Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Discussione e informazione su funghi e micologia - Tutto su funghi e tartufi in Valle Brembana.

Moderatori: elio.biava, moxer

Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Messaggiodi Fabio76 » mercoledì 7 settembre 2011, 21:54

Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Leccinum aurantiacum
Il Leccinum aurantiacum è un fungo edule appartenente alla famiglia delle Boletaceae, abbastanza pregiato ma poco conosciuto.

Descrizione della specie

Cappello

Abbastanza grande, fino a 20 cm di larghezza; inizialmente emisferico, poi convesso infine piano; cuticola di colore aranciato oppure rosso mattone, opaca e quasi vellutata a tempo secco, viscida con l'umidità.

Tubuli

Più lunghi della carne del cappello, alti fino a 2 cm, di colore grigio.

Pori

Piccoli, circolari; da biancastri a grigi, 2-3 per mm.

Gambo

10-16 x 2-3 cm, molto lungo, cilindrico o fusiforme, più sottile in prossimità del cappello, coriaceo, ricoperto di squamette inizialmente chiare, poi di colore rosso

Carne

Bianca, al taglio vira lentamente al grigio.
Tenera nel cappello, coriacea nel gambo. Dopo cottura diventa compatta, leggermente croccante e di colore molto scuro.

Odore: subnullo.
Sapore: grato, acidulo e leggermente dolciastro.

Habitat

Estate-autunno, nei boschi, predilige il Pioppo.

Commestibilità

Ottima. I cappelli più grossi sono anche quelli più saporiti, purché integri.
Asportare il gambo in quanto coriaceo, scadente ed indigesto.
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3111
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 1:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Messaggiodi Fabio76 » mercoledì 7 settembre 2011, 21:55

purtroppo non ho una foto fatta nel bosco:

Immagine

comunque si possono distinguere benissimo dalle altre gambette... a_39 a_45
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3111
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 1:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Messaggiodi Fabio76 » mercoledì 7 settembre 2011, 21:56

ecco qualche foto da internet

Immagine
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3111
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 1:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Messaggiodi Fabio76 » mercoledì 7 settembre 2011, 21:59

Immagine
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3111
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 1:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Messaggiodi Fabio76 » mercoledì 7 settembre 2011, 22:02

Immagine
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3111
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 1:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Messaggiodi Fabio76 » mercoledì 7 settembre 2011, 22:03

Immagine
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3111
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 1:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Leccinum aurantiacum-Porcinello rosso-brugarol ross

Messaggiodi Fabio76 » venerdì 16 settembre 2011, 18:29

ecco una bella foto di caciana di un paio d'anni fa:

Immagine
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3111
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 1:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.


Torna a Funghi in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti