ci voglio andare anch'io in quelle zone. a_21
fr33d0m ( Canali video: YouTube - Vimeo )
Moderatore aree Alpinismo e Sci-alpinismo
Avatar utente
freedom
 
Messaggi: 3629
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2009, 9:49
Località: Bassa Bergamasca / Bordogna

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi MaCa » martedì 1 settembre 2015, 9:08

bellissma!! Bravi!! a_2 a_2
Moderatore Forum area Trekking
Salita cercherò suprema libertà verso una cima che Lei mi risveglia
Avatar utente
MaCa
 
Messaggi: 14919
Iscritto il: martedì 25 settembre 2007, 14:09
Località: Almenno San Bartolomeo - 280 s.l.m.

Re: Pizzo del Becco, via Agazzi Arrigoni.

Messaggiodi muro73 » martedì 1 settembre 2015, 13:35

Immagine
La parete del Becco, con evidenziata la parte bassa della via, con quello che credo sia l'attacco corretto e la nostra variante.

Immagine
Dove si attacca? Tanto faremo la scelta sbagliata (ma anche più divertente!)


Spettacolare, complimenti a_14 a_14
a_45
Paolo
Avatar utente
muro73
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2009, 9:59
Località: Bergamo 250 m.s.l.m. - Piazzatorre 1000 m.s.l.m.

Prossimo

Torna a Alpinismo, arrampicare in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite