Inverno 2017/18: Possibile Evoluzione Meteo

Meteorologia delle Alpi e Prealpi Orobie a cura di Orobie Meteo

Moderatori: Lino70, RubenBG, Fabio76, tropico90

Re: Inverno 2017/18: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Fabio76 » venerdì 12 gennaio 2018, 21:04

AAA Cercasi configurazioni invernali

Dopo questa lunga fase mite che ha caratterizzato la prima parte di gennaio, nei prossimi giorni assisteremo ad un calo delle temperature che rientreranno in media nei valori massimi mentre in quelli minimi, a causa di probabile continua presenza di nubi notturne, rimarranno sopra le medie del periodo.
A seguire la breve irruzione da est infatti torneranno a dominare le correnti da NW con possibilità di qualche breve precipitazione da sfondamento alpino tra martedì e mercoledì.
Poi inizierà la sagra del favonio con la possibilità di un peggioramento verso il fine della prossima settimana con q.n. (con le mappe attuali) oltre i 1000m circa:

Immagine

l'elevazione in Atlantico dell'Alta pressione delle Azzorre sarà solo parziale ed al seguito del possibile peggioramento torneranno le correnti da Nord con calo termico che sarà maggiormente avvertibile in quota.
Sarà però qualcosa di effimero perchè a quanto pare il VP Canadese recupererà le forze e molto probabilmente torneranno le correnti zonali con l'Hp Azzorriano pronto a distendersi sull'Europa occidentale

Immagine

Insomma dopo tutte queste manovre a quanto pare non si avrà nulla dalle caratteristiche invernali almeno fino all'inizio della terza decade a_11 a_45
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3132
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 0:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Inverno 2017/18: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Fabio76 » sabato 13 gennaio 2018, 12:21

Per sabato 20 i modelli mostrano la risalita dell'Hp in Atlantico con discesa di aria polare marittima sull'Europa che darà origine ad una vasta area di basse pressioni:

Immagine

Immagine

è una configurazione da neve su gran parte dell'Europa centro/settentrionale mentre da noi sarà da valutare se ci sarà un peggioramento o meno con neve a quote medio/basse a_45
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3132
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 0:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Inverno 2017/18: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Lemine » sabato 13 gennaio 2018, 18:43

Si intravede un possibile split del VP che potrebbe generare su di noi un periodo di instabilità di matrice artica, chiedo conferme? a_45

Immagine
Avatar utente
Lemine
 
Messaggi: 486
Iscritto il: domenica 1 febbraio 2009, 12:17
Località: Almenno San Salvatore(BG) 292 m.s.l.m.

Re: Inverno 2017/18: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Fabio76 » sabato 13 gennaio 2018, 19:11

Lemine ha scritto:Si intravede un possibile split del VP che potrebbe generare su di noi un periodo di instabilità di matrice artica, chiedo conferme?

Più che uno split si nota la temporanea elevazione dell'Azzorriano, eccolo già anche in ukmo a 144 ore

Immagine

il problema è che non avviene il taglio della radice dell'hp che invece di salire verso lidi settentrionali rimane ancorata alle Azzorre ed invadente verso la Spagna.
In questo modo l'Europa centrale e settentrionale vedrà frequenti nevicate mentre la pianura padana ed il versante sud alpino e prealpino di conseguenza rimarranno in ombra pluviometrica con correnti da N a_11

Ecco un esempio dei tanti esempi del passato (ahimè) su come dovrebbe disporsi per avere un periodo freddo e nevoso da noi

Immagine

Immagine

a_11 a_45
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3132
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 0:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Inverno 2017/18: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Fabio76 » lunedì 15 gennaio 2018, 18:46

I gm continuano a mostrare una discesa da nord per sabato

Immagine

Immagine

Immagine

è vista troppo orientale per avere fenomeni da noi, al momento direi che l'unico fenomeno che si avvertirà è solamente un discreto calo termico in quota (-4°/-5° a 850hpa) a_45
La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalla labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve
Avatar utente
Fabio76
 
Messaggi: 3132
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 0:30
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Inverno 2017/18: Possibile Evoluzione Meteo

Messaggiodi Lino70 » martedì 16 gennaio 2018, 17:39

a_45 interessanti possibili sviluppi x il dopo weekend: Innalzamento dell'anticiclone azzorriano con VP frazionato!! a_2

Immagine

con queste confgurazioni, ci sarabbe una notevole discesa artica contientale che riporterebbe freddo e gelo a tutte le quote, impossibile dire se nel nostro orticello porterà anche qualcosa di solido, quindi iniziamo a valutare e a portare in porto questa possibile e difficile evoluzione, al resto ci penseremo prossimamente... a_34

Immagine

Immagine
-S.Moderatore VBW-
MeteoGruppo Orobico https://www.facebook.com/groups/934171453305818


Stazione MeteoAlmè http://www.centrometeolombardo.com/content.asp?contentid=6624&ContentType=Stazioni
Lunedi e Giovedì Mattina ore 07:15 -5^ STAGIONE METEO- su Radio Alta/BgTv!!
Avatar utente
Lino70
 
Messaggi: 6323
Iscritto il: lunedì 14 dicembre 2009, 14:44
Località: Almè (BG) 295 m.s.l.m.

Precedente

Torna a Meteo Alpi e Prealpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti