Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Percorsi, itinerari, escursioni cicloturismo e MTB in Valle Brembana

Moderatore: IW2LBR

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi pluto » giovedì 9 aprile 2015, 22:10

Non faccio paragoni, solo una richiesta di risarcimento per una piastrella....figurati se qualche illustre rotola a brembo...
Per quanto riguarda l'operato del sindaco..secondo me l'ordinanza tutela anche I volontari che hanno aperto il passaggio...voglio vedere se dovesse capitare qualcosa il propritario se non cerca un nesso causale dell'accaduto con il passaggio aperto dai volontari.
Avatar utente
pluto
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 11:22
Località: Topolinia (Calisota)

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi alvin 51 » giovedì 9 aprile 2015, 22:39

pluto ha scritto:Non faccio paragoni, solo una richiesta di risarcimento per una piastrella....figurati se qualche illustre rotola a brembo... Per quanto riguarda l'operato del sindaco..secondo me l'ordinanza tutela anche I volontari che hanno aperto il passaggio...voglio vedere se dovesse capitare qualcosa il propritario se non cerca un nesso causale dell'accaduto con il passaggio aperto dai volontari.

è sempre difficile stabilire la ragione in certe situazioni, come in questo caso, dovesse succedere qualche guaio, di qualsiasi genere, diventerebbe problematico, sia contestare le responsabilità che attribuire la ragione o il torto previo risarcimento danni, escludendo a priori il tanto declamato buon senso da parte dei fruitori di qualsiasi oggetto. La mia opinione è che chi ha la responsabilità del tragitto in questione, faccia bene a vietare a scopo cautelativo il transito stesso della ex ferrovia ma nello stesso tempo, rovescio della medaglia, visto l'interesse suscitato dal divieto con relative multe, possa essere motivo di sprono per accelerare l'iter per una sua messa in sicurezza e la transitabilità in questo caso in bici o a piedi, in tempi ragionevolmente brevi. Spero che il tutto si risolva in fretta, come del resto auspicato da tante persone che come me vogliono percorrere questo lungo tratto della ex ferrovia, da Bergamo a Piazza Brembana, in bici e in tutta sicurezza. a_45
Avatar utente
alvin 51
 
Messaggi: 2444
Iscritto il: venerdì 20 aprile 2012, 20:49
Località: San giovanni bianco 410 mslm.

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi Subiot » giovedì 9 aprile 2015, 23:38

Alvin ha scritto
....La mia opinione è che chi ha la responsabilità del tragitto in questione, faccia bene a vietare a scopo cautelativo il transito stesso della ex ferrovia ....
....visto l'interesse suscitato dal divieto con relative multe, possa essere motivo di sprono per accelerare l'iter per una sua messa in sicurezza e la transitabilità in questo caso in bici o a piedi, in tempi ragionevolmente brevi....

Mi sia concesso di fare un paio di considerazioni:
Non sono assolutamente convinto che sulla figura del Sindaco cada la responsabile del tragitto in questione. Oggi la proprietà del sedime è del demanio,ovvero lo Stato italiano, ricordiamocelo.....

Per la messa in sicurezza ed omologazione della pista ciclabile si parla di dover spendere una cifra vicina ai 400-500.000€ al chilometro. Visto che la lunghezza del percorso è di 6 km si può approssimativamente pensare che la sistemazione vada a costare attorno ai 3.000.000€.
Non sono assolutamente daccordo, di questi tempi, di investire una cifra del genere per una pista ciclabile, che sarà anche una bella cosa, ma è a supporto di attività ludiche, quindi non strettamente necessarie. Se nel pubblico oggi hanno 3.000.000€ da spendere che li spendano per ben altre opere. (variante di Zogno non vi ricorda nulla?.....).La pista ciclabile, secondo il mio parere, deve essere recuperata TUTTA CON IL VOLONTARIATO. C'è tempo e modo di farlo. La ditta ZANETTI ARTURO, tanto per confermare questo mio convincimento, ha deciso di smaltire i rifiuti raccolti a costo zero per la comunità. Ringrazio tale ditta e dico che bisogna impegnarsi per trovare altre ditte e persone che abbiano voglia di collaborare volontariamente alla realizzazione dell'opera. Utopia? Forse .. ma bisogna crederci ....
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 12:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi elio.biava » sabato 11 aprile 2015, 8:38

Subiot ha scritto:... bisogna impegnarsi per trovare altre ditte e persone che abbiano voglia di collaborare volontariamente alla realizzazione dell'opera. Utopia? Forse .. ma bisogna crederci ....

Non voglio criticare, semplicemente penso proprio di si, questa è un'utopia. Il lavoro da svolgere non è alla portata di un "fai da te", servono dei tecnici del campo sia per la parte progettuale che esecutiva. a_11 Il volontariato va benissimo, ma resta per sempre una risorsa di supporto, uno stimolo, un coinvolgimento positivo della comunità locale. Senza l'interessamento dei tre comuni e della Provincia non si va da nessuna parte. Senza l'intervento pubblico, come è stato per il tratto recuperato in media valle, non vedremo mai completarsi la ciclabile sulla ex FVB, purtroppo questo atteggiamento è da autogol.
a_14
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3069
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 11:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi Lele93 » sabato 11 aprile 2015, 12:24

OT: A Trento stanno parlando di investire un miliardo di euro per realizzare la ferrovia Trento - Canazei.
A Bolzano si discute per rifare le ferrovie della Val Gardena e della Dobbiaco - Cortina....
Hanno recuperato già la ferrovia della Val Venosta, della Val Pusteria e conservano quella della Val di Sole....
A prescindere dal fatto che loro hanno i soldi e noi no..... ma immaginando di avere dei soldi in più, avrebbe senso anche da noi rifare una ferrovia o una tranvia della Valle Brembana, e portare quella della Val Seriana fino a Clusone? La ferrovia della Val Venosta è stato un successo in termini di affluenza.... e in Val Pusteria la gente usa sempre di più il treno per andare a sciare!!
Lele93
 

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi Subiot » sabato 11 aprile 2015, 13:48

Elio ha scritto
Non voglio criticare, semplicemente penso proprio di si, questa è un'utopia. Il lavoro da svolgere non è alla portata di un "fai da te", servono dei tecnici del campo sia per la parte progettuale che esecutiva.

E secondo Te dei tecnici non sono in grado di prestare la loro opera gratuitamente ed in maniera volontaria? Secondo te noi non abbiamo in valle un patrimonio di professinalità in grado di fare tutto questo volontariamente? I migliori lavoratori lombardi che nel campo dell'edilizia sono nostri concittadini. A qualche chilometro dalla pista ciclabile abbiamo uno stabilimento dove si sono formati professinalmente degli ottimi minatori in grado di fare qualsiasi disgaggio e con i requisiti necessari per manovrare i mezzi necessari a tale scopo. Per non parlare degli uomini che abbiamo in valle e che sono in grado di condurre correttamente un mezzo movimento terra..... Si tratta di dargli gli stimoli giusti!! Provarci a questo punto è doveroso !!
a_14 a_14 a_14 a_14 a_14
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 12:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi meteopedro » sabato 11 aprile 2015, 14:06

E secondo Te dei tecnici non sono in grado di prestare la loro opera gratuitamente ed in maniera volontaria? Secondo te noi non abbiamo in valle un patrimonio di professinalità in grado di fare tutto questo volontariamente? I migliori lavoratori lombardi che nel campo dell'edilizia sono nostri concittadini. A qualche chilometro dalla pista ciclabile abbiamo uno stabilimento dove si sono formati professinalmente degli ottimi minatori in grado di fare qualsiasi disgaggio e con i requisiti necessari per manovrare i mezzi necessari a tale scopo. Per non parlare degli uomini che abbiamo in valle e che sono in grado di condurre correttamente un mezzo movimento terra..... Si tratta di dargli gli stimoli giusti!! Provarci a questo punto è doveroso !!

che ci siano,e siano nostri concittadini non lo metto in dubbio a_2
ma che facciano tutto "AGRATIS" a_34 a_34 nutro seri dubbi (visto la mole di lavoro da fare) a_34 a_34 a_34
a_45 a_45
Avatar utente
meteopedro
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: domenica 23 gennaio 2005, 16:34
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi Subiot » sabato 11 aprile 2015, 14:19

Meteopedro, ad oggi abbiamo registrato:
Uno stuolo di volontari che si sono resi disponibili per parecchie mezze giornate a rimuovere rovi, sterpaglie, alberi cresciuti sul percorso e rifiuti. Alcuni sono tre mesi che passano i sabato pomeriggio le domeniche mattina sulla ciclabile.
La ditta ZANETTI ARTURO si è resa disponibile a smaltire gratis i rifiuti raccolti
I volontari sono stati avvicinati, durante le operazioni di pulizia, da persone che chiedevano di conoscere l'associazione di appartenenza per dare un contributo economico volontario.....
Poi c'è dell'altro che è meglio che non metta su di un forum .....
Come vedi i presupposti ci sono ......

Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida, visionaria follia.
Citazione di Erasmo da Rotterdam
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 12:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

Re: Pista Ciclabile Valle Brembana: Sedrina - Villa d'Almè

Messaggiodi elio.biava » sabato 11 aprile 2015, 15:04

Vorrei anch'io che fosse così facile avere: ruspe, camion, barriere, asfaltatura...agratis. Non si tratta di "metter via" qualche sacchetto di cemento e dieci metri cubi di sabbia per riparare muretti!! Poi se anche fosse, cosa si fa per il collaudo dei Ponti !? I volontari firmano anche l'agibilità? (ci son voluti 200.000 euri per valutare la staticità del ponte prima della Sponda a Foppolo !!). Dopo le Grotte c'è da "inventare" il nuovo tracciato di Zogno (la ex sede ferroviaria è off limit), la passerella dal depuratore alla sponda di la a Patromano ecc... vorremmo pure congiungerla al Piazzale Mercato? Non ci credo alla sola buona volontà. a_11 a_18
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3069
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 11:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

PrecedenteProssimo

Torna a Cicloturismo e Mountain Bike in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti