Le News Meteo del 2017

Meteorologia delle Alpi e Prealpi Orobie a cura di Orobie Meteo

Moderatori: Lino70, RubenBG, Fabio76, tropico90

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » domenica 15 ottobre 2017, 10:40

Nord Europa : arriva la prima neve della stagione in Lapponia!


Un'irruzione di aria molto fredda e instabile è giunta negli ultimi giorni su Scandinavia e Russia europea, dove ha determinato non solo un crollo termico ma anche il ritorno della neve sino a quote pianeggianti. I fiocchi bianchi hanno imbiancato la Lapponia, il nord della Norvegia e la Svezia settentrionale.

La città di Kiruna, in Svezia ( a pochi chilometri dalla Lapponia) è stata rivestita di bianco nel giro di poche ore grazie ad una splendida nevicata, la prima della stagione. La neve è giunta anche su Rovaniemi, ma senza accumulo.
Fonte: Meteolive.it
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » lunedì 16 ottobre 2017, 19:35

Ex uragano Ophelia si abbatte sull'Irlanda : venti quasi a 200 km/h e onde fino a 14 metri. Dublino deserta

L'uragano Ophelia si abbatte sull'Irlanda meridionale. Venti tempestosi e danni sulla costa sud. Dublino totalmente deserta. È allerta meteo.

Le isole britanniche stanno facendo i conti con la forza straordinaria liberata dall'uragano Ophelia, giunta sin su queste latitudini con l'energia di un uragano di categoria 1 sulla scala Saffir-Simpson. Il ciclone attualmente è classificabile come "ex-uragano", in quanto ha assunto le caratteristiche strutturali di un ciclone extra-tropicale. Nonostante ciò continua a presentare alcuni elementi tipici di un ciclone tropicale come un cuore caldo nell'occhio del ciclone e venti fortissimi mediamente superiori ai 130 km/h. Addirittura si registrano raffiche superiori ai 180 e 190 km/h che stanno sferzando il litorale meridionale irlandese dove si registrano già numerosi danni.

Al faro di Fastnet è stata registrata nelle ultime ore la raffica massima di ben 194 km/h, un dato davvero eccezionale che lascia immaginare quanta energia sia presente all'interno del ciclone. L'occhio ha raggiunto una pressione di 959 hpa e la base delle nubi attorno all'occhio sta sfiorando i 3 km di altezza.

Il centro di bassa pressione sta scorrendo leggermente ad ovest dell'isola irlandese, ponendo l'intera costa meridionale sotto le raffiche di vento spaventose provenienti da sud.

Da segnalare anche l'innalzamento del livello del mare, fenomeno tipico degli uragani : il mare si è letteralmente alzato di oltre un metro a causa della spinta esercitata costantemente dal vento nell'oceano. Oltre a questo fenomeno, conosciuto come "storme surge" sono in atto mareggiate estreme con onde alte fino a 14/15 metri. Ingenti danni si registrano su molte aree costiere, da Baltimore e Kinsale e anche sulla città di Cork. Tre stazioni meteorologiche sono state distrutte e purtroppo molti preziosi dati non possono essere registrati.

M eteolive.it
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » lunedì 16 ottobre 2017, 19:38

Ophelia colpisce l'Irlanda: collassa tetto dello stadio del Cork City





Ex uragano Ophelia in Irlanda: danneggiato stadio di Cork

L'uragano Ophelia, ormai declassato a tempesta tropicale, ha raggiunto nelle ultime ore l'Irlanda del Sud, con venti fortissimi prossimi ai 200 km/h sulla costa meridionale del Paese. Numerosi già i danni ma le notizie sono in continuo aggiornamento.

La tempesta ha causato molti danni nella contea di Cork. Il Turner's Cross, stadio del Cork City, nell'omonima città, una delle principali formazioni cittadine, è stato pesantemente danneggiato: il tetto di una delle tribune è collassato e alcuni cartelloni pubblicitari sono volati all'interno delle case ubicate nella zona dell'impianto.

Il Cork City avrebbe dovuto giocare domani sera contro il Derry City: "Gara confermata per le 19.20 (le 20.20 italiane, ndr)", aveva in un primo momento twittato il club sul proprio profilo, ma stanti le condizioni precarie dello stadio il rinvio è ormai certo.

Meteolive.it
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » lunedì 16 ottobre 2017, 19:39

Ophelia colpisce l'Irlanda: collassa tetto dello stadio del Cork City





Ex uragano Ophelia in Irlanda: danneggiato stadio di Cork

L'uragano Ophelia, ormai declassato a tempesta tropicale, ha raggiunto nelle ultime ore l'Irlanda del Sud, con venti fortissimi prossimi ai 200 km/h sulla costa meridionale del Paese. Numerosi già i danni ma le notizie sono in continuo aggiornamento.

La tempesta ha causato molti danni nella contea di Cork. Il Turner's Cross, stadio del Cork City, nell'omonima città, una delle principali formazioni cittadine, è stato pesantemente danneggiato: il tetto di una delle tribune è collassato e alcuni cartelloni pubblicitari sono volati all'interno delle case ubicate nella zona dell'impianto.

Il Cork City avrebbe dovuto giocare domani sera contro il Derry City: "Gara confermata per le 19.20 (le 20.20 italiane, ndr)", aveva in un primo momento twittato il club sul proprio profilo, ma stanti le condizioni precarie dello stadio il rinvio è ormai certo.

Meteolive.it
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » lunedì 16 ottobre 2017, 19:42

Incendi in Spagna, Portogallo: bilancio tremendo, almeno 31 morti


Si aggrava ulteriormente il bilancio dei devastanti incendi che hanno colpito fra ieri e oggi Portogallo e Spagna.

Drammatico il bilancio delle vittime, salito proprio negli ultimi minuti secondo le principali fonti di stampa: alle 12 si contavano già 27 morti in Portogallo; altre 4 vittime del fuoco in Spagna dove la regione maggiormente colpita è la Galizia. Dunque almeno 31 vittime.

La penisola iberica, soprattutto il Portogallo e l'area occidentale della Spagna, è stata investita da venti molto intensi e da temperature eccezionalmente calde, che hanno aumentato esponenzialmente i roghi, innescati quasi certamente dall'uomo, rendendoli in molti casi incontrollabili da parte dei vigili del fuoco.
Meteolive.it
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » martedì 17 ottobre 2017, 20:40

Ex uragano Ophelia arriva nel Mar del Nord: 3 vittime in Irlanda, 35 nella penisola Iberica per gli incendi

ciclone Ophelia, ormai divenuto un ex-uragano, viaggia nel mar del Nord. Sono tre le vittime in Irlanda. Incendi devastanti nella penisola Iberica.


Il potente uragano Ophelia ha colpito ieri l'Irlanda arrecando gravi danni e tre vittime a causa dei venti tempestosi che hanno sferzato l'intera isola britannica. Il ciclone, giunto in prossimità dell'Irlanda come "ciclone post-tropicale", ovvero in fase di transizione verso un ciclone extra-tropicale, ha scatenato venti compresi tra i 150 e i 200 km/h e mareggiate estreme con onde alte oltre 10 metri.

La situazione è drammatica su gran parte dell'Europa occidentale : l'uragano ha innescato venti tempestosi dalla penisola Iberica sin verso l'Irlanda, oltre che la risalita di aria molto secca e calda direttamente dal nord Africa. Questa situazione ha facilitato lo sviluppo di vasti incendi dolosi tra Portogallo e Spagna che hanno causato la morte di ben 35 persone, tra cui un neonato.

I forti venti provenienti da sud hanno trasportato ingenti quantità di polvere desertica (proveniente dal Sahara) sin verso la Gran Bretagna dove il cielo si è tinto di rosso poco prima dell'arrivo del ciclone (l'atmosfera è stata surreale).

Ora il ciclone Ophelia sta rapidamente perdendo forza e ha da poco superato la Scozia per gettarsi nel mar del Nord. nelle prossime ore giungerà in Scandinavia dove perderà totalmente forza. La situazione è in miglioramento sull'Irlanda, pesantemente danneggiata dal transito di questo straordinario ciclone.
Meteolive
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » venerdì 20 ottobre 2017, 20:05

Il LAGO BAIKAL sta attraversando la più grande crisi della sua storia recente. Il lago più profondo al mondo, che conserva un quinto dell'acqua dolce del pianeta, presenta sempre meno pesce; nelle sue acque sono presenti forti inquinanti, è sempre più sporco a causa del turismo e le alghe stanno inquinando i suoi fondali, contribuendo a uccidere le spugne fondamentali per la biofiltrazione.
Meteolive.it
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » lunedì 23 ottobre 2017, 20:39

Piemonte in fiamme per vento e siccità

(ANSA) - TORINO, 23 OTT - Il forte vento alimenta gli incendi in Piemonte. Il più grave in Valle di Susa, dove l'incendio divampato ieri sopra Bussoleno si è esteso a Caprie e Rubiana.
Una cinquantina le persone evacuate da borgata Rossero di Chianocco, zona dove ieri i carabinieri hanno salvato dalle fiamme una donna anziana. Al momento non risultano feriti.
Brucia anche l'alta valle Stura in provincia di Cuneo, dove da giovedì le fiamme imperversano nella zona tra Sambuco e Pietraporzio, nei pressi del monte Moriglione. Incendi anche nel Biellese, nella zona di Baraggia di Candelo, mentre si va normalizzando la situazione di Bossola.
Gli incendi, anomali per la stagione autunnale, sono alimentati dal vento e dalla siccità. Nel 2017 sono andati a fuoco, denuncia Coldiretti, 140mila ettari di bosco, il triplo del 2016. "Ci vorranno almeno 15 anni per ricostruire i boschi andati a fuoco - è l'allarme di Coldiretti - con danni all'ambiente, all'economia, al lavoro e al turismo".
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2017

Messaggiodi tropico90 » martedì 24 ottobre 2017, 21:14

Maltempo al sud : venti forti e freddo. Neve forte in Sicilia sull'Etna


Nel corso delle ultime ore si è verificata un'importante nevicata sulla vetta dell'Etna sino a quote modeste, ovvero oltre i 1800/1900 metri di quota grazie alla presenza di aria particolarmente fredda alle alte quote. Inoltre grazie al fenomeno dello stau, causato dai forti venti provenienti dai quadranti settentrionali, le nubi si sono ammassate e gonfiate in corrispondenza dell'Etna dando vita a precipitazioni nevose di un certo rilievo. Si registrano accumuli localmente superiori ai 5-7 cm oltre i 2500 metri di quota, mentre più in basso si è trattato di spolverate o pochi centimetri di accumulo.

In alcuni frangenti le nevicate sono state di forte entità e con fiocchi di grosse dimensioni.
Meteolive.it
tropico90
 
Messaggi: 482
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

PrecedenteProssimo

Torna a Meteo Alpi e Prealpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Fabio76 e 9 ospiti