Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Area Rifugi delle Alpi e Prealpi Orobie Bergamasche

Moderatore: IW2LBR

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi moxer » lunedì 6 dicembre 2010, 20:56

Ciao masetr84 non voglio mettere in dubbio quanto hai detto ma cercare di vedere i fatti da un altro punto di vista.Non sono un gran frequentatore di questo rifugio, ma anni fà ho lavorato per un anno in una mensa e anche ora mi diverto a cucinare.Personalmente non mi sognerei mai di mescolare della polenta già cotta e fredda ( che fa un blocco unico) con della polenta che stò cucinando a_34 a_34 , si formerebbero un sacco di grumi e penso (anche se non ho mai provato),che non si otterrebbe un bel risultato, a_34 mentre invece a quanto mi risulta la qualità della cucina e buona.

Volevo chiederti se hai visto buttare nel pentolone la polenta avanzata e poi togliere dal pentolone altre nuove porzioni a_34 a_34

In alternativa si potrebbe pensare che nel pentolone raccogliessero avanzi per poi riciclarli,magari per fare qualche pastone per animali..


Questo vuole essere solo un punto di vista..(solo perchè da ex ex aiuto cuoco mi fa molto strano)
a_14 a_14
Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata.
Albert Einstein
Avatar utente
moxer
 
Messaggi: 2042
Iscritto il: giovedì 12 febbraio 2009, 19:19
Località: Ponte S. Pietro (BG) 224 m.s.l.m.

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi MaCa » lunedì 6 dicembre 2010, 21:22

Secondo me la "soluzione" data da Moxer mi pare la più plausibile!
Vero che spesso nei ristoranti si "riclano i cibi" tipo il pane avanzato, ma mischiare la polenta fredda con quella in cottura non ha molto senso a mio parere... a_34 ...
Moderatore Forum area Trekking
Salita cercherò suprema libertà verso una cima che Lei mi risveglia
Avatar utente
MaCa
 
Messaggi: 14964
Iscritto il: martedì 25 settembre 2007, 14:09
Località: Almenno San Bartolomeo - 280 s.l.m.

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi Aussie » lunedì 6 dicembre 2010, 22:21

Ciao a tutti,
il sabato in questione ero anche io al Rifugio Lecco per pranzo. Ora, non voglio suscitare altre polemiche, ma vi voglio raccontare ciò che ho visto. Anche io ero in attesa di ordinare polenta e brasato (che, osservando i piatti che uscivano dal rifugio, avevano un'ottima faccia, anche se arrivato il mio turno mi sono ritrovata con due fette di arrosto perchè il sugo del brasato era finito). Faccio la mia ordinazione al bancone (non senza aver fatto una fila lunghissima) e resto in attesa; davanti avevo la porta aperta della cucina e vedo una cameriera che prende un piatto ritirato da un tavolo, toglie le posate e con le stesse rovescia parte del contenuto del piatto nel paiolo della polenta (che non era un paiolo di recupero per poi farne cibo per gli animali, era un paiolo elettrico in funzione, con polenta per i clienti al suo interno, questo l'ho visto bene).

Nel frattempo mi viene consegnato il mio piatto e vado a consumarlo fuori con gli amici. Racconto loro quello che ho visto e mi sento rispondere che non è possibile, che sono una visionaria, eccetera eccetera. Fino a quando uno di loro torna ad ordinare i bombardini e rivede la stessa scena che vi ho già descritto. Ora...una volta può capitare e ci si può sbagliare (magari avevo visto male io, o magari la cameriera aveva commesso un errore), ma due volte non è troppo? a_35

Soprattutto considerato che erano passati solo 20-30 minuti...chissà quante altre volte è successo.
Non nego di aver avuto la tentazione di segnalare il tutto alla asl di Lecco una volta tornata a casa.
Aussie
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lunedì 6 dicembre 2010, 20:39

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi slayer » martedì 7 dicembre 2010, 1:39

Essendo del mestiere posso confermare che questa non è affatto una consuetudine nei ristoranti....di cucine ne ho viste ma mai mi è capitato di vedere alimenti avanzati sui piatti del cliente (non piatti di portata) che vengono riciclati in alcun modo. Ma sono altresi a conoscenza del fatto che in alcuni (perfortuna pochi) rifugi/ristoranti questo "metodo" purtroppo a volte esiste davvero,specie dove è assente e totalmente ignorata quella che viene definita etica professionale.

n.b. le polentiere elettriche da ristorazione non avrebbero nessuna difficoltà ad amalgamare polenta fredda e rassodata con quella in cottura....
Ultima modifica di slayer il martedì 7 dicembre 2010, 13:32, modificato 1 volta in totale.
slayer
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mercoledì 26 febbraio 2003, 18:48
Località: Alta Val Brembana (900 mslm)

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi pluto » martedì 7 dicembre 2010, 12:59

Certo che leggendo tutte queste testimonianze la cosa preoccupa un pò...anche di più di un pò

slayer ha scritto:..Ma sono altresi a conoscenza del fatto che in alcuni (perfortuna pochi) rifugi/ristoranti questo "metodo" purtroppo a volte esiste davvero,specie dove è assente e totalmente ignorata quella che viene definita etica professionale....

Tra i fatti che conosci c'è anche il "Lecco"?
Cosi ci facciamo un'idea certa e chiara sulla situazione...poichè le testimonianze dei nuovi utenti lasciano sempre dubbi circa l'attendibilità...
Avatar utente
pluto
 
Messaggi: 2026
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 11:22
Località: Topolinia (Calisota)

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi slayer » martedì 7 dicembre 2010, 13:31

pluto ha scritto:Tra i fatti che conosci c'è anche il "Lecco"?
Cosi ci facciamo un'idea certa e chiara sulla situazione...poichè le testimonianze dei nuovi utenti lasciano sempre dubbi circa l'attendibilità...


No,non c'è il Rifugio Lecco tra quelli di cui sapevo...
slayer
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mercoledì 26 febbraio 2003, 18:48
Località: Alta Val Brembana (900 mslm)

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi esmeralda » martedì 7 dicembre 2010, 16:49

Ho frequentato i rifugi svizzeri che stanno a nord del sentiero Roma, e ricordo che ci mettevano sul tavolo le pentole con la zuppa e i piatti grandi con i secondi in modo che ognuno di noi potesse prendere solo quello che avrebbe mangiato. Così potevano recuperare l'avanzo in modo igienico e certamente più serio. Mi sembra anche giusto evitare di sprecare cibo nei rifugi di montagna raggiungibili solo dall'elicottero o dalle teleferiche.
Al mattino inoltre trovavamo il cestino del pane coperto da un tovagliolo per evitare la polvere.
a_45
Ho portato il mio Io sul punto più alto e lo lascio lassù, l'Io che voglio essere.
Scendo con l'Io che sono.

Reinhard Karl (fotografo-alpinista tedesco)
Avatar utente
esmeralda
 
Messaggi: 3636
Iscritto il: lunedì 26 luglio 2010, 20:06
Località: Capizzone mt. 450

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi Aussie » martedì 7 dicembre 2010, 22:11

pluto ha scritto:...poichè le testimonianze dei nuovi utenti lasciano sempre dubbi circa l'attendibilità...

Ok, sono nuova, ma non mi sembra di aver scritto eresie, e soprattutto non mi diverto a gettare discredito sui rifugi nè sui loro gestori solo perchè mi annoio durante l'weekend, credimi.
Aussie
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lunedì 6 dicembre 2010, 20:39

Re: Rifugio Lecco 1.779 m s.l.m. - Valtorta/ Piani di Bobbio

Messaggiodi pluto » mercoledì 8 dicembre 2010, 11:02

per denunce di reati/illeciti ci sono modi e luoghi per farle se non si vuole essere dei barlafus.

Detto questo, se quanto accaduto è vero è disgustoso.
Avatar utente
pluto
 
Messaggi: 2026
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 11:22
Località: Topolinia (Calisota)

PrecedenteProssimo

Torna a Rifugi Sentiero delle Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite