Le News Meteo del 2018

Meteorologia delle Alpi e Prealpi Orobie a cura di Orobie Meteo

Moderatori: Lino70, RubenBG, Fabio76, tropico90

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » giovedì 18 ottobre 2018, 18:40

CAGLIARI: un violento nubifragio ha colpito la città nelle prime ore del mattino. Allagamenti si sono registrati in diversi quartieri.
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » domenica 21 ottobre 2018, 10:56

Alluvione su Est Spagna, piogge record. Fino a 159mm in un'ora

Non c'è tregua per i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo per via di intense ondate di maltempo che causano precipitazioni alluvionali. Questo accade mentre un clima secco interessa diverse Nazioni del centro Nord Europa.

Alluvione su Est Spagna. Negli ultimi giorni una perturbazione stazionaria ed alimentata da aria molto umida mediterranea ha portato piogge alluvionali sulla Spagna orientale. Particolarmente interessate le Comunità di Alicante, Valencia, Castellon e Teruel dove notevoli sono i disagi per le inondazioni.
Piogge record. Nella località di Vinaros, secondo l'Agenzia meteorologica spagnola, in un'ora sono caduti 159mm di pioggia e potrebbe essere un record di pioggia di breve durata per la Spagna. La stessa località ha inoltre accumulato in 24 ore 374mm di pioggia. Molte località hanno comunque superato i 100mm.
Fonte: www.3bmeteo.com
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » lunedì 22 ottobre 2018, 18:24

Roma, il giorno dopo: montagne di grandine per le strade. Evento storico per la capitale, ma cosa e' successo?

Grandinata storica su Roma, enormi cumuli di ghiaccio per le strade. Un evento record per la capitale.

Nella serata di domenica 21 ottobre 2018, tra le 19.30 e le 21.00, Roma è stata teatro di un evento meteorologico davvero impressionante che sicuramente resterà negli annali della capitale sia per intensità che per violenza dei fenomeni. Abbiamo documentato l'evento in diretta mostrandovi numerosi video e foto davvero incredibili che testimoniano l'inaudita violenza del temporale.

È stato proprio un temporale a mandare in tilt buona parte della città di Roma, specie i quartieri orientali e settentrionali : oltre alla pioggia, davvero intensa, è giunta anche la grandine caduta in quantità straordinarie, tutto accompagnato da venti molto forti e migliaia di fulmini. Insomma a primo impatto sembrerebbe davvero un temporale "anomalo", di entità eccezionale come raramente se ne vedono da queste parti. Ovviamente senza scomodare insensate teorie del complotto, vi diciamo subito che si è trattato sicuramente di un evento straordinario, ma comunque naturale e innescato da una serie di coincidenze e cause concatenate.

Oggi pomeriggio in zona Tor Sapienza, a quasi un giorno di distanza dall'evento, è ancora presente tantissima grandine compattata in grossi cumuli di ghiaccio. Insomma questo ci fa capire quanta grandine sia caduta ieri sera in pochi minuti su diversi quartieri della Capitale (tra Tor Sapienza, Prenestino e Viale Alessandrino). In effetti dalle numerose foto e dai video giunti in redazione è facile constatare come siano caduti diffusamente almeno 5/10 cm di grandine, con picchi localizzati fino a 40 cm specie in corrispondenza degli avvallamenti. Anche le dimensioni dei chicchi non sono state banali : in alcuni momenti sono precipitati chicchi dal diametro di 3-4 cm in grado di provocare danni ingenti.
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » lunedì 22 ottobre 2018, 18:24

Roma, il giorno dopo: montagne di grandine per le strade. Evento storico per la capitale, ma cosa e' successo?

Grandinata storica su Roma, enormi cumuli di ghiaccio per le strade. Un evento record per la capitale.

Nella serata di domenica 21 ottobre 2018, tra le 19.30 e le 21.00, Roma è stata teatro di un evento meteorologico davvero impressionante che sicuramente resterà negli annali della capitale sia per intensità che per violenza dei fenomeni. Abbiamo documentato l'evento in diretta mostrandovi numerosi video e foto davvero incredibili che testimoniano l'inaudita violenza del temporale.

È stato proprio un temporale a mandare in tilt buona parte della città di Roma, specie i quartieri orientali e settentrionali : oltre alla pioggia, davvero intensa, è giunta anche la grandine caduta in quantità straordinarie, tutto accompagnato da venti molto forti e migliaia di fulmini. Insomma a primo impatto sembrerebbe davvero un temporale "anomalo", di entità eccezionale come raramente se ne vedono da queste parti. Ovviamente senza scomodare insensate teorie del complotto, vi diciamo subito che si è trattato sicuramente di un evento straordinario, ma comunque naturale e innescato da una serie di coincidenze e cause concatenate.

Oggi pomeriggio in zona Tor Sapienza, a quasi un giorno di distanza dall'evento, è ancora presente tantissima grandine compattata in grossi cumuli di ghiaccio. Insomma questo ci fa capire quanta grandine sia caduta ieri sera in pochi minuti su diversi quartieri della Capitale (tra Tor Sapienza, Prenestino e Viale Alessandrino). In effetti dalle numerose foto e dai video giunti in redazione è facile constatare come siano caduti diffusamente almeno 5/10 cm di grandine, con picchi localizzati fino a 40 cm specie in corrispondenza degli avvallamenti. Anche le dimensioni dei chicchi non sono state banali : in alcuni momenti sono precipitati chicchi dal diametro di 3-4 cm in grado di provocare danni ingenti.
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » lunedì 22 ottobre 2018, 18:27

Lombardia, Milano: vento forte provoca danni estesi, distrutta la "Cattedrale Vegetale" di Lodi

La perturbazione giunta dai Balcani ha colpito con piogge e temporali nella giornata di ieri l'estremo Nord-Est e poi le regioni centro-meridionali (abbiamo visto con quanti danni, soprattutto a Roma), ma ha risparmiato buona parte del Settentrione e in particolar modo il Nord-Ovest, dove non ha piovuto, come da previsione.

Tuttavia ci ha pensato il vento a creare



problemi su queste zone: la Lombardia conta nelle ultime ore i danni delle intense raffiche di grecale che hanno soffiato fino a 70-80 km/h nella seconda parte di ieri.


Danni a Milano, dove numerosi alberi sono caduti sia in centro che nell'hinterland, alcuni danneggiando automobili in sosta. Vento forte e disagi su buona parte della Lombardia, dalla



Brianza al Pavese. Danni soprattutto per la caduta di alberi, per tetti scoperchiati, cartelloni pubblicitari divelti e le recinzioni dei cantieri crollate rendendo difficile la circolazione.
Il forte vento ha gravemente danneggiato la "Cattedrale Vegetale" di Lodi: danni pesantissimi all’opera di Giuliano Mauri in riva all’Adda, inaugurata due anni fa, una delle



installazioni artistiche più ammirate della zona. Intorno alle 19 di ieri le prime raffiche hanno investito le 108 colonne del perimetro, sempre più violentemente. Alcuni dei pilastri hanno iniziato a piegarsi, poi hanno ceduto di schianto.
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » mercoledì 24 ottobre 2018, 18:31

TEMPERATURE record al Nord, 31° raggiunti in Lombardia, 30° in Emilia. Qui tutti i dettagli

Ondata di caldo di fine Ottobre su diverse regioni del Nord. Sfondati alcuni record per la fine di Ottobre, 31° raggiunti a Bergamo, 30° a Parma e Piacenza.

Fine Ottobre da Record su diverse zone delle regioni settentrionali. Non sono state tradite le aspettative, le previsioni meteo mostravano per oggi punte di 30° su diverse zone e così è stato, anche gli scettici che avevano ritenuto impossibile un simile aumento si sono dovuti ricredere! Tre elementi hanno favorito il repentino riscaldamento: il sole, la matrice anticiclonica della massa d'aria presente e soprattutto i forti venti di favonio che sono scesi dalle Alpi verso le pianure, venti che hanno sfiorato i 120km/h in Valle d'Aosta.
Sebbene il mese di Ottobre abbia visto storicamente diversi episodi estivi, tra tutti citiamo il caldissimo inizio di Ottobre del 1997 quando al Nord si raggiunsero punte di 31° in pianura, mai un caldo del genere si era verificato a fine mese. Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna le regioni interessate, un riscaldamento nell'ordine dei 20° in più e oltre rispetto alle minime della notte che avevano fatto registrare diffusi valori sotto ai 10°.

Così ad esempio nel Bergamasco si è passati dai 10° del primo mattino ai 31° del primo pomeriggio con 31° raggiunti anche a Bergamo città. Situazione analoga nel Varesotto e nel Lecchese con aumenti fino a 20° in più sulle minime della notte, anche qui le massime hanno raggiunto e localmente superato i 30° con una punta di 32° a Casciago che è anche in collina a 400m. 30° poi raggiunti anche nel Torinese (26 a Torino città), nel Piacentino con 30° anche a Piacenza, nel Parmense con 30° a Parma città dove la minima della notte era stata di soli 9°. Superati i 28° anche nell'hinterland di Milano, sfiorati i 30° a Limbiate e Seregno mentre in centro non si è andati oltre ai 27-28° probabilmente perché i venti di favonio non sono riusciti ad entrare bene. Il favonio è arrivato invece bene anche su Bellunese e Carnia con massime fino a 28-29°, compresa la città di Belluno. Temperature particolarmente elevate anche sui monti con uno zero termico volato oltre i 3500m, massime fino a 23-24° a 1000m, 18/20° a 1500m, 12/14° a 2000m con punte di 18° sulle Alpi Marittime, 8/10° a 2500m.
Fonte www.3meteo.com
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » domenica 28 ottobre 2018, 9:32

TEMPORALI molto intensi stanno mettendo sotto torchio la Liguria: nelle zone interne sono già stati superati i 300mm. Nuovo temporale intenso su Genova in questo momento!
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » lunedì 29 ottobre 2018, 20:00

Alberi caduti, allagamenti e incidenti
Viabilità in tilt in tutta la provincia


La forte pioggia che si è intensificata ha causato la caduta di alberi, allagamenti e diversi incidenti sulle strade della nostra provincia che sono in tilt.

Clicca!

Un camion si è ribaltato ad Albano sulla bretella verso Trescore sulla 671. Il traffico è subito andato in tilt.
A Castelli Calepio provinciale auto in colonna per una voragine che si è aperta in strada.
Allagato sempre l’Asse ma questa volta verso Bonate alla galleria San Roberto
Fara Gera d’Adda è isolata per la caduta di un grosso albero sulla sede stradale.

Chiusa a Bergamo anche via per Astino per una piccola frana che ha invaso la carreggiata. Il Comune di Bergamo ha ordinato la chiusura di via Astino al traffico per il cedimento di un muro di sostegno della proprietà di un privato cittadino. Le macerie del muro occupano al momento parte della sede stradale, ma a preoccupare è la presenza di un alto palo nel terreno smottato: i tecnici del Comune hanno quindi chiuso in via cautelare la strada e contattato la proprietà per la messa in sicurezza immediata e successivo ripristino del muro di cinta.
Fonte:www-3bmeteo.com
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » martedì 30 ottobre 2018, 19:45

Trentino Alto Adige: devastante frana colpisce Dimaro, 1 morto e 200 sfollati

Piogge alluvionali hanno colpito negli ultimi giorni il Trentino Alto Adige, provocando esondazioni di torrenti, frane e smottamenti.

Fra le località più colpite figura Dimaro, in provincia di Trento: qui il torrente Meledrio è esondato e ha travolto la località Campeggio con fiumi di fango e rocce, scatenando il panico fra la popolazione. Diverse abitazioni sono state travolte e in una di queste era presente una donna. Purtroppo non ce l’ha fatta. Il bilancio è quindi di 1 vittima e almeno 200 sfollati.

Si stima che il volume di terra movimentato dalle frane che si sono staccate dalla serata di ieri sia di circa 50.000 metri cubi.
tropico90
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 20:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

PrecedenteProssimo

Torna a Meteo Alpi e Prealpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti