Monte Poieto (Aviatico)

Situazione impianti, nuovi progetti e sviluppi delle stazioni sciistiche di Foppolo, San Simone, Carona, Piazzatorre e Valtorta/ Piani di Bobbio.

Moderatori: IW2LBR, alvin 51, Lino70

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi marcocar » mercoledì 20 novembre 2013, 18:17

Wow... un topic anche sul Poieto!
Sono naturalmente daccordo con Krivan e con Un passante, che ringrazio anche per le foto invernali dei luoghi dove ho imparato a sciare e che quoto in tutto e per tutto. Un giorno dedicherò anch'io una pellatina alla riesplorazione di quei pendii. Se parliamo di impianti ed investimenti correlati no, non s'ha da fare. Penso anch'io che si dovrebbe lottare (e sparare... neve) per avere 60 giorni di copertura, spesso non c'è neanche neve per scendere dalla cima verso la partenza della cabinovia, che a basso costo regalerebbe già una pista semipronta.

Meglio guardare altrove, alle ciaspole, al downhill, all'arrampicata, a una sentieristica meno frastagliata e più attenta alla natura. E poi a Selvino di villeggianti che vanno veramente in montagna non ce n'è mica tanti (in proporzione), ve l'assicuro. E' praticamente impossibile anche trovare una cartina escursionistica in tutto il paese. Meglio dedicarsi a un turismo "diverso", dove la montagna fa solo da contorno, seppur bellissimo.
marcocar
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lunedì 7 ottobre 2013, 14:43

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi Un passante » mercoledì 20 novembre 2013, 18:50

Visto che vi sono piaciute ve ne metto ancora 3.
Sono del 2 di marzo di quest'anno.
Immagine
Il Gobbone del Ca de Spi, alla fine del secondo muro
Un passante
 

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi Un passante » mercoledì 20 novembre 2013, 18:50

Immagine
Ha sempre il suo fascino
Un passante
 

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi Un passante » mercoledì 20 novembre 2013, 18:52

Immagine
Ed è l'unico posto al mondo dove posso trovare i pali in legno con cui ho cominciato a fare le gare.
Un passante
 

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi superstiv » mercoledì 20 novembre 2013, 19:56

belle foto Un passante! ps. hai altre foto dei pendii e dei vecchi skilift?
superstiv
 

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi Fabius » giovedì 21 novembre 2013, 8:22

A mio parere Selvino dovrebbe assolutamente investire sulla costruzione di impianto artificiale per consentire il ripristino full time di quei vecchi tracciati del Poieto, piuttosto che sulla costruzione del nuovo Ski-Dome. Seppur le quote modeste e il microclima sfavorevole come già detto siano fattori che remano contro questo rilancio, io credo che il giusto corollario di infrastrutture che si possono creare attorno (e tante ve ne sono già che rendono appunto Selvino località prestigiosa) possano rendere questa località ancora patria dello sci e del divertimento invernale.

Dicevo prima "piuttosto che sulla costruzione dello Ski-Dome" perchè credo che la gente, nella stagione dello sci, abbia voglia di stare all'aria aperta a godersi il sole, la natura, e i panorami splendidi che offre questa località piuttosto che chiudersi in una "palestra" con le luci artificiali e suoni irreali (certo lo SkiDome offrirebbe questa opportunità anche d'estate, ma quanti han voglia di ripensare ancora allo sci in quella stagione in quantità tale da giustificarne un rientro economico? a_11 ). C'è anche probabilmente l'"inghippo burocratico" relativo alla divisione del territorio che di certo non facilita questa gestione (Poieto è sotto Aviatico quindi fuori Selvino) e i due Comuni in questo senso dovrebbero diventare un tutt'uno. La posizione è strategica essendo la località più vicina al Capoluogo: ciononostante la strada sia molto tortuosa, il chilometraggio di accesso sarebbe dimezzato per quelle migliaia di cittadini ai quali farebbe piacere avere (specialmente in questo momento di critica congiuntura economica) la possibilità di anche solo mezza giornata di svago sulla neve. Ovviamente questa potenzialità dovrebbe essere affiancata, oltre alla realizzazione appunto dell'impianto artificiale, dalla sostituzione dei vecchi impianti con nuovi capaci di sopportare il nuovo afflusso veloce dell'utenza con relativa realizzazione di nuovi parcheggi interrati a_11, e qui certo che i costi lievitano alla grande....
La felicità dell'uomo sta nella natura selvaggia.
Fabius
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2008, 10:52
Località: Bergamo Nord (alt.295mt.)

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi superstiv » giovedì 21 novembre 2013, 10:07

Fabius ha scritto:A mio parere Selvino dovrebbe assolutamente investire sulla costruzione di impianto artificiale per consentire il ripristino full time di quei vecchi tracciati del Poieto, piuttosto che sulla costruzione del nuovo Ski-Dome. Seppur le quote modeste e il microclima sfavorevole come già detto siano fattori che remano contro questo rilancio, io credo che il giusto corollario di infrastrutture che si possono creare attorno (e tante ve ne sono già che rendono appunto Selvino località prestigiosa) possano rendere questa località ancora patria dello sci e del divertimento invernale. Dicevo prima "piuttosto che sulla costruzione dello Ski-Dome" perchè credo che la gente, nella stagione dello sci, abbia voglia di stare all'aria aperta a godersi il sole, la natura, e i panorami splendidi che offre questa località piuttosto che chiudersi in una "palestra" con le luci artificiali e suoni irreali (certo lo SkiDome offrirebbe questa opportunità anche d'estate, ma quanti han voglia di ripensare ancora allo sci in quella stagione in quantità tale da giustificarne un rientro economico? ). C'è anche probabilmente l'"inghippo burocratico" relativo alla divisione del territorio che di certo non facilita questa gestione (Poieto è sotto Aviatico quindi fuori Selvino) e i due Comuni in questo senso dovrebbero diventare un tutt'uno. La posizione è strategica essendo la località più vicina al Capoluogo: ciononostante la strada sia molto tortuosa, il chilometraggio di accesso sarebbe dimezzato per quelle migliaia di cittadini ai quali farebbe piacere avere (specialmente in questo momento di critica congiuntura economica) la possibilità di anche solo mezza giornata di svago sulla neve. Ovviamente questa potenzialità dovrebbe essere affiancata, oltre alla realizzazione appunto dell'impianto artificiale, dalla sostituzione dei vecchi impianti con nuovi capaci di sopportare il nuovo afflusso veloce dell'utenza con relativa realizzazione di nuovi parcheggi interrati a_11, e qui certo che i costi lievitano alla grande....

Quoto su tutto quanto hai scritto Fabius! lo Skidome risolverebbe il problema del maltempo...cioè in caso di maltempo i turisti staranno al caldo praticando lo sci...certo lo Skidome non potrà mai sostituire in toto un comprensorio che seppur piccolo all'aria aperta ha sempre il suo fascino! io concordo con te, voto a favore del rilancio del comprensorio all'aria aperta e boccio ahimè lo Skidome progettato...
superstiv
 

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi alvin 51 » giovedì 21 novembre 2013, 12:08

sicuramente il progetto Skidome è qualcosa che và un po' fuori dagli schemi, realizzarlo sarà, se si farà, un uovo fuori dal nido, però sempre tornando al discorso trito e ritrito inerente la crisi economica che stiamo e continueremo a vivere, sono anch'io fermamente convinto che sia più utile nonché fattibile il rilancio del monte Poieto, in tutte le sue variabili. a_45
Avatar utente
alvin 51
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: venerdì 20 aprile 2012, 19:49
Località: San giovanni bianco 410 mslm.

Re: Monte Poieto (Aviatico)

Messaggiodi Geotecnico » giovedì 21 novembre 2013, 13:41

alvin 51 ha scritto:sicuramente il progetto Skidome è qualcosa che và un po' fuori dagli schemi, realizzarlo sarà, se si farà, un uovo fuori dal nido, però sempre tornando al discorso trito e ritrito inerente la crisi economica che stiamo e continueremo a vivere, sono anch'io fermamente convinto che sia più utile nonché fattibile il rilancio del monte Poieto, in tutte le sue variabili. a_45

Secondo me lo Skidome sarebbe una cosa bellissima, inoltre il progetto dice che sarebbe il più grande d'Europa (forse del mondo)...
Però a Selvino ci vedo meglio una pista naturale, l'indoor lo vedo meglio in pianura, dove è anche molto più raggiungibile, ad esempio una zona tipo Maresana: vicina alla città ad una quota dove altrimenti non si potrebbe sciare.
Teniamolo nel cassetto per momenti più favorevoli. a_45
Il progresso è la realizzazione d'utopie.
Oscar Wilde
Avatar utente
Geotecnico
 
Messaggi: 515
Iscritto il: sabato 13 aprile 2013, 11:58
Località: Bergamo 260m s.l.m.

PrecedenteProssimo

Torna a Stazioni Ski Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti