Centralina Idroelettrica a Salzana di Taleggio

Informazioni news, cronaca, curiosità dalla Valle Brembana, Segnalazioni utili

Moderatore: IW2LBR

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi Gioann » sabato 7 luglio 2012, 11:34

Eccolo l'ho trovato, l'impianto era stato fatto al Moio:
http://www.provinciabergamasca.com/vall ... ntrale.pdf
Se hai pazienza di leggerlo, parla di una produzione sufficiente per i consumi di circa 500 famiglie (töt ol pais ensoma, piö 'nna ansa amò). Rendita al Comune: 20.000 €/anno. Mentre i cittadini di Moio continueranno a pagare la loro bolletta cara e salata nonchè a contribuire per i Certificati "Verdi". Alla faccia di quelle poche risorse montane da sfruttare (anòma chèle) in autonomia...
Capisci adesso cosa intendo per "svendita del territorio"??
Gioann
 
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 10:37

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi nick84 » sabato 7 luglio 2012, 17:53

ciao. ti dico perchè la penso come te.
Nel 2009 mi sono laureato in ingegneria civile. C'era in giro la voce di una centralina in val Taleggio e andai a documentarmi. Riuscii grazie a un amico a dare un'occhiata al primo progetto (ecco dove arrivano le mie informazioni). La mia tesi riguardava l'alternativa possibile del percorso della condotta oltre a un'alternativa alla tipologia del canale (provai a inserire un tratto a pelo libero per vedere cosa cambiava). Discussi la tesi e andò bene infatti presi 7 punti degli 8 disponibili.

Qualche giorno dopo venni contattato dal sindaco che mi disse che aveva sentito parlare della mia tesi e mi avrebbe fatto contattare da chi, secondo lui, avrebbe costruito la centrale. Tu come l'avresti vista? io come un coronamento di un sogno! lavorare davvero su una cosa che hai progettato tu e che ti piace! Mi chiama questo uomo (dire signore mi sa che è sbagliato) e mi dice: " adesso sono a l'Aquila (giorni dopo il terremoto) ma quando torno ne parliamo perchè mi interessa". Era un uomo di Sedrina quindi imprese locali. L'hai sentito tu? io no più nulla.....Pace..

Questa amministrazione purtroppo funziona così.. se mi danno 100 € regalo anche la casa..... Se mi parli di svendita del territorio infatti hai tutto il mio appoggio. Purtroppo non riesco a tollerare chi si lamenta se si tagliano 4 piante o si "sfregia" la natura.... siamo in val Taleggio cacchio natura ce n'è finchè ne vuoi!!!.

PS ho abitato in valle Taleggio dall'84 (anno in cui sono nato) a 1 anno fa, ora sto a San Giovanni Bianco.
Mi fa male vedere chi tratta la mia valle come "merce per turisti"! PRIMA VENIAMO NOI!!!!

Basta altrimenti mi viene il magone...
Ciao
NK
nick84
 
Messaggi: 173
Iscritto il: venerdì 11 marzo 2011, 18:44
Località: San Giovanni Bianco

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi alvin 51 » domenica 8 luglio 2012, 14:31

Signori,si sà accontentare tutti non sempre è possibile ma non fraintendetemi; in una vallata povera e intendo dire povera in tutti i sensi per quanto riguarda risorse iniziative promozioni e altre mille cose, qualcosa si deve essere pure sacrificare se il sacrificio ne vale la pena,certo si vorrebbe che venga sempre toccato ciò che non interessa!!
Avatar utente
alvin 51
 
Messaggi: 2499
Iscritto il: venerdì 20 aprile 2012, 20:49
Località: San giovanni bianco 410 mslm.

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi Gioann » lunedì 9 luglio 2012, 11:50

nick84 ha scritto:Questa amministrazione purtroppo funziona così.. se mi danno 100 € regalo anche la casa..... Se mi parli di svendita del territorio infatti hai tutto il mio appoggio. Purtroppo non riesco a tollerare chi si lamenta se si tagliano 4 piante o si "sfregia" la natura.... siamo in val Taleggio cacchio natura ce n'è finchè ne vuoi!!!. NK

Posso capire il tuo rammarico...è bello riuscire a fare qualcosa per il territorio. Quindi puoi comprendere molto meglio di me, avendo le basi tecniche, certi meccanismi.. Però alla fine non capisco se sei d'accordo col mio discorso. Io il "danno ambientale" non l'ho visto di persona (ci andrò presto comunque) ma da quello che mi par di vedere, tutto verrà ripristinato, almeno in buona parte. Tu sei stato di persona a vedere?

Resta il fatto che le società private sfruttano le risorse, e alle amministrazioni locali le briciole!Gli 80.000 € che dici tu sono una tantum, poi mi pare si parli di 1.200.00 Kwh all'anno, quindi all'8% degli introiti saranno si e no 20/25.000 € all'anno. Mentre la Società che gestisce, ammortizzerà i costi in pochi anni e poi per 30 anni si terrà quesi tutto l'utile. Ho già scritto che posso capire le Amministrazioni, la normativa non è certo dalla loro parte: di fatto, i Comuni sono "obbligati" a dare il loro assenso, e in più non avrebbero nessuna prelazione, rispetto a Società venuta dè vià, se volessero sfruttare in prima persona le LORO risorse. Bisogna lottare perchè questo quadro normativo venga modificato e i territori montani abbiano molta più autonomia decisionale! E nemmeno la Stampa aiuta...basti pensare che il ns quotidiano provinciale (non a caso gli vien dato un ben preciso nomignolo!) parla -in merito alle centraline idroelettriche- in diversi articoli di MANNA DAL CIELO per le aree montane...io invece lo chiamo sfruttamento in cambio di elemosina. Che dicano almeno come stanno le cose, che informino insomma, e poi starà ai lettori pensare se davvero si tratta di "manna dal cielo". Laur dè macc.

nick84 ha scritto:Mi fa male vedere chi tratta la mia valle come "merce per turisti"! PRIMA VENIAMO NOI!!!!

...E' lo stesso discorso dell'orso (per esempio)...la montagna ridotta a "Museo delle cere", a parco giochi, senza pensare che per millenni, chi ci è sempre vissuto l'ha condotta, INTEGRA, fino ai giorni nostri. E a questi abitanti non pensa nessuno, nell'immaginario della gente. Tanto meno negli uffici stampa di Bergamo o Milano o -pegio amò- di Roma.

alvin 51 ha scritto:Signori,si sà accontentare tutti non sempre è possibile ma non fraintendetemi; in una vallata povera e intendo dire povera in tutti i sensi per quanto riguarda risorse iniziative promozioni e altre mille cose, qualcosa si deve essere pure sacrificare se il sacrificio ne vale la pena,certo si vorrebbe che venga sempre toccato ciò che non interessa!!

Alvin, stiamo facendo un altro discorso (vedi sopra). Ovvio che se l'uomo non si fosse servito della natura nemmeno ci sarebbe stato progresso, sia chiaro. Certo, un discorso è l'uso, altro l'abuso o peggio la distruzione...ma in questo caso credo non si possa parlare di "scempio"...il problema è come vengono sfruttate queste risorse e a vantaggo di chi!! (non certo della popolazione locale). E' questo il punto.
Gioann
 
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 10:37

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi pluto » lunedì 9 luglio 2012, 12:50

Be questo impianto dovrebbe essere a impatto zero dato che è stato a suo tempo stralciato(eslusa ma con prescrizioni) dalla Via appunto perchè si ripristina il tutto, anche le pietre delle mulattiere, e la centrale è in caverna. Con questo impianto il comune ottiene anche in cambio la strada agrosilvopastorale che va a Cacorviglio....che potrà essere utile per la costruzione della centralina della valle asinina...per il momento la pratica Via di questa seconda centralina con due prese è sospesa per mancanza di requisiti.
Avatar utente
pluto
 
Messaggi: 2026
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 11:22
Località: Topolinia (Calisota)

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi pluto » lunedì 9 luglio 2012, 18:43

Gioann ha scritto:...mi pare si parli di 1.200.00 Kwh all'anno, quindi all'8% degli introiti saranno si e no 20/25.000 € all'anno..

leggendo i dati del progetto 2004 la potenza dovrebbe essere di circa 1.100 kw...la produzione media annua 6.600.000 kwh
Avatar utente
pluto
 
Messaggi: 2026
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 11:22
Località: Topolinia (Calisota)

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi nick84 » lunedì 9 luglio 2012, 20:38

Gioan sono in accordo con te quando dici dello sfruttamento delle risorse da parte di qualcuno che poi "diventa grasso".... Per questo caso specifico il mio pensiero è passato dall'ottimismo per questa centralina a un più moderato "almeno fanno qualcosa...qualche soldo prenderanno"... Se il "male" per avere questa centralina sono 4 piante tagliate.... sopporteremo.. ce ne sono tante di piante. I danni si li ho visti in effetti una mulattiera che definirei squallida come manutenzione è diventata una strada. Ma del resto i muli sono stati sostituiti da camion ormai da diverso tempo.... A questo punto (ormai credo siamo a metà dell'opera se non oltre) vediamo di fare tutto il possibile per finire quest'opera... per le prossime vedremo se le amministrazioni caleranno ancora le braghe

NK
nick84
 
Messaggi: 173
Iscritto il: venerdì 11 marzo 2011, 18:44
Località: San Giovanni Bianco

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi pluto » lunedì 9 luglio 2012, 21:31


E questa é l'autorizzazione regionale del 2004 alla quale penso si debbano comunque attenere
http://www.cartografia.regione.lombardi ... ?doc=72591
Avatar utente
pluto
 
Messaggi: 2026
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 11:22
Località: Topolinia (Calisota)

Re: Devastazione a Taleggio Salzana

Messaggiodi Subiot » martedì 10 luglio 2012, 16:21

E questa è una determina provinciale "fresca fresca" riguardante una variante al progetto iniziale....

http://determine.provincia.bergamo.it/d ... D/1625.pdf
GIU' LE MANI DALL'ORSO..
Avatar utente
Subiot
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2008, 12:29
Località: Sedrina 342 m.l.m.

PrecedenteProssimo

Torna a Novità in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite