Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Meteorologia delle Alpi e Prealpi Orobie a cura di Orobie Meteo

Moderatori: Lino70, RubenBG, Fabio76, tropico90

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Fabio76 » mercoledì 9 gennaio 2019, 21:05

Nella giornata di lunedì è probabile una nuova importante sventagliata da nord

Immagine

Immagine

Immagine

rispetto a ieri la colata è stata spostata più ad ovest con conseguente limata alle termiche e non escluderei qualche nevicata sulle alte orobie per sfondamento da nord (poca roba comunque) che arrecherà abbondanti nevicate sulle retiche di confine oltre che al piano sui versanti esteri (di nuovo).
Per il resto del run ovvero fine a fine seconda decade non sono previste precipitazioni a_11
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 0:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi giorgiodelput » giovedì 10 gennaio 2019, 19:36

Salve a tutti, è da molto che non commento più in questo forum e per scaramanzia vorrei riprovarci, questa sera vorrei parlare di statosfera (altezza sopra i 25 km) e degli effetti dell'MMW ( riscaldamento) di tipo "split" che abbiamo avuto a fine anno, questo riscaldamento ha provocato una scissione del VP a quelle quote (split), uno split tipo fine febbraio 2018 ma la differenza da quello MMW sta nella propagazione alla bassa troposfera ( sotto i 20 km) quello del 2018 fu una propagazione repentina questo molto più lenta, anzi c'è stato un blocco per 10 giorni a 23000 mt , ma ora per fortuna ( per noi amanti della neve) la situazione si è sbloccata anche perchè in alta quota 47000 mt la temperatura è tornata a diminuire (-80) e a ricompattare il vp in stratosfera...A metà capitolo hò fatto un paragone con l'MMW che abbiamo avuto nel febbraio 2018 che ci portò freddo intenso ma poca neve perchè il grosso dell'aria fredda passò dietro le alpi andando a sconfinare addirittura in Portogallo ( NAO--), ecco la differenza da quello del febbraio scorso sta nella NAO l'attuale è neutra ciò significa che avremo incursioni più meridiane del tipo, inizialmente ( dal 22 gennaio al 5 febbraio) depressione dal mar artico direzione Francia e valle del Rodano, poi inalzamento dell'alta pressione verso il polo e scan+ ( dal 5 al 20 febbraio) sul nord Italia e parzialmente al centro con forte diminuzione delle temperature e a seguire neve al nord.. Questo è quello che mi dicono i modelli e le analisi, per cui preparate la pala..
Avatar utente
giorgiodelput
 
Messaggi: 674
Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2008, 9:21
Località: poscante di zogno(mt 400)

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi ocirne » giovedì 10 gennaio 2019, 23:17

Ma gli stessi modelli cosa prefiguravano in novembre per questo gennaio ?
ocirne
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sabato 27 aprile 2013, 7:26
Località: Bergamo, 300 m slm

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi enkuz » venerdì 11 gennaio 2019, 9:26

Speriamo Giorgio... un pò di neve ci vuole a_45
Immagine

LA MIA STAZIONE METEO DATI IN REAL-TIME:
http://laxolometeo.altervista.org/index.html
Avatar utente
enkuz
 
Messaggi: 599
Iscritto il: mercoledì 16 gennaio 2008, 15:45
Località: Laxolo di Brembilla 550 m.s.l.m.

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi RubenBG » venerdì 11 gennaio 2019, 15:32

Confermata lunedì sfavoniata calda al piano massime fino a 14/15°
Immagine
Il tempo è una grande metafora della vita – a volte va bene, a volte va male, e non c’è niente che tu possa fare, se non portarti un ombrello.
Avatar utente
RubenBG
 
Messaggi: 705
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2014, 14:16
Località: Martinengo (BG) 152 m.s.l.m.

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi RubenBG » venerdì 11 gennaio 2019, 15:36

Nel medio lungo termine non si vedono ancora buoni segnali.
L'alta pressione tende a defilarsi leggermente verso W lasciando qualche debole fronte nord atlantico sfondare verso il NW ma scivolando velocemente verso S/E portandoci qualche nube ed un veloce miglioramento con ingresso di correnti più fredde a N.
Per ora non si vedono segnali di neve o freddo invernale old style.
Immagine
Immagine
Il tempo è una grande metafora della vita – a volte va bene, a volte va male, e non c’è niente che tu possa fare, se non portarti un ombrello.
Avatar utente
RubenBG
 
Messaggi: 705
Iscritto il: domenica 26 gennaio 2014, 14:16
Località: Martinengo (BG) 152 m.s.l.m.

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi IW2LBR » venerdì 11 gennaio 2019, 16:09

RubenBG ha scritto:Per ora non si vedono segnali di neve o freddo invernale old style.

a_35 a_9 a_20 hjse dai dai che dopo il 22 Gennaio arriva!!! a_21
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75882
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi giorgiodelput » domenica 13 gennaio 2019, 9:33

IW2LBR ha scritto: a_35 a_9 a_20 hjse dai dai che dopo il 22 Gennaio arriva!!! a_21

a_21 a_21 a_21 a_21 a_21 a_21 a_21 a_21 a_21
Avatar utente
giorgiodelput
 
Messaggi: 674
Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2008, 9:21
Località: poscante di zogno(mt 400)

Re: Inverno 2018/2019: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Fabio76 » domenica 13 gennaio 2019, 10:46

Situazione che potrebbe sbloccarsi venerdì prossimo con un' entrata atlantica

Immagine

Immagine

Immagine

al momento non sembra nulla di trascendentale ma una mano di bianco sui versanti italiani delle alpi e sulle prealpi, orobie comprese, potrebbe darla a partire dagli 800m circa
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 0:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

PrecedenteProssimo

Torna a Meteo Alpi e Prealpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 26 ospiti