Ipotesi futuro collegamento S. Simone - Mezzoldo

Situazione impianti, nuovi progetti e sviluppi delle stazioni sciistiche di Foppolo, San Simone, Carona, Piazzatorre e Valtorta/ Piani di Bobbio.

Moderatori: IW2LBR, alvin 51, Lino70

Messaggiodi kenny » venerdì 23 marzo 2007, 13:34

parlerò chiaro e brusco:

se chiedi a chiunque non abbia casa nella valle come sono le piste della valbrembana ti dirà: una mxxx: ci sono 3 discese di mxxxx e 4 impianti di mxxxx.

Questa è la verità!

I turisti perchè dovrebbero preferire la valbrembana ad altri posti?

finiamola di dire piccolo è bello perchè non ci crede più nessuno: sfido chiunque di noi, a parità di prezzo, a scegliere tra una settimana a madesimo e una a piazzatorre.

e l'unico comprensorio un filo preso realemnte di mira è piani di bobbio perchè è il più comodo da raggiungere (da un'altra valle a_19 a_19 )

secondo me bisognerebbe sviluppare il turismo come posti di charme, che fanno del poco che offrono un plus. Però tutto ciò che viene offerto deve essere al top (e qui, scusatemi, ce ne passa...).

perchè tutti noi restiamo affascinati "da quel posticino sperduto tra i monti in Svizzera dove non c'è nulla ma è bellissimo" e nessuno trova questa magia a Mezzoldo??? C'è gente che fa gara per trovare posto in una stalla puzzolente sperduta tra i monti in austria perchè c'è solo una pista di fondo sempre vuota e qui abbiamo hotel sempre mezzi vuoti.

Ma non c'è qualche vero esperto del turismo con cui parlare? Esagero: cosa volete che ne sappiano i sindaci dei paesi e i loro consiglieri che vivono da sempre nel paese stesso e pertanto non possono avere una visione a 360°?

...certo di sollevare gli animi vado a mangiare e ci sentiamo dopopranzo!

ciao
kenny
 

Messaggiodi eleunamme » venerdì 23 marzo 2007, 14:50

Il tuo messaggio è borderline.
Tra il cinico e il dissacrante, tra il realistico e l'utopistico ma un po' anche
"cattivello" !
Ci sarà pure del vero nelle tue parole ma tutto si misura con la realtà dei fatti.
Ci siamo più volte dilungati su questi temi nel forum e un comun denominatore sono i budget disponibili.

Purtroppo (e per pochi per fortuna = nostalgici geriatrici, se pur a volte giovani) i soldini nellle casse della bella valle brembana sono pochini.

La valle ha una connotazione non solo turistica ma anche industriale e chi ci vive ha priorità simili a quelle di noi cittadini.

Mezzi di trasporto, vie di comunicazione, assistenza, servizi, lavoro e socialità.

Il turismo è una fonte di guadagno e volano per lo sviluppo, ma non può essere legato solo allo sci, se pur importantissimo.

Io personalmente sono dell'idea che il trend in atto, ossia del rifacimento di vecchi impianti e tutto ciò connesso, sia la strada giusta.

Progettare fanta impianti più adatti ad aree come le dolomiti o i pendii svizzeri dai 2500 metri in su sia tempo e denaro sprecato.

In particolare, un impianto a Mad. delle Nevi credo che sia sproporzionato!
Meglio un impianto, come da vecchi progetti che da Branzi sale in Torcola e così rende più facile un collegamento con Carona che è collegata a Foppolo e perchè no.....In futuro un collegamento Foppolo San Simone.

Il gioco sarebbe fatto !

L'area di Madonna delle nevi logisticamente e naturalisticamente ha dei vincoli che richiederebbero opere gigantesche !
Preferirei vederla svilupparsi "MA BENE, NON COME ORA" per il fondo!
Magari veder sorgere un paio di alberghetti e magari orientarla su sport estivi.

Ciao
eleunamme
 

Messaggiodi kenny » venerdì 23 marzo 2007, 15:07

ho voluto essere volutamente provocatorio nel mio precedente post perchè secondo me noi che amiamo questo posto, lasciatemi dire, a volte anche oltre l'umana comprensione, non abbiamo la visione dei turista che deve scegliere dove trascorrere la settimana bianca.

ho semplicemente esposto quel che è una opinione molto diffusa sulle valli bergamasche (e mi dimenticavo di dire che spesso sono anche viste come le valli dei villini a 39000€)

io amo oltre il limite della ragionevolezza questi posti e quando manco per un WE stò realmente male e il venerdì successivo mi sembra il giorno di Natale!!!

purtroppo secondo me le esigenze del turismo non sono per il piccolo è bello: coi costi odierni i più si possono permettere 1 settimana bianca e 2 estive e quando vanno in un posto vogliono avere tutto: qui le ns. valli avranno sempre difficoltà ad accontentarli.

per me il turismo vero della valle per oggi e domani è rappresentato principalmente dalle seconde case e dalla cura del turista che le abita: so bene che in molti non sarete d'accordo: ma il forum è bello perchè vario.

vedo fattibile riuscire a far riaprire le seconde case chiuse con i piani di rilancio in corso, più difficile richiamare comitive, vacanzieri....
kenny
 

Messaggiodi kenny » venerdì 23 marzo 2007, 15:09

Meglio un impianto, come da vecchi progetti che da Branzi sale in Torcola e così rende più facile un collegamento con Carona che è collegata a Foppolo e perchè no.....In futuro un collegamento Foppolo San Simone. Il gioco sarebbe fatto !

il mio sogno ....
kenny
 

turisti, turismo, Val Brembana, seconde case...

Messaggiodi bremboski » sabato 24 marzo 2007, 8:16

kenny ha scritto:ho voluto essere volutamente provocatorio nel mio precedente post perchè secondo me noi che amiamo questo posto, lasciatemi dire, a volte anche oltre l'umana comprensione, non abbiamo la visione dei turista che deve scegliere dove trascorrere la settimana bianca.

ho semplicemente esposto quel che è una opinione molto diffusa sulle valli bergamasche (e mi dimenticavo di dire che spesso sono anche viste come le valli dei villini a 39000€)

io amo oltre il limite della ragionevolezza questi posti e quando manco per un WE stò realmente male e il venerdì successivo mi sembra il giorno di Natale!!!

purtroppo secondo me le esigenze del turismo non sono per il piccolo è bello: coi costi odierni i più si possono permettere 1 settimana bianca e 2 estive e quando vanno in un posto vogliono avere tutto: qui le ns. valli avranno sempre difficoltà ad accontentarli.

per me il turismo vero della valle per oggi e domani è rappresentato principalmente dalle seconde case e dalla cura del turista che le abita: so bene che in molti non sarete d'accordo: ma il forum è bello perchè vario.

vedo fattibile riuscire a far riaprire le seconde case chiuse con i piani di rilancio in corso, più difficile richiamare comitive, vacanzieri....

Ho riletto tutti i "post" di questo forum, cogliendo volentieri l'invito del moderatore a "leggere" prima di "scrivere". Mi pare di dire che c'è del vero in ogni intervento: da quello più entusiastico ("Bremboski facci sognare!") a quello più amaro ("posti di m...a"). Proverà a riordinare alcune idee, che sono quelle attualmente in discussione e in via di progressiva attuazione anche per Bremboski e il suo comprensorio.

-1- SVILUPPO DEL DEMANIO SCIISTICO: ha delle priorità assolute (è stato detto molto chiaramente da uno di voi). Sono esattamente quelle che sono state scritte. Ora il primp passo INDISPENSABILE è il rinnovo del collegamento Foppolo-Carona, che avverrà solo con una seggiovia (stagione 2007/2008). In questi giorni di chiusura forzata delle due stazioni (Foppolo-Carona) con una seggiovia di collegamento non avremmo chiuso nulla; gli oltre 300 turisti stranieri che sono ancora da noi (anche nelle seconde case: mai sentito parlare di "vacanze in appartamento"?) sono stati trasferiti con autobus a San Simone. Hanno comunque sciato: ma un comprensorio è tale perchè TUTTO funziona.

-2- PICCOLO E' BELLO: è questione di gusti e di tempi. Per una giornata "spot" il piccolo può essere il paradiso; per una settimana bianca può essere demotivante. Personalmente amo solo le cose esclusive: la baita che profuma di stallatico, il silenzio e la solitudine selvaggia e senza strutture. Il turismo, quello fatto di grandi numeri, non può essere fatto così. Non serve un ESPERTO internazionale per dirlo: basta partecipare alle fiere di settore dove si tengono gli "work-shop" (= incontro tra operatori della domnanda e dell'offerta con commercializzazione dei prodotti). A volte non ci sediamo ad alcuni tavoli perchè non abbiamo i 3.000 posti tutti assieme da offrire (ne abbiamo a malapena 500 e tutti sparpagliati). Il nostro sforzo d'impresa è quello di far sì che la bellezza assoluta di questo PICCOLO sia elevata a sistema: cioè. trovare assieme (e lo stiamo facendo, ve lo assicuro) tutti quei segmenti di mercato che amano soprattutto la MONTAGNA, la NATURA, la BELLEZZA dell'ambiene selvaggio delle Orobie occidentali e che decidano di trascorrere periodi di vacanza da noi. Ma a quella vacanza bisogna aggiungere anche dei "plus": la piscina con il centro benessere di Foppolo c'è, i pattinaggi (Foppolo, Carona) ci sono, le piste di fondo anche, l'organizzazione standard della settimana bianca è stata messa a punto per questa stagione invernale e Bremboski ha offerto a tutti gli Ospiti qualcosa di importante contenuto nella Brembocard (lunedì serata con i maestri; martedì speciale giochi per bambini; mercoledì ciaspolada accompagnata; giovedì ficccolata per i piccoli; venerdì fiacoclata per tutti e festa in discoteca con pizza party; gare sulla neve il giovedì e venerdì; gita escursione a San Pellegrino il mercoledì per gli stranieri; visita ai luoghi d'arte il giovedì pomeriggio; piscina tutti i giorni con corsi di acquagymm e via dicendo...). Certo, la stagione non ci ha aiutato molto: ma l'organizzazione ora c'è e da lì si può solo andare avanti e migliorare.

-3- IL TURISMO MORDI E FUGGI: non esiste più. Per fare economia e impresa bisogna programmare le presenze che sono fatte di ARRIVI moltiplicati per i PERNOTTAMENTI (1.000 persone in 100 giorni che si fermano per 6 notti sono 6.000 presenze). Abbiamo un budget che è stato studiato in funzione dello sviluppo industriale del turismo di Bremboski. Ma attenzione: COMPATIBILE con le strutture e RISPETTOSO della zona (natura, ambiente, cultura). Il budget prevede 600 persone a settimana (media: 5 giorni) per almeno 15 settimane (metà dicembre - inizio aprile) con una totale di 45.000 presenze minime garantite. La spesa media pro-capite è valutata in circa 60 euro/giorno (pensione, skipass, spese personali), cui va aggiunta l'eventuale quota per extra (noleggio, scuola sci, shopping) pari ad un ulteriore 10% della quota globale. La cifra finale è interessante, ma non sufficiente a sviluppare un progetto industriale turistico (bisogna pensare all'indotto sul territorio). Quindi è in fase di realizzazione il progetto di VACANZE NELLE SECONDE CASE (diciamo in appartamenti e residences). La proposta che stiamo facendo all'estero piace molto: iniziano ad arrivare prenotazioni per il febbraio 2008. Da dopo Pasqua inizia il periodo di vendita STRONG dell'inverno 2007/2008: Adamello ski insegna!

-4- I LOCALI (Bergamo/Milano): possono solo trarre enorme vantaggo da questa situazione perchè significa:
- Miglioramento di tutti i servizi che devono essere aperti e funzionanti SEMPRE
- Distribuzione di una politica di costi su vasta area di utenti, con possiblità di effettuare operazioni fortemente incentivanti sui clienti fidelizzati (Bergamo/Milano)
- Rilancio degli investimenti (pensare concretamente a cosa fare, non solo come finanziare)
- Far girare a buon ritmo tutta la ruota dell'economia locale (meno giovani che partono all'alba e tornano al tramonto dalle città per cercare lavoro, più negozi aperti, più servizi a chi risiede tutto l'anno nel territorio, più accoglienza turistica concreta)

-5- Avete pensato al significato dell'aeroporto "Milano-Orio al Serio" per la nostra economia? Qualcuno conosce il nostro prodotto "Fly and Ski"? Quante loclaità turistiche invernali (ed estive) hanno questa ENORME possibilità? Per noi è un'opportunità tutta la cavalcare e lo stiamo facendo.

Sono solo alcune iniziative: il piano industriale si sta sviluppando. Aggiungo solo che, una volta effettuata l'operazione complessiva di slavataggio (evitare i guai pregressi, sistemare gli impianti, rilanciare la società che gestisce) ci sarà la parte più interessante del programma che prevede il passaggio alla "privatizzazione" progressiva della società che gestisce gli impianti. Dunque: non solo i comuni non si indebiteranno (come qualcuno teme), ma ci sarà un soggetto industriale pubblico-privato in grado di far girare a pieno ritmo il sistema economico. Chi lo desidera, potrà essere soggetto attivo di questa impresa (Ripeto: Adamello ski insegna).

Per ora mi fermo qui: vi garantisco che le idee del nostro gruppo sono MOLTO chiare. Non ci nascondiamo le difficoltà e sentiamo bruciante sulla pelle l'inverno terribile che ci ha colpito. Ma stringiamo i denti e andiamo avanti: solo così si salva l'azienda.
bremboski
 

Re: Ipotesi futuro collegamento S. Simone - Mezzoldo

Messaggiodi foppolomania » lunedì 17 maggio 2010, 20:33

le parole sono tante ....ma la bremboski sicuramente ci stupira' basta solo crederci e non criticare sempre
foppolomania
 
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 20:22

Re: Ipotesi futuro collegamento S. Simone - Mezzoldo

Messaggiodi foppolomania » lunedì 17 maggio 2010, 20:37

infondo nulla e' impossibile (vedi zermatt ...cervinia ponte di legno presena ....eccc.eeccc..) crediamo nella nostra valle
e smettiamola di criticare ....chiaro diamo tempo ad ogni cosa
adesso arriva la telecabina .....quindi calma calma diamo il giusto tempo
foppolomania
 
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 20:22

Re: Ipotesi futuro collegamento S. Simone - Mezzoldo

Messaggiodi IW2LBR » lunedì 17 maggio 2010, 20:39

benvenuto a foppolomania sul forum della Valle Brembana.. a_14

a proposito.......
alcune settimane fa un group della Bremboski è stato visto in Valterzera.. a_19
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76387
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Ipotesi futuro collegamento S. Simone - Mezzoldo

Messaggiodi foppolomania » lunedì 17 maggio 2010, 20:49

io sono di lodi ma penso di trasferirmi a foppolo amo questa valle ....sono un lombardo nato in padania ma il cuore e sempre sui 1600
...ti dico la verita' la bremboski ha dato un buon input al comprensorio
foppolomania
 
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 17 maggio 2010, 20:22

PrecedenteProssimo

Torna a Stazioni Ski Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: sbrembato e 22 ospiti