M. Fioraro (o Azzarini), sci ripido parete Ovest

Itinerari e discese di sci-alpinismo invernale ed estivo
Valle Brembana - Alpi Orobie Bergamasche

Moderatore: freedom

M. Fioraro (o Azzarini), sci ripido parete Ovest

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:17

Domenica 2 Novembre 2008 MEZZOLDO - Alta Valle Brembana - Alpi Orobie Bergamasche - Alberghi, Rifugi, Ristoranti a Mezzoldo

Sci ripido sulla parete Ovest del Monte Fioraro (anche detto Monte Azzarini)


Partecipanti: Skiador, in solitaria...i soci erano tutti impegnati....non sanno cosa si son persi... a_6
Era da anni che volevo fare questa discesa, ma e' difficilissimo trovarla in condizioni...sempre troppa neve e alto rischio valanghe. Ho dovuto aspettare una nevicata fuori stagione con pioggia nella fase terminale che, con il successivo rigelo, ha "solidificato" il tutto perfettamente....Non male affatto come inizio stagione!

Lunghezza: circa 11 Km A/R

Dislivello in salita: dal Rif. Ca' San Marco sono circa 600m + 250m di discesa dal Passo San Marco (1990m di quota) fino al curvone a 1750m gia' sul versante in Valtellina e risalita fino in cima al Fioraro + 250m per il ritorno, per un totale di 1100m circa.

Quota partenza: 1820m (Ca' San Marco)
Quota arrivo: 2431m (M. Fioraro)

Difficolta' (clicca qui per le sigle): OSA, AD-, S5 (5.3), E2
Note: potrebbero essere necessari piccozza e ramponi in salita nell'ultimo tratto di traverso e poi di cresta, tratti assolutamente alpinistici. Sia la salita che la discesa direttamente dalla cima richiedono ottime capacita' tecniche, idem per quanto riguarda le condizioni fisiche...si sfiorano di media, e a brevi tratti si superano, i 50 gradi di pendenza.

Durata: 3 ore e mezza in salita dalla Ca' San Marco, 1 ora in discesa compreso la risalita al Passo San Marco, lunghe pause in cima e a fine discesa, con relativo "spuntino"...e sosta al sole ancora piuttosto caldo. Tratto finale di rientro dal Passo San Marco effettuato lungo la strada.

Meteo: inizialmente sereno, poi a tratti nuvoloso.

Condizioni neve: In salita sempre dura (ci ha piovuto sopra fino a circa 2200m, poi la notte scorsa e' gelata), la discesa dalla cima a tratti dura, a tratti piu' cedevole. Mai toccatto sassi, che per la stagione lo considero quasi un miracolo..


Itinerario di salita (in rosso) e discesa (in blu), foto scattata dal Passo San Marco al mattino presto quando la parete era ancora in ombra, la discesa l'ho comunque poi fatta tutta al sole:

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:22

Faccio una foto con zoom poco dopo la partenza sulla parte piu' alta della discesa...credo non sia mai stata fatta direttamente dalla cima su questo lato (...attendo smentite in caso contrario), qualche rara volta dal punto piu' in basso di congiunzione tra la parete e la cresta. Altre volte sul lato sud meno impegnativo (si fa' per dire..) sul versante bergamasco dalla parte di Mezzoldo. Sara' oggi il giorno giusto? Dipendera' tutto dalla valutazione delle condizioni della neve direttamente "sul campo":

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:22

Scendo dal Passo San Marco sulla strada verso Morbegno...fermandomi al curvone da dove parte una teleferica, da li' rimetto le pelli per salire la lunga "rampa che mi portera' in cima:

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:23

Parte bassa della salita:

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:23

Parte mediana della salita, accostando la teleferica usata dai pastori d'estate. La neve diventa sempre piu' dura, cosi' posso affrontare la salita in sufficiente sicurezza:

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:23

Piu' in alto mi volto verso il Pizzo d'Orta:

Immagine


..e poco dopo verso il Monte Ponteranica in un momento di temporaneo peggioramento:

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:24

Sto per raggiungere il punto (la barriera rocciosa a sx) in cui dovro' svoltare a sinistra per raggiungere la cresta (sullo sfondo la cima):

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:24

La parete si fa' sempre piu' ripida:

Immagine


Ultimo tratto di cresta, metto gli sci sullo zaino:

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Re: Sci ripido sul M. Fioraro (M. Azzarini) - 02/11/2008

Messaggiodi Skiador » domenica 2 novembre 2008, 19:24

Finalmente in cima, la piccola croce e' quasi totalmente sommersa:

Immagine
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1776
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 15:55
Località: england

Prossimo

Torna a Sci-alpinismo sulle Alpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti