L'Airone Cenerino nel Fiume Brembo

Le numerose specie di animali selvatici nelle Alpi Prealpi Orobie e specificatamente in Valle Brembana

Moderatore: IW2LBR

Re: L'Airone Cenerino nel Fiume Brembo

Messaggiodi claudio valce » giovedì 4 febbraio 2016, 17:17

Subiot ha scritto:Non voglio fare il saputello ma l'airone cenerino è tutto fuorché a rischio estinzione.

a_45 Silvano sicuramente hai ragione tu, io non sono un esperto e ho solo riportato una affermazione probabilmente/sicuramente errata riguardo al rischio estinzione. a_14

TARCI
Personalmente preferirei che non ci fosse, o vedere come cacciarlo via, visto che distrugge tutta la fauna ittico ed anfibia locale.

So che è un uccello che è in cima alla catena alimentare e praticamente non ha predatori se non in fase iniziale, però penso che distrugga molta ma non tutta la fauna ittica altrimenti non capisco, come, il proliferare di questi uccelli continui...se non sbaglio alcuni anni fa si era pensato di fare un censimento per poi poter abbattere gli eventuali individui in sovra più, in base al territorio a loro disponibile, poi mi sembra non si sia fatto più niente a causa della loro condizione di animale protetto, ma su questo di sicuro Subiot ne sa di più. a_45
Ultima modifica di claudio valce il giovedì 4 febbraio 2016, 17:26, modificato 1 volta in totale.
U, a che if? - Me a ó a öa. E u? - Me a ó a ì.
Avatar utente
claudio valce
 
Messaggi: 4344
Iscritto il: venerdì 2 gennaio 2009, 15:50
Località: San Pellegrino Terme (bg) 340 m.s.l.m.

Re: L'Airone Cenerino nel Fiume Brembo

Messaggiodi claudio valce » giovedì 4 febbraio 2016, 17:23

Alfredo64 ha scritto:Belle le foto, ma in che tratto del fiume le hai fatte? Ciao

Grazie Alfredo a_14 le foto sono state fatte a Zogno al piazzale del mercato inizio pista ciclabile
a_45
U, a che if? - Me a ó a öa. E u? - Me a ó a ì.
Avatar utente
claudio valce
 
Messaggi: 4344
Iscritto il: venerdì 2 gennaio 2009, 15:50
Località: San Pellegrino Terme (bg) 340 m.s.l.m.

Re: L'Airone Cenerino nel Fiume Brembo

Messaggiodi Subiot » giovedì 4 febbraio 2016, 20:16

Claudio, l'airone cenerino è meno "indigesto" del cormorano (marangone dal ciuffo). Per quanto ne so io non si è mai parlato di fare piani di contenimento degli aironi, mentre mi risulta che i cormorani vengono "sfoltiti" dalla Polizia Provinciale ormai da parecchi anni. L'anno scorso, a Gennaio, mi è capitato di vedere 2 uccelli abbattuti dalla Polizia in zona Ponti di Sedrina. Anche quest'anno la Provincia ha autorizzato un piano di controllo su questi opportunisti.
a_14 a_14 a_14 a_14
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 11:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

Re: L'Airone Cenerino nel Fiume Brembo

Messaggiodi elio.biava » venerdì 5 febbraio 2016, 0:46

Subiot ha scritto:... Anche quest'anno la Provincia ha autorizzato un piano di controllo su questi opportunisti.

In effetti ad inizio autunno se ne son visti arrivare gran pochi, solo qualche esemplare contro le solite decine oramai da parecchi anni.
Il problema è che non solo svuotavano le buche del fiume dalle trote hjkhk , ma si erano pure specializzati nella pesca di risalita in corrente ...dove almeno prima qualche pesce trovava rifugio.
In conpenso sono arrivati 2-3 esemplari, "cugini" del cormorano, di colore chiaro simili come portamento di un'anatra quando galleggiano in acqua...mi hanno indicato il nome a_34 e me lo sono scordato.
Per quanto riguarda l'Airone Cinerino, uno dei primi arrivati in valle (2004-5?), ha pasteggiato un'estate intera nel laghetto dei Piani dell'Avaro...il buongustaio! a_39 a_45
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3153
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 10:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: L'Airone Cenerino nel Fiume Brembo

Messaggiodi alvin 51 » venerdì 5 febbraio 2016, 7:09

elio.biava ha scritto:In effetti ad inizio autunno se ne son visti arrivare gran pochi, solo qualche esemplare contro le solite decine oramai da parecchi anni.
Il problema è che non solo svuotavano le buche del fiume dalle trote, ma si erano pure specializzati nella pesca di risalita in corrente ...dove almeno prima qualche pesce trovava rifugio. In conpenso sono arrivati 2-3 esemplari, "cugini" del cormorano, di colore chiaro simili come portamento di un'anatra quando galleggiano in acqua...mi hanno indicato il nome a_34 e me lo sono scordato. Per quanto riguarda l'Airone Cinerino, uno dei primi arrivati in valle (2004-5?), ha pasteggiato un'estate intera nel laghetto dei Piani dell'Avaro...il buongustaio!

sono stato testimone del pendolarismo del cormorano, vedendolo salire al mattino e scendere verso sera, già qualche anno fa, da qui dal paese e mi sono chiesto varie volte, dove andasse a pranzare o meglio a banchettare!! a_39 a_45
Avatar utente
alvin 51
 
Messaggi: 2538
Iscritto il: venerdì 20 aprile 2012, 19:49
Località: San giovanni bianco 410 mslm.

Precedente

Torna a Fauna Selvatica Alpi Prealpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite