News - Cronaca dalla Valle Brembana

Informazioni news, cronaca, curiosità dalla Valle Brembana, Segnalazioni utili

Moderatore: IW2LBR

News - Cronaca dalla Valle Brembana

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 8 giugno 2011, 8:30

Mercoledi' 8 Giugno 2011 Olmo al Brembo - Alta Valle Brembana - da Bergamo NEWS

Ragazzina di 12 anni schiacciata da un camion a Olmo al Brembo

Una ragazzina di 12 anni di Valtorta è stata investita e schiacciata da un camion a Olmo al Brembo, sulla provinciale che attraversa il paese dell'alta Val Brembana. Molti passanti hanno chiamato il 118, ma l'eliambulanza, decollata da Bergamo, non è riuscita ad arrivare sul posto a causa delle condizioni del tempo. La piccola è quindi stata trasportata verso l'ospedale in autoambulanza. Le sue condizioni fisiche sarebbero gravi, ma non ci sono al momento ulteriori informazioni. L'incidente è accaduto alle 7,30 circa dell'8 giugno. La ragazzina probabilmente si stava recando a scuola, forse a prendere il pullman.

Immagine
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Ferito il maratoneta Battista Marchesi di Sedrina

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 8 giugno 2011, 13:12

Mercoledi' 8 Giugno 2011 - Da L'Eco di Bergamo

Aggredito mentre corre a Costa Volpino - Ferito il maratoneta Battista Marchesi

Brutta notizia arriva dai Runners Bergamo. Battista Marchesi, maratoneta di 69 anni di Sedrina, è stato aggredito, malmenato e derubato da due persone nella mattinata di mercoledì 8 giugno all'inizio della pista ciclabile di Costa Volpino. Lo sportivo è stato ricoverato per accertamenti all'ospedale di Lovere. Intorno alle 5.30 è stato proprio Marchesi a chiedere aiuto: lo sportivo ha telefonato a un amico e compagno di squadra chiedendo di essere soccorso dopo l'aggressione. Marchesi sarebbe stato bloccato da due uomini mentre stava correndo: i due lo avrebbero minacciato e picchiato, rubandogli un orologio da corsa e un telefono satellitare oltre allo zaino dove lo sportivo teneva i suoi effetti personali durante l'allenamento. Marchesi ha perso conoscenza a causa dei colpi ricevuti al volto e al petto, ma quando ha ripreso i sensi ha usato un telefonino che teneva in una tasca interna della divisa per chiamare aiuto. Sul posto un amico che lo ha trasportato all'ospedale di Lovere. Contattati anche i carabinieri per la denuncia.

Il bergamasco corre ogni giorno nella zona e parte sempre da Lovere per la sua performance molto impegnativa: dal 26 aprile scorso corre una media di 63 chilometri al giorno per effettuare la miglior prestazione mondiale. Marchesi puntava infatti a completare questa tratta 260 volte nei prossimi sei mesi, per un totale di 19mila e 100 chilometri.

Immagine
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Carona, colpito da un masso Tragedia sfiorata per operaio En

Messaggiodi IW2LBR » venerdì 10 giugno 2011, 14:24

Carona, alta Val Brembana - Venerdsi' 10 giugno 2011 - da L'Eco di Bergamo

Carona, colpito da un masso Tragedia sfiorata per operaio Enel

Sfiorata la tragedia a Carona, dove un operaio dell'Enel stava tagliando l'erba nei pressi della presa delle acque, in località Pagliari, dove c'è la centrale idroelettrica, ed è stato colpito di striscio da un masso pesante circa 50 kg. Il 54enne, che stava lavorando con il decespugliatore, attrezzo rumoroso, non ha sentito che dal fianco della montagna si è staccato un masso che è rotolato verso valle colpendo l'uomo alla testa e a una spalla, fortunatamente in modo lieve. Il collega che era con lui ha subito allertato i soccorsi, sono intervenuti l'ambulanza del 118, che ha trasportato il 54enne all'ospedale di San Giovanni Bianco, i carabinieri di Branzi e i tecnici dell'Asl che dovranno chiarire esattamente la dinamica dell'infortunio sul lavoro. La prognosi per l'operaio è di 30 giorni.

Immagine
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

San Pellegrino Terme - Controlli nel cantiere del Casinò

Messaggiodi IW2LBR » domenica 19 giugno 2011, 21:34

Da L'Eco di Bergamo del 19 Giugno 2011

San Pellegrino Terme - Controlli nel cantiere del Casinò

San Pellegrino Terme - Controlli da parte dei carabinieri della compagnia di Zogno e della Direzione provinciale del lavoro, all'interno del cantiere del Casinò municipale di San Pellegrino Terme. I militari, a carico di due imprese di Padova che lavorano sul cantiere, hanno riscontrato alcune violazioni alla normativa sulla sicurezza sul lavoro. I titolari delle due imprese, un kosovaro e un padovano, sono stati segnalati all'autorità giudiziaria per le violazioni in questione, che comunque – hanno spiegato i carabinieri – risultano sanabili per via amministrativa. Il controllo dei militari dell'Arma e della Direzione provinciale del lavoro è stato effettuato nell'arco della mattinata di venerdì.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Vandalismi e furti - Mese da incubo nella birreria

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 22 giugno 2011, 8:44

Martedi' 21 Giugno 2011 - da L'Eco di Bergamo di Giovanni Ghisalberti

San Giovanni Bianco - Vandalismi e furti, un mese da incubo nella birreria

Due furti andati a segno e uno tentato. E nel bottino dei ladri, oltre ai cambiamonete, anche un computer e i soldi in cassa. Quindi calcetto, tavoli, sedie e insegna luminosa rotti. Alex Galizzi, titolare della birreria-paninoteca «Elfo pub» di via Gratarolo a San Giovanni Bianco, dice di essere esasperato. Nell'arco di un mese il suo locale, aperto dalle 20 alle 2 di notte, è stato preso di mira tre volte: in due occasioni, quelle denunciate da Galizzi ai carabinieri, i ladri sono riusciti a penetrare nel pub; in una terza, invece, fallito il tentativo, si sono accaniti su tavolini, sedie e insegna luminosa. E i danni, alla fine dei raid, sono di alcune migliaia di euro. Talmente esasperato il titolare che, all'esterno del locale, ha appeso un cartello rivolto agli ignoti malviventi: «Nell'ultimo mese – ha scritto – due furti, un tentato terzo furto, tavoli e sedie rotti e buttati nel fiume. Aperto e rotto il calcetto, rotte le luci dell'insegna. Poveretti, incivili! Mi dispiace che i vostri genitori non sappiano che figli delinquenti hanno». Obiettivo dei ladri sempre i soldi dei cambiamonete e delle slot machine. «Nel primo furto – dice Galizzi – sono entrati dalla porta del bagno e hanno preso di mira il cambiamonete, rompendo le slot machine. E poi hanno portato via il computer e i soldi della cassa. Probabilmente si trattava di qualcuno che conosceva bene il locale. Sapeva che poi, per uscire, poteva usare il maniglione della porta principale, senza forzarla». Il secondo colpo dopo qualche giorno: «Questa volta hanno forzato la porta principale – continua Galizzi, titolare dell'Elfo pub da quattro anni – e hanno portato via i soldi del cambiamonete. Infine, la terza volta, non riuscendo a entrare, hanno distrutto tavolini e sedie e li hanno gettati nel Brembo. Hanno rotto le luci dell'insegna luminosa e il calcetto, togliendo quei quattro euro che c'erano dentro».

«Probabilmente sono ragazzi clienti del mio bar – continua Galizzi – che conoscono bene il locale. Peraltro non è la prima volta che mi trovo con tavoli e sedie rotte: il bar è piccolo, quindi li lascio di fuori anche di notte. Ormai non ne posso più – prosegue – anche il locale non è più presentabile e io non so più se investire». Prima degli ultimi tre raid l'«Elfo pub» era già stato preso di mira dai ladri nel giugno dell'anno scorso. In quell'occasione, entrando dalla porta principale forzata con un piede di porco, i ladri avevano portato via il cambiamonete con 1.200 euro. Per quel colpo (e anche per un furto in un bar a Branzi) erano stati denunciati tre ventenni della valle.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Botta di Sedrina: motociclista ferito in uno scontro con un'

Messaggiodi IW2LBR » domenica 26 giugno 2011, 11:28

Sabato 25 Giugno 2011 - Botta di Sedrina da l'Eco di Bergamo

Botta di Sedrina: motociclista ferito in uno scontro con un'auto

Un motociclista milanese di 27 anni è rimasto ferito in uno scontro con un'auto sabato 25 giugno a Botta di Sedrina. La sue condizioni non dovrebbero essere serie. È successo verso le 13.00 all'altezza della galleria Maivisto. Secondo quanto è stato possibile appurare sembra che il 27enne, in sella a una Mv Agusta Brutale, abbia perso il controllo della moto in curva poco prima della galleria, in direzione Val Brembana, e si sia scontrato con una Chevrolet Matiz a bordo della quale c'erano due bergamaschi diretti invece verso Bergamo. Sul posto sono subito intervenuti l'automedica, l'ambulanza del 118 e i carabinieri. Il 27enne, che era cosciente, è stato trasportato al Policlinico di Ponte San Pietro. In strada si sono formate lunghe code in ambedue i sensi.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Elisoccorso per due escursionisti caduti a Ornica e Brembill

Messaggiodi IW2LBR » domenica 26 giugno 2011, 18:02

Domenica 26 Giugno 2011 - Da L'Eco di Bergamo

Elisoccorso per due escursionisti caduti a Ornica e Brembilla

Immagine

La giornata di sole ha indotto moltissimi bergamaschi a sfruttare la domenica per le gite fuoriporta in montagna o al lago e l'elisoccorso del 118 è dovuto intervenire due volte nel primo pomeriggio a Ornica e Brembilla per soccorrere due escursionisti. Niente di grave, comunque. Alle 15,30 l'elisoccorso si è alzato in volo dirigendosi a Ornica dove un escursionista di 70 anni della Valle Brembana era scivolato lungo il sentiero che conduce al rifugio Benigni ruzzolando per circa venti metri. Il 70enne ha accusato un trauma cranico, un trauma toracico e varie contusioni ed è stato trasportato all'ospedale Bolognini di Seriate. Le sue condizioni non sono considerate preoccupanti. Ancora meno grave l'infortunio occorso - un'ora prima, verso le 14,30 - a una donna di 47 anni che, sul sentiero verso il rifugio Lupi di Brembilla, ha rimediato una distorsione a una caviglia ed è stata trasportata dall'elisoccorso al Policlinico di Ponte San Pietro.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Rave party a Oltre il Colle. La festa è stata smantellata

Messaggiodi IW2LBR » domenica 26 giugno 2011, 19:36

Sabato 25 Giugno 2011 - Oltre il Colle - L'Eco di Bergamo

Rave party a Oltre il Colle. La festa è stata smantellata

Immagine

Sabato 25 notte un rave party non autorizzato a Oltre il Colle, alla Conca dell'Alben, è stato smantellato dai carabinieri che hanno costretto un centinaio di giovani di Brescia, Milano e qualcuno di Bergamo ad andarsene non prima di aver ripulito l'area. Il raduno è scattato verso le 23, la Conca dell'Alben è stata raggiunta attraverso la pista di sci da fondo che in estate diventa una stradina sterrata. Sabato è stata percorsa da una trentina di auto. È stata piantata una tenda e sono stati sistemate diverse casse acustiche. Nonostante la lontananza dal centro abitato, la musica ha disturbato la quiete pubblica. Sono stati allertati i carabinieri che sono entrati in azione con diverse squadre della Compagnia di Zogno verso le 4,30. Sono state controllate le 32 auto parcheggiate e identificate circa 50 persone, mentre le altre si sono dileguate. I carabinieri di Serina hanno invece istituito un posto di blocco sulla provinciale della Val Serina e hanno denunciato una persona per guida in stato di ebbrezza. Il sindaco Rosanna Manenti ha confermato di non aver autorizzato nessun tipo di happening.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Lo schianto a Olmo al Brembo, e' grave il centauro di Trevig

Messaggiodi IW2LBR » martedì 28 giugno 2011, 9:38

da L'Eco di Bergamo del 27-06-2011

Lo schianto a Olmo al Brembo, e' grave il centauro di Treviglio

È ricoverato in prognosi riservata al Policlinico di Ponte San Pietro il cinquantatreenne di Treviglio che domenica 26 giugno è finito con la sua moto contro un'auto a Olmo al Brembo. Anche la donna che sedeva al posto del passeggero ha subìto diverse lesioni, ma i medici dell'Ospedale di San Giovanni Bianco, dove è stata ricoverata, hanno sciolto la prognosi: 40 giorni. Lo scontro, risultato essere più grave del previsto, si è verificato nel tardo pomeriggio di domenica. Erano circa le 17,45 quando una Toyota Yaris condotta da un ventenne di Camerata Cornello avrebbe iniziato la manovra per svoltare sul ponte che imbocca la strada per Cusio. Stando alla ricostruzione effettuata, nello svoltare a sinistra l'auto avrebbe tagliato la strada a due delle quattro moto che scendevano da Ca' San Marco, e quindi provenivano dalla direzione opposta. Ad avere la peggio sono stati i centauri sulla prima moto, una Aprilia 1.000. Si tratta di A. D., 53 anni, che era alla guida, e A. L., di 50 anni, entrambi di Treviglio.

Anche un terzo centauro, C. G. 55 anni di Rivolta d'Adda, che si trovava su un'altra moto, una Yamaha 600, si è trovato suo malgrado ad imbattersi nell'auto. La chiamata al 118 ha portato sul posto due ambulanze della Croce Rossa e i carabinieri di San Pellegrino Terme. L'impatto è stato tremendo: il parabrezza e la parte anteriore della Yaris sono andati quasi completamente distrutti. Fortunatamente il ventenne è uscito incolume dall'abitacolo. Per i passeggeri delle due moto invece le condizioni sono apparse da subito piuttosto gravi perché cozzando contro l'auto hanno fatto un volo di diversi metri. Ferito anche per l'amico che li seguiva sulla Yamaha e ha tamponato la loro moto, ma per lui solo poche escoriazioni: trasportato a San Giovanni Bianco ne avrà per 15 giorni. Il cinquantatreenne è invece stato trasferito d'urgenza al Policlinico di Ponte San Pietro. I medici hanno diagnosticato diversi traumi tra cui quello del bacino e di una gamba: la prognosi è riservata.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75736
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Prossimo

Torna a Novità in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite