Storia dell'Hotel Excelsior San Pellegrino

Informazioni news, cronaca, curiosità dalla Valle Brembana, Segnalazioni utili

Moderatore: IW2LBR

Storia dell'Hotel Excelsior San Pellegrino

Messaggiodi AlpeArera » martedì 18 settembre 2012, 15:12

Buongiorno a tutti,
Qualcuno conosce la storia dell'hotel Excelsior di S.Pellegrino Terme?
Purtroppo non c'è nulla di reperibile in internet,nemmeno una vecchia cartolina,tutto è incentrato sul grand Hotel, ma anche questo Hotel dalle mastodontiche dimensioni deve aver avuto un passato glorioso. Sarei felice di comprendere di più di questo sottovalutato Albergo. Grazie. a presto
AlpeArera
 
Messaggi: 24
Iscritto il: domenica 12 agosto 2012, 12:49
Località: Zogno 334 mt.

Re: Storia dell'Hotel Excelsior San Pellegrino

Messaggiodi elio.biava » mercoledì 19 settembre 2012, 13:54

AlpeArera ha scritto:Buongiorno a tutti, Qualcuno conosce la storia dell'hotel Excelsior di S.Pellegrino Terme? Purtroppo non c'è nulla di reperibile in internet,nemmeno una vecchia cartolina,tutto è incentrato sul grand Hotel, ma anche questo Hotel dalle mastodontiche dimensioni deve aver avuto un passato glorioso. Sarei felice di comprendere di più di questo sottovalutato Albergo. Grazie. a presto

Già all'epoca del Grand Hotel anche l'Excelsior era attivo e funzionante come hotel di S.Pellegrino. Per quanto ne so il giardino di tale hotel era un'unico insieme con quello attiguo e posto dietro i Portici Colleoni. Dove ora esiste un bel condominio confinante con il Viale della Vittoria, quella era la Centralina Colleoni. Tale Centralina funzionava con una condotta forzata in ghisa, la quale prelevava l'acqua dalle fonti del Boione poste nella valle tra le frazioni di Aplecchio e Alino. (Tale acqua oggi è l'acquedotto comunale principale del paese) Essendo comunicanti le proprietà dei giardini si può immaginare che vi fosse un nesso tra l'attività di tale imprenditore Colleoni e l'attività dell'hotel.

Colleoni era oltre che imprenditore a S.Pellegrino anche proprietario di un'attività per la lavorazione del legno in Trentino. Difatti come puoi intuire dalla foto presa dall'alto Funicolare, esisteva anche una lavorazione in sito del legno (esiste un'altra foto d'epoca che dovrei cercare, dove si vedono chiaramente le cataste di tronchi e gli assi risultanti dalla loro lavorazione). In pratica dovrebbe essere che i portici omonimi nascono come trasformazione dell'opificio falegnameria. Questo è quanto per ora...vedremo di approfondire meglio. Comunque esistono 3-4 volumetti sulla storia del paese nel '900 e poco prima, sicuramente nella biblioteca locale li trovi. Per esempio come il libro su "SAN PELLEGRINO TERME E LA VALLE BREMBANA" del prof. G.Pietro Galizzi-1971 ex sindaco, dove si parla di un sodalizio imprenditoriale tra il Colleoni ed un certo Ambrosioni nella gestione del suddetto complesso alberghiero.
Altro particolare è l'ingresso dell'hotel che non era posto sul viale del centro, ma bensì sul Viale della Vittoria dove ora ha accesso l'Istituto Tecnico Alberghiero.
a_45

Immagine

nel particolare sotto: in rosso cerchiato al centro la Centralina Colleoni, a destra l'Hotel Excelsior, in verde l'area dei giardini di entrambi gli edifici.

Immagine
Ultima modifica di elio.biava il domenica 23 settembre 2012, 21:47, modificato 1 volta in totale.
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3067
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 11:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Storia dell'Hotel Excelsior San Pellegrino

Messaggiodi AlpeArera » giovedì 20 settembre 2012, 10:35

elio.biava ha scritto:
AlpeArera ha scritto:Buongiorno a tutti, Qualcuno conosce la storia dell'hotel Excelsior di S.Pellegrino Terme? Purtroppo non c'è nulla di reperibile in internet,nemmeno una vecchia cartolina,tutto è incentrato sul grand Hotel, ma anche questo Hotel dalle mastodontiche dimensioni deve aver avuto un passato glorioso. Sarei felice di comprendere di più di questo sottovalutato Albergo. Grazie. a presto

Già all'epoca del Grand Hotel anche l'Excelsior era attivo e funzionante come hotel di S.Pellegrino. Per quanto ne so il giardino di tale hotel era un'unico insieme con quello attiguo e posto dietro i Portici Colleoni. Dove ora esiste un bel condominio confinante con il Viale della Vittoria, quella era la Centralina Colleoni. Tale Centralina funzionava con una condotta forzata in ghisa, la quale prelevava l'acqua dalle fonti del Boione poste nella valle tra le frazioni di Aplecchio e Alino. (Tale acqua oggi è l'acquedotto comunale principale del paese) Essendo comunicanti le proprietà dei giardini si può immaginare che vi fosse un nesso tra l'attività di tale imprenditore Colleoni e l'attività dell'hotel.

Colleoni era oltre che imprenditore a S.Pellegrino anche proprietario di un'attività per la lavorazione del legno in Trentino. Difatti come puoi intuire dalla foto presa dall'alto Funicolare, esisteva anche una lavorazione in sito del legno (esiste un'altra foto d'epoca che dovrei cercare, dove si vedono chiaramente le cataste di tronchi e gli assi risultanti dalla loro lavorazione). In pratica dovrebbe essere che i portici omonimi nascono come trasformazione dell'opificio falegnameria. Questo è quanto per ora...vedremo di approfondire meglio. Comunque esistono 3-4 volumetti sulla storia del paese nel '900 e poco prima, sicuramente nella biblioteca locale li trovi. Per esempio come il libro su S.Pellegrino scritto da G.P Galizzi ex sindaco, dove si parla di un sodalizio imprenditoriale tra il Colleoni ed un certo Ambrosioni nella gestione del suddetto complesso alberghiero.
Altro particolare è l'ingresso dell'hotel che non era posto sul viale del centro, ma bensì sul Viale della Vittoria dove ora ha accesso l'Istituto Tecnico Alberghiero.
a_45

Immagine

nel particolare sotto: in rosso cerchiato al centro la Centralina Colleoni, a destra l'Hotel Excelsior, in verde l'area dei giardini di entrambi gli edifici.

Immagine




Grazie mille per queste interessanti informazioni, proverò a cercare anche nella biblioteca! a_45
AlpeArera
 
Messaggi: 24
Iscritto il: domenica 12 agosto 2012, 12:49
Località: Zogno 334 mt.

Re: Storia dell'Hotel Excelsior San Pellegrino

Messaggiodi AlpeArera » giovedì 27 settembre 2012, 16:14

Invece il Grand Hotel Roncobello qualcuno sa la sua storia? Ho trovato foto interessanti proprio qui sul forum,ora in che condizioni sta? Totale abbandono?
Mi affascina la storia di questi grandi Alberghi dell'epoca d'oro Brembana. a_14
AlpeArera
 
Messaggi: 24
Iscritto il: domenica 12 agosto 2012, 12:49
Località: Zogno 334 mt.


Torna a Novità in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite