La Sacra Spina di San Giovanni Bianco è fiorita

Segnalazioni e ricerche storiche in Valle Brembana..

Moderatore: claudio valce

La Sacra Spina di San Giovanni Bianco è fiorita

Messaggiodi IW2LBR » martedì 29 marzo 2016, 7:01

Domenica 28 Marzo 2016 - SAN GIOVANNI BIANCO - Escursioni S.Giovanni - Alberghi, ristoranti - Valle Brembana - Orobie Bergamasche - Orobie

[youtube]kmSNB27zvCY[/youtube]

La Sacra Spina di San Giovanni Bianco e' fiorita

Dal 1932 non si avverava il miracolo: la Sacra Spina, venerata come parte della corona di spine posata sulla testa di Gesù Cristo, è “fiorita”. In occasione del Venerdì Santo, che quest’anno è coinciso con la festa dell’Annunciazione (25 marzo). La Chiesa di Bergamo ha riconosciuto l’avvenimento dopo l’attenta analisi di un gruppo di studiosi.

Immagine

Immagine

Due germogli sul frammento della corona del Cristo, non accadeva dal 1932

Il vescovo monsignor Francesco Beschi suggella con queste parole la fioritura della Sacra Spina custodita a San Giovanni Bianco.

Care sorelle e cari fratelli, la venerazione della reliquia della Sacra Spina, custodita nella Chiesa e dalla Comunità parrocchiale di San Giovanni Bianco, si è storicamente alimentata ad un particolare segno, chiamato «fioritura», che si verificherebbe in occasione della coincidenza del 25 marzo, solennità dell’Annunciazione di Maria, con la celebrazione del Venerdì Santo. Con grande gioia posso annunciare che il segno si è manifestato. La prudenza, la serietà, le competenze di coloro a cui ho affidato il compito dell’osservazione della Reliquia e l’evidenza del segno mi inducono a confermare che questi è avvenuto. La venerazione nei confronti della Sacra Reliquia da parte della comunità parrocchiale di S. Giovanni Bianco, delle comunità della Val Brembana, della Diocesi e oltre i confini della Diocesi, si rinnova alla luce di questo segno che ci riconduce alla Passione e Croce di Gesù e a ciò che rappresenta per la fede dei cristiani e per la salvezza dell’umanità. Il fatto che il segno avvenga nella concomitanza delle celebrazioni dell’Annunciazione e della Passione e Morte di Gesù e della sua Risurrezione, ci interpella a considerare con la mente e con il cuore la manifestazione dell’amore di Dio che si è comunicato nella vicenda di Gesù di Nazareth, nel mistero dell’Incarnazione e della sua Passione e Morte. I cristiani testimoniano con la loro fede, con la vita comunitaria e con la loro esistenza che la solidarietà di Dio nei confronto degli uomini, diventa sorgente di una speranza più forte di ogni male e della stessa morte, perché credono che il Crocifisso è risorto: Egli è il Vivente, che dà la vita.

Immagine

Care sorelle e cari fratelli, so come molti abbiano atteso con fede e preghiera questo segno: ora ci è stato donato non solo per essere venerato, ma perché i nostri occhi si aprano sulle tante spine che ancora trafiggono il capo del Signore, nei poveri, nei sofferenti, nei dimenticati, negli abbandonati, nei disprezzati e il nostro cuore si spalanchi perché si manifesti nei confronti di tutti i crocifissi nostri contemporanei la forza dell’amore che attinge al gesto supremo dell’amore di Cristo e che la Sacra Spina «fiorita» rappresenta in modo così coinvolgente. Mi unisco a tutti voi nel ringraziare il Signore di questo prezioso segno, consapevole con voi che custodirlo significa alimentare di giorno in giorno la nostra fede in Gesù Cristo, Salvatore del mondo e testimoniarla con la trasparenza evangelica delle nostre umili esistenze.

Con Benedizione.
Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di san Giovanni Bianco e' fiorita

Messaggiodi IW2LBR » martedì 29 marzo 2016, 7:07

Immagine

Tutto ha inizio perché venerdì 25 marzo si celebra il Venerdì Santo, anche se nel calendario liturgico nove mesi prima del Natale la Chiesa vive la festa dell’Annunciazione. Concepimento e morte del Cristo coincidono nello stesso giorno. Ad Andria, in Puglia, dove è conservata un’altra Sacra Spina il vescovo annuncia ai fedeli che è avvenuta la fioritura. Piccole tracce di colore rosso, il sangue di Gesù, riaffiorano. Nel primo tramonto della giornata che annuncia la nuova luce del Cristo Risorto, scende su San Giovanni Bianco l’attesa. Nel 1932 quella Sacra Spina fiorì. Il Vescovo di allora dichiarò il miracolo. Domenica sera, alle 22.30 la commissione di studiosi lascia la parrocchiale di San Giovanni Bianco nel più stretto riserbo. Ma l’attesa lascia spazio all’emozione: la spina è fiorita.

Il parroco di san Giovanni Bianco, Diego Ongaro

[youtube]8BZq4CpMFDI[/youtube]


il sindaco di San Giovanni Bianco Marco Milesi

[youtube]mo42p1pnJ_8[/youtube]
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di san Giovanni Bianco e' fiorita

Messaggiodi IW2LBR » martedì 29 marzo 2016, 7:27

da L'Eco di Bergamo

C’erano molti bambini piccoli, tenuti per mano dai genitori. Molti giovani. Una chiesa viva, raccolta, attenta. C’erano i preti nei confessionali, così presi da non avere quasi il tempo di fermarsi per il pranzo. Davanti alla reliquia, un continuo via vai, ma con un atteggiamento raccolto, silenzioso, intenso. È lì che ho incontrato Carlo Rota, uno degli appassionati fondatori del Gruppo della Sacra Spina: suo padre prima di lui è stato per 50 anni sacrista della parrocchia, gli ha trasmesso la stessa passione. Gli ha raccontato la storia dell’ultimo miracolo: le campane che non smettevano mai di suonare, la gente che arrivava in pellegrinaggio. Mi ha mostrato gli ex voto, il baldacchino d’oro finissimo usato per trasportare la reliquia durante le processioni. Ma poi mi ha detto: «Non importa se non accadrà niente di straordinario, per noi la Sacra Spina è già un miracolo». Ho sentito che era vero, che in tutto quello che vedevo intorno, che in quello che mi era stato raccontato, affiorava già evidente il potere di trasformazione della fede: in modo semplice, nella vita quotidiana, nel desiderio di accostarsi alla confessione, di prendere parte alle celebrazioni, di pregare. Nell’attenzione della preparazione, nelle feste costruite insieme. se non ce l’aspettavamo più, il segno è arrivato.

Immagine

Nei giorni del triduo pasquale la reliquia è stata osservata più volte durante la giornata: c’erano sempre tre membri della commissione presenti, gli altri si alternavano a turno, ognuno quando poteva. Nel pomeriggio di Pasqua i primi segni di mutamento, sotto gli occhi increduli del Parroco, del sindaco di San Giovanni Bianco e del Presidente del Gruppo della Sacra Spina. Hanno chiamato altri due membri della commissione, l’osservazione durante la serata è stata ripetuta per tre volte. Nella parrocchiale c’era un gruppo di persone in preghiera. Forse hanno intuito che qualcosa stava accadendo. Poi, in tarda serata, è arrivata la convocazione per tutta la commissione. Credo che nessuno di noi abbia dormito molto in attesa di tornare a San Giovanni Bianco ieri mattina. Abbiamo osservato in perfetto silenzio, lentamente, con molto scrupolo, con l’aiuto di una lente, come sempre, date le ridotte dimensioni dell’oggetto. La tensione era palpabile. Eccolo, il cambiamento, visibile: un colore diverso, le «gemme » lungo lo stelo molto più evidenti. La Spina, come si dice, è «fiorita». Davanti a questo - un dono - ci restano poche parole, povere, essenziali ma potenti, come la Sacra Spina: stupore, silenzio, gratitudine e speranza.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di San Giovanni Bianco e' fiorita

Messaggiodi IW2LBR » martedì 29 marzo 2016, 9:33

da L'Eco di Bergamo

Una giornata storica per San Giovanni Bianco e per la Chiesa di Bergamo.

Vissuta in prima persona dal parroco don Diego Ongaro e dal sindaco Marco Milesi. «La Spina punge tutti – dice il parroco rivolgendosi alla sua comunità – chi crede e chi non crede. Per chi ha fede non sono necessari questi segni, come pure per chi non crede non sono sufficienti per far cambiare idea. Ma alla luce della Parola di Dio può partire un cammino serio di riscoperta della fede, della Parola del Signore. I segni, primo fra tutti la Risurrezione, non obbligano a credere ma impongono una scelta: da che parte stai adesso? La tua libertà, così spavalda in diverse occasioni, ora è messa al muro e si lascia provocare, stuzzicare ed educare da una piccola Spina». Il senso dell’evento è testimoniato anche dalle parole del primo cittadino che ha avuto un ruolo attivo nella commissione vescovile incaricata di visionare la Sacra Spina. «Un giorno storico per il mio paese e per la valle – dice il sindaco di San Giovanni Bianco Marco Milesi – con un’emozione che per tutti è veramente indescrivibile. La gente si abbraccia, la gioia è immensa. Da sangiovannese ci ho sempre creduto e sperato. L’abbiamo sempre sentito raccontato dai nostri nonni quello che era successo nella domenica di Pasqua del 1932, da chi ci ha preceduto. Ora siamo noi che possiamo vivere questo momento straordinario. Dobbiamo farne grande tesoro, impegnarci ancora di più, a esempio anche delle nuove generazioni».

Immagine

Una settimana intensa con il bacio della reliquia

Sarà una settimana ancora intensissima quella che si apprestano a vivere San Giovanni Bianco e tutta la Valle Brembana. Per tutta la settimana è infatti prevista la celebrazione della Messa alle 9,30 e alle 20,30 come durante la tradizionale Novena dedicata alla Sacra Spina. In particolare nella giornata di oggi è in programma la recita del Santo Rosario alle 16,30 quindi la recita dei Vespri alle 17. Venerdì sera, invece della Messa, si terrà la «Via Lucis». Sabato alle 17 Messa con esposizione solenne della reliquia della Sacra Spina, e alle 20,30 altra celebrazione. Domenica prossima, 3 aprile, le Messe verranno celebrate alle 7 e 8, quindi alle 10 con il vescovo Francesco Beschi, che concluderà l’Anno giubilare della Sacra Spina. Alle 15,30 i vespri seguiti dalla processione con la Sacra Spina, alle 19 la reposizione della reliquia. Durante la settimana la reliquia sarà nel tempietto e visibile, sabato e domenica la possibilità anche del bacio alla Sacra Spina. In questi giorni, proprio in vista dell’auspicato prodigio, è continuata anche l’illuminazione del paese che proseguirà fino a domenica prossima, giorno conclusivo di una settimana che resterà scritta nella storia di San Giovanni Bianco. La prossima coincidenza tra Venerdì Santo e Annunciazione del Signore nel 25 marzo, sarà solo nel 2157. Chi ci sarà vedrà.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di San Giovanni Bianco e' fiorita

Messaggiodi IW2LBR » martedì 29 marzo 2016, 11:02

Programma della Settimana in onore della Sacra Spina

Martedi' 29 Marzo 2016

- ore 9.00 lodi mattutine
- ore 9.30 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 16.30 S.Rosario
- ore 17.00 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 17.30 S.Messa a Fuipiano al Brembo
- ore 20.00 recita dei Vespri
- ore 20.30 S.Messa a San Giovanni Bianco




Mercoledi' 30 Marzo 2016

- ore 9.00 lodi mattutine
- ore 9.30 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 16.30 S.Rosario
- ore 17.00 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 20.00 recita dei Vespri
- ore 20.30 S.Messa a San Giovanni Bianco




Giovedi' 31 Marzo 2016

- ore 9.00 lodi mattutine
- ore 9.30 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 16.30 S.Rosario
- ore 17.00 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 17.30 S.Messa a Alino
- ore 20.00 recita dei Vespri
- ore 20.30 S.Messa a San Giovanni Bianco




Venerdi' 1 Aprile 2016

- ore 6.30 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 9.00 lodi mattutine
- ore 9.30 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 16.30 S.Rosario
- ore 17.00 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 17.30 S.Messa a Fuipiano al Brembo
- ore 20.30 Via Crucis in Chiesa



Sabato 2 Aprile 2016

- ore 9.00 lodi mattutine
- ore 9.30 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 16.30 S.Rosario
- ore 17.00 S.Messa a San Giovanni Bianco
- ore 20.00 recita dei Vespri
- ore 20.30 S.Messa a San Giovanni Bianco




Domenica 3 Aprile 2016

- ore 7.00 S.Messa festiva a San Giovanni Bianco
- ore 8.30 S.Messa festiva a San Giovanni Bianco
- ore 9.30 S.Messa festiva a Fiupiano al Brembo
- ore 10.00 S.Messa di ringraziamenro presieduta dal Vescovo di Bergamo Mons. Beschi
- ore 15.30 Canto del Vespro e Processione
- ore 19.00 S.Messa a San Giovanni Bianco e deposizione della Sacra Spina


Immagine
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di San Giovanni Bianco è fiorita

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 30 marzo 2016, 9:25

La Storia della Sacra Spina di San Giovanni Bianco

La Sacra Reliquia e' quindi da tempo segno di una profonda devozione popolare che dura tutt'ora e che vede coinvolta oltre alla popolazione di San Giovanni Bianco tutta la popolazione vallare che partecipa alla festa celebrata nella Domenica di Passione che precede di 15 giorni la Pasqua. A questa festa di carattere religioso si affianca immancabile e benvenuta la sagra paesana in cui sopravvivono ritualita' pagane, come l'annunciare della primavera e quindi del risveglio della natura. Cosi' la notte della vigilia si illumina di caratteristici falo' , mentre le case del paese sono disegnate dallo sfavillio ardente dei lumini che danno un piacevole brivido lungo la schiena.... Si finisce con gli immancabili fuochi d'artificio che richiamano migliaia di persone in cerca di emozioni, divertimento e tradizioni. Secondo la tradizione ogni Venerdì Santo la Sacra Spina produceva fiori miracolosi, finche' ad interrompere il prodigio venne nel 1598 il sacrilego furto da parte di un ex filatore ed ex galeotto del paese, tal Bernardo Archaino. La reliquia fu ben presto ritrovata, ma da allora il miracolo non ebbe piu' luogo. Cio' non impedì che il culto della reliquia divenisse quello piu' sentito dell'intera Valle Brembana. Ed dopo oltre 3 secoli torno' anche la fioritura miracolosa. Parliamo di quanto avvenuto nella notte del 27 Marzo 1932, una data impressa a fuoco nella storia di San Giovanni Bianco e delle migliaia di fedeli della Sacra Spina. Ed eccoci dunque alla notte del 27 Marzo 1932.

Immagine

L'attesa era grandissima gia' da alcuni giorni perche' si sapeva che le Sacre Spine conservate in altre chiese Italiane, come ad Andria e a Napoli, davano luogo a manifestazioni prodigiose ogni qual volta il Venerdì Santo coincideva con il 25 Marzo. Com'era il caso di quell'anno . Da mesi i fedeli di San Giovanni Bianco si preparavano all'evento con veglie, preghiere, digiuni e penitenze. Secondo la tradizione ogni Venerdì Santo la Sacra Spina produceva fiori miracolosi, finche' ad interrompere il prodigio venne nel 1598 il sacrilego furto da parte di un ex filatore ed ex galeotto del paese, tal Bernardo Archaino. La reliquia fu ben presto ritrovata, ma da allora il miracolo non ebbe piu' luogo.Cio' non impedì che il culto della reliquia divenisse quello piu' sentito dell'intera Valle Brembana. Ed dopo oltre 3 secoli torno' anche la fioritura miracolosa. Parliamo di quanto avvenuto nella notte del 27 Marzo 1932, una data impressa a fuoco nella storia di San Giovanni Bianco e delle migliaia di fedeli della Sacra Spina... http://www.provinciabergamasca.com/vall ... index.html


Spettacoli pirotecnici Sacra Spina:

2003: http://www.valbrembanaweb.it/valbrembanaweb/gallery/sangiovannibianco/2003/spina/index.html
2006: http://www.valbrembanaweb.it/valbrembanaweb/gallery/sangiovannibianco/2006/sacra_spina/
2010: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/festa-della-sacra-spina-2010-t4274.html
2011. http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/notturna-fuochi-artificio-sacra-spina-2011-t5264.html
2012: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/luci-colori-spettacolo-pirotecnico-della-spina-t6168.html
2013: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/fuochi-artificio-della-sacra-spina-2013-t7164.html
2014: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/spettacolo-pirotecnico-della-sacra-spina-t8088.html
2015: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/fuochi-artificio-della-sacra-spina-2015-t8881.html



Processione Sacra Spina:

2011: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/solenne-processione-reliquia-della-sacra-spina-2011-t5270.html
2012: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/processione-della-sacra-spina-2012-t6170.html
2014: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/processione-della-sacra-spina-san-giovanni-bianco-t8091.html
2015: http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/processione-della-sacra-spina-2015-t8887.html
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di San Giovanni Bianco è fiorita

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 30 marzo 2016, 13:45

dal Corriere della Sera

Sacra Spina, la biologa: «Fatto inspiegabile che non lascia indifferenti»

Nella commissione scientifica di controllo la scienziata insieme a uno storico e a un ematologo.
«La Spina controllata il 13 dicembre e il 20 marzo. Poi il lunedì di Pasquetta si sono notate le tre protuberanze che prima non c’erano».


Il registro della curia per gli ultimi quattro secoli parla chiaro: nel 1615 sulla Sacra Spina erano spuntati «fiorellini», nel 1885 «gemme», nel 1921 «fiorellini e una gemma» e nel 1932 una «macchia rosso sangue». Nel 2005 niente, ma qualcuno aveva avuto dubbi. Per questo, in vista della nuova coincidenza fra il Venerdì Santo e l’Annunciazione, è stata istituita una commissione scientifica, composta da religiosi (il parroco don Diego Ongaro, il vicario generale monsignor Davide Pelucchi, il vicario di zona don Sergio Bonacquisti, il reliquiarista don Doriano Locatelli) e laici (il primario di Ematologia dell’ospedale di Bergamo Alessandro Rambaldi, la biologa Anna Michelato, lo storico Roberto Pertici, il notaio Armando Santus, la giornalista Sabrina Penteriani). «Dalla curia c’è stato fin dall’inizio un atteggiamento di grande cautela — spiega Pertici, 39 anni, pisano, da 16 anni docente di Storia contemporanea a Bergamo —, non ha mai fatto pressioni perché dovessimo riconoscere qualche tipo di miracolo». «Sono credente, ma scettica sulle reliquie — spiega Anna Michelato, 51 anni, ricercatrice specializzata in biologia genetica che oggi insegna materie scientifiche all’istituto Capitanio —. Abbiamo controllato la Spina il 13 dicembre e il 20 marzo. Poi la sera di Pasqua mi hanno chiamata, chiedendomi di presentarmi il giorno dopo alle 8.30. E lì abbiamo esaminato la Spina senza teca, sotto una forte illuminazione, ma senza mai toccarla. Non mi sono mai occupata di botanica, ma ho potuto comunque notare la presenza di quelle tre protuberanze che prima non c’erano».

Immagine

La biologa preferisce non pronunciarsi sulla natura del fatto: «Sono rimasta sorpresa, certo è una cosa molto particolare che non si riesce a spiegare perché non si può effettuare alcun tipo di esame, ma che certo non lascia indifferenti. Non arrivo a parlare di miracolo, ma diciamo che nell’ambito della fede che pervade una comunità questo è certamente un evento molto particolare». «Quando mi hanno avvisato, domenica, mi trovavo a Viareggio, e non ho potuto arrivare a San Giovanni Bianco per la verifica — conclude Pertici —. Da quanto ho potuto vedere dalle foto, adesso c’è qualcosa che prima non c’era, e visto che non c’è contraffazione possibile, si dovrà cercare una spiegazione di un altro tipo».

Immagine
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di San Giovanni Bianco è fiorita

Messaggiodi IW2LBR » domenica 3 aprile 2016, 19:05

Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: La Sacra Spina di San Giovanni Bianco è fiorita

Messaggiodi IW2LBR » domenica 3 aprile 2016, 22:40

Il video della Processione:

[youtube]Oc86TtjlAyk[/youtube]
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)


Torna a Cultura e Storia Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti