Orso in Valle Brembana - Alpi e Prealpi Orobie

Le numerose specie di animali selvatici nelle Alpi Prealpi Orobie e specificatamente in Valle Brembana

Moderatore: IW2LBR

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi cllocate » giovedì 3 luglio 2008, 21:36

Convivenza possibile ?

I problemi nella gestione degli orsi sono sicuramente più di carattere sociale che tecnico.
Penso che la convivenza sia possibile con un adeguata informazione alla popolazione, rapidità di intervento e risarcimenti certi e veloci per coloro che subiscono danni dagli orsi, solo riducendo l’ostilità nei confronti dell’orso è pensabile di accettare sul nostro territorio simili animali e in questo deve esserci un grande lavoro di pubbliche relazioni con tutte le categorie interessate.

Bisogna cercare di ridurre al minimo i motivi di malcontento e non pensare che tutto sia riconducibile a una mera questione economica anche se il rimborso del danno aiuta di certo a smussare gli angoli con allevatori e coltivatori.

Chiaro che con l’orso il rischio zero non esiste, e non è neanche necessario all’ecosistema, se non sapremo convivere con l’orso dovrà essere lui ad andarsene per l’ennesima volta .

Una riflessione e un po’ di nostalgia per un toponimo presente sul nostro territorio come: Passo dell’Orso, già questo vorrà dire qualche cosa.

Traccia di JJ5 su terreno fangoso.

Immagine

a_18
cllocate
 

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi IW2LBR » venerdì 4 luglio 2008, 5:42

tratto dal L'Eco di Bergamo

Orso, incontro ravvicinato a Oltre il Colle

A 500 metri da due donne di Calolziocorte Orme dove è passato. «L’abbiamo fotografato» - Calolziocorte A poche centinaia di metri da un esemplare di orso bruno. L’avventura è capitata a due donne calolziesi, un’infermiera, Gabriella S., che svolge la propria attività all’ospedale «Manzoni» di Lecco, e a sua zia, Giancarla B., mentre stavano effettuando un’escursione in Valle Brembana nel pomeriggio di lunedì scorso... CONTINUA

http://news.valbrembanaweb.com/index.php/orso-incontro-ravvicinato-a-oltre-il-colle/
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75868
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi Subiot » venerdì 4 luglio 2008, 7:51

JJ5 è frutto del progetto di reintroduzione denominato "Life Ursus". a_19 a_19
Come indicato da cllocate è figlio di Joze e Jurka. a_2 a_2
Ecco un interessante documento riguardante il progetto in parola
a_45 a_45
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1166
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 11:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi Subiot » venerdì 4 luglio 2008, 9:10

Sempre in merito alla comparsa di JJ5 in bergamasca , e memore delle notizie contenute nel mio archivio cartaceo, sono andato a ravanare sui numeri della rivista Habitat (Habitat Editori-Siena) che nel 2000-2001 pubblicarono dettagliate notizie sul progetto Life Ursus. a_2 a_2

Ne ho tratto notizie interessanti soprattutto per quanto riguarda le immissioni dell’anno 1999 e 2000

1999
Nel 1999 i primi animali rilasciati sul suolo italiano sono stati catturati nelle riserve Slovene di Medved-Kocevje e di Jelen-Sneznik .
Dal momento della cattura alla liberazione sono passate al massimo 16 ore : in questo lasso di tempo si sono svolte tutte le operazioni previste e cioè cattura , controllo , trasporto, sdoganamento e rilascio.
Nella campagna 1999 sono stati catturati complessivamente 6 orsi: ne sono stati trattenuti solo due ( una femmine ed un maschio, tutti di età compresa fra i tre ed i sei anni ) perché non tutti sono stati giudicati idonei per la reintroduzione .
La prima femmina è stata catturata nella riserva di Jelen alle 00.10 del 16.05.1999, pesava 20-30 kg ed è stata subito liberata perché non idonea al progetto
Il secondo animale catturato 26.05.1999 era un maschio , sempre nella riserva di Jelen , e pesava 99 kg ed aveva un età di 3-4 anni. E’ stato ritenuto idoneo e trasferito in Italia. Gli è stato dato il nome di MASUN in omaggio alla località dove è stato catturato
Il terzo animale era una femmina catturata nella riserva di Kocevje alle 23.00 del 29.05.1999. Anche questa orsa corrispondeva ai requisiti di idoneità al rilascio. Le è stato dato il nome di KIRKA in ricordo di un fiume che scorre vicino alla località di cattura
Il quarto esemplare era un maschio del peso di 108 kg catturatop nella riserva di Kocevje alle 23.15 del 06.06.1999. E’ stato subito liberato perché non idoneo al progetto e gli è stato dato il nome Miha a_11 a_11
Il quinto esemplare era un maschio imponente del peso di 200 kg a_19 a_19 a_19 , catturato nella riserva di Kocevje alle 23.17 del 08.06.1999. E’ stato subito liberato perché non idoneo al progetto e gli è stato dato il nome Rog. a_11 a_11
Il sesto esemplare è stato catturato ai primi di Giugno 1999 ed è stato subito liberato perché era un maschio e non era idoneo al progetto. a_11 a_11
2000
La campagna dell’anno 2000 si è svolta nella riserva di Medved-Kocevje. E da qui sono stati trasferiti tre animali
Da qui giunge JOZE il padre del nostro JJ5
La prima femmina è stata catturata pesava 100 kg ed aveva 5 anni d’età. E’ stata trasferita e liberata con il nome di Daniza .
Il secondo soggetto era un maschio dell’età di 6 anni del peso di 140 kg. La trappola è scatta alle 3.45 del 22.05.2000 Anche questo è stato ritenuto idoneo al progetto e quindi è stato trasferito Gli è stato dato il nome di JOZE in ricordo di un guardiacaccia sloveno della riserva di Medved
E’ stato catturato presso il carnaio di “Podstenice”.
Visto che si tratta del “padre del nostro JJ5” spendiamo qualche parola in più e andiamo più a fondo dei dettagli. L’animale è stato catturato , come tutti gli altri , con un laccio metallico che gli ha bloccato la gamba. Successivamente anestetizzato a distanza con dose lanciata da fucile lancia siringhe. Durante la fase di immobilizzazione l’animale è andato in ipotermia e per questo gli hanno applicato delle borse di ghiaccio a livello inguinale. E’ l’animale che ha patito di più lo stress da cattura fra tutti quelli trappolati durante il progetto, infatti manifestava, durante la "visita medica" a cui sono stati sottoposti tutti gli animali, isolate scariche diarroiche. a_39 a_39 a_39 Dopo tutte le verifiche di rito alle ore 7.20 del 22.05.2000 il furgone di trasporto ha iniziato il viaggio verso l’Italia di JOZE. Alle 16.40 dello stesso giorno è giunto sul luogo del rilascio . Alle 17.20 è stato aperto il portellone della gabbia di trasporto ed è iniziata l’avventura italiana di JOZE. ( e , potremmo dire , di JJ5) . Nei 10 minuti antecedenti la liberazione JOZE ha manifestato evidenti segni di nervosismo. All’atto dell’apertura del portellone ha rapidamente , a differenza di altri , guadagnato il bosco . Non c’è che dire : un tipetto irascibile


Il terzo soggetto era una femmina dell’età di sei anni e del peso di 113 kg . Gli è stato dato il nome di IRMA. La cattura è avvenuta lo stesso giorno della cattura di JOZE e pertanto il trasferimento è stato parecchio difficoltoso a causa del fatto che l’equipe era già impegnata con JOZE.


In merito alla madre di JJ5, Jurka, ad oggi non ho in mano notizie di dettaglio
Vedrò di recuperarle e di postarle il prima possibile
a_14 a_14 a_14
Ultima modifica di Subiot il venerdì 4 luglio 2008, 13:06, modificato 2 volte in totale.
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1166
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 11:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi Subiot » domenica 6 luglio 2008, 14:27

Oggi come al solito sono stato a fare il controllo delle trappole fotografiche piazzate nei dintorni del Canto Alto
Nel ritorno , vista la gran sete , ho fatto una puntatina ai Prati Parini dove ho trovato il Sig. Fermo Fustinoni che scrutava il tempo ed era preoccupato per il suo fieno ......
Ordino panino e birra e ci sediamo a fare quattro chiacchiere.
Come al solito sono state quattro chiacchiere interessantissime.
Mi ha raccontato che suo padre , Carlo Fustinoni classe 1881, attorno agli anni 1890-1900 , quando questi era ancora un ragazzino, ebbe modo di visionare gli effetti della presenza dell'Orso in Valle Brembana.
A quel tempo infatti Carlo Fustinoni, che , ricordo, era un ragazzino, dava man forte al padre nel taglio della legna nella zona delle Mughere di Zogno sopra Ambria. Durante quel periodo, un bel giorno, passò di li un carretto caricato con 10-12 pecore morte.
Erano state sbranate dall'orso. a_19 a_19 a_19
I pastori di allora le stavano portando presso una macelleria per vedere di recuperare qualcosa dai resti delle carcasse ( a quei tempi non c'erano troppi formalismi in ordine alla commestibilità delle carni ed al loro trattamento ...)
Vi state chiedendo da dove giungevano le pecore ??? a_34 a_34 a_34
Dall' Alpe Moss ................ a_19 a_19 a_19
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1166
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 11:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi IW2LBR » lunedì 25 agosto 2008, 8:06

Con grande piacere vi comunico che "subiot" finalmente, dopo mesi di appostamenti con le trappole fotografiche ha le immagini dell'Orso nella nostra Valle Brembana.. a_19 a_14 a_14

seguirà reportage in mattinata..
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75868
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi IW2LBR » lunedì 25 agosto 2008, 10:01

ecco le immagini dell'Orso in Valle Brembana

Immagine

Non si posso credere….. il sogno si è avverato….. Carissimi amici non mi sarei mai aspettato di arrivare un giorno a scrivere questo messaggio ed a postare quanto avrete modo di vedere più avanti. Ebbene si, abbiamo “foto trappolato” nientepopodimenoché L’ORSO !!! Preciso subito: uso il plurale abbiamo” perché quanto mi ritrovo oggi a postare è frutto di un straordinario lavoro di gruppo . Su questo non ci sono dubbi. Senza il supporto fondamentale di mariobarba, di cllocate , del Corpo di Polizia Provinciale , di Valbrenbanaweb e di altre persone che citerò più avanti questo straordinario risultato non sarebbe mai arrivato..... CONTINUA...

http://news.valbrembanaweb.com/index.php/le-immagini-dellorso-in-valle-brembana/


Si ricorda che le immagini digitali dell'orso riprodotte in questo sito sono di proprietà di "subiot"
concesse in esclusiva a ValBrembanaweb e come tali soggette ai diritti d'autore.
La loro riproduzione anche parziale è consentita solo se recante la scritta:

Fotografia tratta da Valbrembanaweb.com - © tutti i diritti riservati
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75868
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi cllocate » lunedì 25 agosto 2008, 10:13

Grandissimi tutti quelli che ci hanno creduto,
è veramente incredibile come da una scintilla a volte nasca un incendio di passione a_19 a_19 a_19

a_14 a_14 W L'ORSO a_14 a_14

a_18
cllocate
 

Re: Orso nelle Alpi Orobie

Messaggiodi kikko » lunedì 25 agosto 2008, 22:20

Foto stra belle complimenti ai "cacciatori" , io avrei un idea inserire un immagine dell'orso nel logo dell'OFC! Cosa ne pensate? Ciao e complimenti ancora,
w l' urs de l' urtighera.........
kikko
 

PrecedenteProssimo

Torna a Fauna Selvatica Alpi Prealpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti