Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Segnalazioni e ricerche storiche in Valle Brembana..

Moderatore: claudio valce

Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 15:24

Brumano in Valle Imagna
Escursione artistico-ambientale attraverso le sculture del maestro elementare Carlo Vitari

Premessa: Il tutto è nato per caso chiacchierando con la Signora del Resegone.


Non sapevo nè dell'esistenza del maestro nè delle sue sculture. Lei mi consiglia di leggere il libro che fatico a trovare nei negozi della valle. Alla fine ne trova lei una copia (l'ultima) a Brumano e così con la fotocopia della cartina e del percorso torno a Brumano sulle tracce del maestro e delle sue sculture che si trovano dove lui le ha scoplite: nei suoi boschi e lungo le vie del paese. E' stata un'esperirenza davvero emozionante, una caccia al tesoro che Vi consiglio di fare anche con i bambini.

Ho utilizzato parte del materiale tratto dal libro: Il Mago della Montagna di Gazzola-Poli-Benini reperibile presso il Centro Studi Valle Imagna Le foto, ove non specificato, sono state scattate da me l'anno scorso in due mezze giornate.
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 15:42

Immagine
Foto e testo liberamente tratto dal libro di cui sopra.

Carlo Vitari, scultore, scrittore, poeta, geometra, musicista, arbitro nelle vertenze private, ma soprattutto maestro elementare.
Nato a Brumano il 29 Maggio 1864 nella contrada Cornelli.
Settimo di 9 fratelli e figlio di bergamini, dopo aver praticato l'allevamento dei bovini lui stesso, all'età di 42 anni ottiene l'abilitazione all'insegnamento presso la scuola Normale di Treviglio.

E' maestro elementare a Brumano per 29 anni dal 1892 al 1921.
Dal 1921 al 1936 si dedica alla scultura e alla poesia.
La stampa dell'epoca gli dedica alcuni articoli inerenti le sue poesie e le sue opere scultoree.
A Brumano si trovano 17 sculture realizzate dal 1926 al 1934.
I temi delle sue opere riguardano argomenti di carattere religioso, filosofico letterario, oppure sono relativi a persone che ha conosciuto direttamente.

Negli ultimi anni si dedicò alla poesia componendo diversi sonetti.
Scolpendo una pietra il maestro si ferì ad un occhio e questo fatto lo portò ad abbandonare la scultura.
Morì il 12 Dicembre 1936 a Brumano.
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 15:47

Immagine
Cartina ERSAF

La numerazione da 1 a 17 indica le opere del maestro in loco.
I vari numeri 576-587 ecc. sono segnavia CAI
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 15:58

L'escursione

Quasi tutti i bassorilievi del maestro si trovano dove sono stati scolpiti e solo alcuni sono stati spostati per evitarne la distruzione.

L'itinerario ha inizio dal Put de l'Ansarol (Vanzarolo) a 830 mt. e segue parte della mulattiera che i viaggiatori percorrevano quando da Rota dovevano recarsi a Brumano.
La strada che facciamo oggi è stata inaugurata soltanto nel 1954.

Il reportage è datato Ottobre 2011

Immagine
Partenza: il Ponte della Valle dell'Ansarol
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 16:23

Si prende la mulattiera selciata che sale a gradini e dopo alcuni tornanti si segue sulla Dx una ripida scorciatoia che dopo alcuni metri ci porta all'Occhio di Dio


Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 16:31

Sulla deviazione per trovare la prima scultura

Immagine Immagine

L'occhio di Dio

Immagine
con la scritta "Ut video sic retribuo" (Ciò che vedo così lo ripago)
L'opera è datata 1931
Ultima modifica di esmeralda il giovedì 15 marzo 2012, 23:48, modificato 2 volte in totale.
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 16:38

Particolare della scultura, il tempo ha corroso la scritta

Immagine Immagine
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 17:04

Si ritorna sulla mulattiera principale, si prosegue la salita e dopo qualche minuto, passato il tratto che supera le rocce in piano.........

Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine Immagine
Ultima modifica di esmeralda il sabato 17 marzo 2012, 22:17, modificato 2 volte in totale.
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Il Mago della Montagna e le sue figure di pietra

Messaggiodi esmeralda » giovedì 15 marzo 2012, 17:17

....s'incontra il San Francesco.
Immagine Immagine

Immagine Immagine
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3625
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 19:06
Località: Capizzone mt. 450

Prossimo

Torna a Cultura e Storia Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti