Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

- Percorsi, itinerari, escursioni in Valle Brembana e sulle Alpi e prealpi Orobie Bergamasche.

Moderatore: MaCa

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi moritz63 » martedì 12 giugno 2018, 22:56

Dall'altra parte della Valsecca ecco le cave del pregiato marmo arabescato di Camerata...

Immagine
moritz63
 
Messaggi: 16874
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 20:51

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi moritz63 » martedì 12 giugno 2018, 22:56

Bruga Alta: ultimo saluto al Venturosa...

Immagine
moritz63
 
Messaggi: 16874
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 20:51

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi moritz63 » martedì 12 giugno 2018, 22:58

Panorama da Bruga Alta: e il bel giretto alla scoperta di sentieri sconusciuti è andato in porto...

Immagine

Sui titoli di coda scopro che il sentiero segreto della Vecchia altro non è che l'invernale per il Cancervo: penso che però tanti escursionisti estivi ne ignorino l'esistenza ( come fino ad oggi il sottoscritto), è un bel sentierino che secondo me merita di essere maggiormente conosciuto e valorizzato.

a_45 a_45 a_45
moritz63
 
Messaggi: 16874
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 20:51

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi IW2KZO » mercoledì 13 giugno 2018, 20:26

No non è il sentiero invernale è il canale della neve che arriva quasi in cima al Cancervo.
Stazione Meteo Davis Vantage Pro2 wireless
Avatar utente
IW2KZO
 
Messaggi: 45
Iscritto il: venerdì 25 novembre 2005, 0:42
Località: San Giovanni Bianco 400 metri

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi moritz63 » mercoledì 13 giugno 2018, 21:20

IW2KZO ha scritto:No non è il sentiero invernale è il canale della neve che arriva quasi in cima al Cancervo.

Così mi era stato riferito: ma allora quale è il sentiero invernale..?
moritz63
 
Messaggi: 16874
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 20:51

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi Brembanus » giovedì 14 giugno 2018, 12:39

In effetti il nome dialettale della zona è Fopa dela nìf, Canale della neve, derivante dal fatto che il canale, essendo rivolto a nord e scarsamente esposto al sole, oltre che battuto da correnti d'aria, mantiene l'innevamento più a lungo che altrove.
Brembanus
 
Messaggi: 102
Iscritto il: venerdì 2 novembre 2007, 8:01

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi andrea.brembilla » venerdì 22 giugno 2018, 16:17

Infatti anni fa l'avevamo discesa, con ottima soddisfazione, con gli sci.
Troppo bello il Cancervo a_14 a_14 a_14
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5298
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Laxolo di Val Brembilla (BG) - 570 m s.l.m.

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi marco88 » venerdì 20 luglio 2018, 22:34

ottimo lavoro moritz, il Cancervo è una delle mie montagne in assoluto preferite, e questo sentierucolo non l'ho mai intravisto! aspetto l'autunno per fiondarmici.
Brembanus ha scritto:In effetti il nome dialettale della zona è Fopa dela nìf, Canale della neve, derivante dal fatto che il canale, essendo rivolto a nord e scarsamente esposto al sole, oltre che battuto da correnti d'aria, mantiene l'innevamento più a lungo che altrove.

ma quindi la foppa della neve in questione è la zona dell'anticima est raggiunta da Moritz? sono anni che vado cercando alcune grosse fratture carsiche lì da quelle parti. a_21
Avatar utente
marco88
 
Messaggi: 240
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 23:11
Località: Torre de' Busi - Urida 670 mt

Re: Cancervo: il sentiero segreto della Vecchia

Messaggiodi moritz63 » domenica 22 luglio 2018, 13:31

marco88 ha scritto:ottimo lavoro moritz, il Cancervo è una delle mie montagne in assoluto preferite, e questo sentierucolo non l'ho mai intravisto! aspetto l'autunno per fiondarmici.
Brembanus ha scritto:In effetti il nome dialettale della zona è Fopa dela nìf, Canale della neve, derivante dal fatto che il canale, essendo rivolto a nord e scarsamente esposto al sole, oltre che battuto da correnti d'aria, mantiene l'innevamento più a lungo che altrove.

ma quindi la foppa della neve in questione è la zona dell'anticima est raggiunta da Moritz? sono anni che vado cercando alcune grosse fratture carsiche lì da quelle parti. a_21

Di sicuro lo rifarò anch'io in autunno, questo sentierino merita..!! Sembrerebbe proprio che la parte alta del vallone sia la Foppa della neve, scollinando verso sud ci si ritrova affacciati su una grande conca carsica, una evidente dolina rocciosa, forse è lì che si aprono le grosse fratture che citi, però non mi ci sono mai avventurato...
Conosco invece la grande e profonda crepa non lontana dalla Baita Cancervo, che ospita fino a stagione inoltrata un nevaio "sotterraneo": ci sono stato una sola volta e lo spettacolo di questa grande massa di neve è affascinante, quasi quasi ci faccio un report...
a_45
moritz63
 
Messaggi: 16874
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 20:51

Precedente

Torna a Trekking - Escursioni Valle Brembana/ Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti