Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Situazione impianti, nuovi progetti e sviluppi delle stazioni sciistiche di Foppolo, San Simone, Carona, Piazzatorre e Valtorta/ Piani di Bobbio.

Moderatori: IW2LBR, alvin 51, Lino70

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » domenica 24 giugno 2018, 7:47

da L'Eco di Bergamo

Impianti S. Simone: Causati danni per un milione
Valleve. Il consulente tecnico d’ufficio ha stimato le condizioni dei beni affittati da Quarti al Comune L’appello dei villeggianti a Regione e commissario

«Abbiamo cercato il dialogo con tutti, sindaci, assessori, comunità montana, curatori fallimentari, proprietari degli impianti: l’ascolto è stato modesto, i risultati miseri». Parla di «tristezza, umiliazione, vergogna», una sensazione di abbandono che ha spinto Paolo Bossini, rappresentante del Comitato dei villeggianti di San Simone, a rimettersi a scrivere. Lettere, appelli. L’ultimo sos ha una novità nei destinatari. «Gentile dottor Iannotta, gentile assessore Sertori», scrive Bossini rivolgendosi al commissario prefettizio di Valleve, Andrea Iannotta, e all’assessore regionale Massimo Sertori, uomini nuovi dopo lo scempio. Il tema è sempre quello: come evitare che la stazione resti chiusa per un altro anno ancora, il terzo consecutivo, come far sì che San Simone escadal buco nero che l’ha inghiottito con il fallimento della Brembo Super Ski (Bss), come tornare a vedere le stelle, dopo aver attraversato l’inferno.

Immagine

Tempo scaduto?
«Il tempo non aspetta», è il grido d’allarme di Bossini e in effetti il tempo a San Simone potrebbe essere già virtualmente scaduto. La pietra tombale sulle speranze di riapertura della stazione potrebbe averla messa la relazione del Ctu (il consulente tecnico d’ufficio) del Tribunale civile di Bergamo nell’accertamento tecnico preventivo sulle condizioni dei beni del ramo d’azienda della San Simone Evolution di Franco Quarti. È la società proprietaria degli impianti a suo tempo dati in affitto al Comune di Valleve, e da questo in gestione alla partecipata Bss. Nell’ambito del contenzioso sulla restituzione del ramo d’azienda di proprietà, la relazione finale del Ctu, depositata in tribunale un mese fa, è la fotografia di una stazione lasciata andare allo sfascio, a partire dai danni causati alla San Simone secondo la stima del perito: una cifra compresa tra 700 mila euro e 1,1 milioni di euro, in ogni caso sensibilmente vicina al milione di euro. Un macigno sulle finanze disastrate del Comune, ma anche un atto d’accusa ufficiale sulla gestione da parte degli ex amministratori dei beni ricevuti in gestione, dagli impianti di risalita, ai mezzi, dalle attrezzature dell’officina agli uffici della biglietteria. Impianti, mezzi e locali lasciati in uno «stato di totale abbandono» dall’aprile 2016, scrive il consulente del tribunale, con la sistematica omissione della manutenzione ordinaria ma anche, e più gravemente, degli interventi di revisione generale sulle seggiovie previsti per legge, con effetti deleteri. È il caso degli skilift Arale 1 e Arale 2, da sostituirsi con impianti nuovi se non fosse più possibile fare la revisione generale (chiesta ma poi non eseguita dalla Bss nel novembre 2016) per sopravvenuta scadenza dei termini. Costo della sostituzione: mezzo milione per ciascun impianto. Ma è anche il caso della seggiovia Colla, lasciata senza manutenzione dall’aprile 2016, e dello skilift Capriolo, per il quale non risulta documentata la revisione generale del 2016 che sarebbe stata a carico del Comune.

I mezzi spariti
Ma c’è dell’altro. Nella relazione il Ctu sottolinea che mancano all’appello alcuni mezzi consegnati dalla San Simone al Comune. Dove sono finiti? «Forse sono stati venduti», ha spiegato uno degli ex amministratori durante i sopralluoghi. Tra i mezzi «spariti» anche una pala caterpillar targata. Venduta a ignoti, senza documentazione contabile e senza autorizzazione del proprietario. Un pastrocchio, al punto da indurre i legali della San Simone a sporgere denuncia per appropriazione indebita, aprendo un nuovo fronte anche dal punto di vista penale. Che cosa succederà ora? Molto dipenderà dalla possibilità di manovra, per ora assai ridotta, del commissario Andrea Iannotta (che ieri ha preferito non commentare la notizia). Al momento la situazione pare un circolo vizioso: per poter essere riaperti gli impianti dovranno essere restituiti dal Comune integri e funzionanti, ma i costi per la restituzione lieviterebbero fino a quasi il doppio della stima se per esempio la revisione degli skilift Arale 1 e 2 non fosse più eseguibile e gli impianti, per funzionare, dovessero essere rimessi a nuovo. Il Comune, a rischio dissesto, ha i soldi per rifondere i danni? Una tegola gigantesca sullo scenario prossimo di San Simone e l’ennesimo capitolo della «mala gestio» della cosa pubblica descritta dal gip nell’inchiesta penale che ha investito l’Alta Valle Brembana. Chi paga, per ora, sono i soliti noti.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75379
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi Valerie » venerdì 6 luglio 2018, 14:43

No progress?
Valerie
 
Messaggi: 87
Iscritto il: lunedì 7 luglio 2008, 22:05
Località: england

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi bisarz » mercoledì 11 luglio 2018, 14:46

@Valerie as regards the ski area, no news available. I think we should wait the bankruptcy auction's results. For the next winter I guess there will be another provisionary exercise done by trustees, due to timing reason. Maybe you've red it, Mr Berera former Foppolo's major has been jailed at the end of June, as a result of invetsigation held by Italian Authority in connection with BSS.
bisarz
 
Messaggi: 153
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 20:50

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 11 luglio 2018, 19:55

Domenica 8 Luglio 2018 - FOPPOLO - Alta Valle Brembana - Alpi Orobie Bergamasche - Alberghi, Ristoranti a Foppolo - Appartamenti a Foppolo

Dordona Sky Bike 2018, Fusine - Foppolo

Immagine

Gara di mountain bike tra Fusine (SO) e Foppolo (BG), valida come 7^ prova Valtellina MTB Race 2018, che unisce gli splendidi scenari di Valtellina alla Valle Brembana. Il percorso si snoda lungo la pista agro-silvo-pastorale che da Fusine conduce a Foppolo. Oltre alla classica gara in MTB, in collaborazione con Ciclisport e Ideal Caffè, si è svolta la 1^ edizione della biciclettata non competitiva, aperta a tutti, con MTB con pedalata assistita (E-Bike).... https://www.valbrembanaweb.com/eventi/L ... ppolo.html

Reportage:
http://forum.valbrembanaweb.com/cicloturismo-mountain-bike-valle-brembana-f54/dordona-sky-bike-2018-fusine-foppolo-t10943.html
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75379
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » giovedì 12 luglio 2018, 6:10

da L'Eco di Bergamo

Foppolo/ Carona, a Settembre seggiovie all’asta

«La stagione bianca è assicurata»
La base per le offerte è fissata a 6,9 milioni. Se andrà a vuoto i curatori hanno ottenuto un altro esercizio provvisorio.


Immagine

Anche la prossima stagione è assicurata: Anna Maria Angelino, Alberto Carrara e Federico Clemente, curatori di Brembo Super Ski, confermano che gli impianti ripartiranno. Anche se i due bandi di vendita dovessero andare deserti, i curatori hanno ottenuto l’autorizzazione a un altro esercizio provvisorio. Con altre due conferme: stesse tariffe già applicate la stagione 2017-2018 e alla direzione generale Vittorio Salusso. Ma intanto la speranza che è le aste non vadano deserte. Il primo appuntamento è fissato all’11 settembre con il primo lotto che comprende la vendita dei beni dell’azienda. «Base d’asta 6.954.000 euro - spiegano i curatori – con un ribasso non superiore al 25% (si scende non oltre i 5.216.000) e un eventuale secondo esperimento a febbraio».
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75379
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi Valerie » giovedì 12 luglio 2018, 14:32

bisarz ha scritto:@Valerie as regards the ski area, no news available. I think we should wait the bankruptcy auction's results. For the next winter I guess there will be another provisionary exercise done by trustees, due to timing reason. Maybe you've red it, Mr Berera former Foppolo's major has been jailed at the end of June, as a result of invetsigation held by Italian Authority in connection with BSS.

No I hadn't read that. I have been interested as I am the equivalent of Mayor in my home town and have been puzzled as to how such a thing could happen.Thank you for the information
Valerie
 
Messaggi: 87
Iscritto il: lunedì 7 luglio 2008, 22:05
Località: england

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi bisarz » venerdì 13 luglio 2018, 9:42

@valerie, your're welcome. As you can read jus above. Te first auction will be in september, the 11th. My bet is that no one will presenet an offer with the required amount and trustees will manage teh ski area for another season.

Tornando all'italiano: sapete se i bilanci della ex BBS per la scorsa stagione sono pubblici? Immagino che abbiano prodotto un buon utile per spingere i curatori a chiedere ed ottenere permesso per un'altra gestione provvisoria...


ciaoo
bisarz
 
Messaggi: 153
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 20:50

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » venerdì 13 luglio 2018, 11:35

bisarz ha scritto:Tornando all'italiano: sapete se i bilanci della ex BBS per la scorsa stagione sono pubblici? Immagino che abbiano prodotto un buon utile per spingere i curatori a chiedere ed ottenere permesso per un'altra gestione provvisoria...

Stagione 2017/ 2018 finita in Val Brembana per il comprensorio di Foppolo che comprende le seggiovie Quarta Baita e Montebello, affidate dal Comune alla Dp Invest degli imprenditori Martignon e Moretti, e il resto della stazione con gli impianti di carona gestiti in esercizio provvisorio dal collegio composto dai tre curatori fallimentari di Brembo Super Ski. In verità per Quarta Baita e Montebello volendo c'è ancora quest'ultimo week end di apertura, ma i giochi e i conti ormai sono fatti. E le cose sono andate meglio degli anni precedenti, si registra un +20% di incassi rispetto a 12 mesi fa, cosa non certo scontata viste le note vicende giudiziarie in corso. In più il fatto di non aver potuto fare una vera programmazione ha penalizzato le presenze in settimana. Chi doveva prenotare in anticipo la casa in affitto ha preferito altre mete. Fino all'inizio di dicembre del resto gli impianti erano ostaggio di sabotaggi, dispetti, discussioni e ripicche che avrebbero potuto stroncare la stagione. Ma la grande abbuffata di neve ha dato un nuovo slancio al comprensorio che esce con circa 2 milioni di euro di incassi e lasciando in eredità la consapevolezza che Carona con Brembo Super Ski in esercizio provvisorio e con il budget controllato dal tribunale si può sostenere anche da sola e può vivere di luce propria. Anche in questo caso sono i numeri a dare le risposte. Seppure Foppolo sia la stazione più conosciuta e quindi meta della maggior parte dei primi ingressi, Carona ha fatto registrare 12mila primi ingressi in più rispetto alla media degli ultimi nove anni. Circa 500mila passaggi ai tornelli di Carona che proponeva per la prima volta anche un giornaliero a 22 euro per Valgussera, Conca Nevosa, Alpe Soliva e tappeto bimbi. La somma ufficiale è ancora da tirare, ma l'incasso della sola Carona si avvicina al milione di euro, rispetto ai 300mila dell'anno passato. E il budget di incassi depositato in tribunale era di 712mila euro. Ora lo sguardo è al futuro che passa attraverso un bando che i curatori stanno predisponendo. Prevede la messa in vendita di tutti gli impianti e le attrezzature che fanno parte del fallimento, compresa la telecabina.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75379
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi bisarz » venerdì 13 luglio 2018, 14:31

@IW2LBR, grazie. Nel testo citato si parla soprattutto della parte ricevi nulla si dice sui costi, che immagino siano stati bassi visto che l'inverno è stato nevoso.
bisarz
 
Messaggi: 153
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 20:50

PrecedenteProssimo

Torna a Stazioni Ski Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite