Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Situazione impianti, nuovi progetti e sviluppi delle stazioni sciistiche di Foppolo, San Simone, Carona, Piazzatorre e Valtorta/ Piani di Bobbio.

Moderatori: IW2LBR, alvin 51, Lino70

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi bisarz » lunedì 5 giugno 2017, 10:44

Vado OT: quando ripartiranno i lavori della cabinovia? Visto che sono stati appaltati dal Comune di Foppolo non credo ci siano problemi legati al fallimento di Bremboski, almeno per le opere edili. Se la Cabinovia va riposizionata entro settembre credo che il tempo sia ben poco...

cercando su internet pare che l'adunanza creditori Bremboski sia il 14 giugno. Forse dopo se ne saprà qualcosa di più...
bisarz
 
Messaggi: 253
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 19:50

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi elio.biava » mercoledì 14 giugno 2017, 14:48

Come è stato scritto poco indietro, ci sono degli atti legali da compiere tra le varie parti in causa.
Domenica si è ripristinato un nuovo Sindaco...tempo al tempo!
Nel frattempo un bentornato al "Popi", auguri e buon lavoro a loro.
a_14
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3153
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 10:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi trabucco » martedì 27 giugno 2017, 7:23

Raga
sabato su Bergamo TV ho visto una intervista ai curatori fallimentari Bremboski, sembra che abbiano deciso di dare in gestione provvisoria ai Comuni per questa estate ed il prossimo inverno la 4 Baita e Montebello per cercare di incassare qualcosa a beneficio dei creditori e comunque rimangono in attesa di predisporre un bando per trovare un gestore definitivo........ mi domando:
1) Non hanno parlato degli altri impianti, Valgu e Conca Nevosa ??????? ne tantomeno di San Simone a parte l'aver ceduto le due Baite, Scoiattolo e Camoscio in garanzia ai Creditori.....
2) Non hanno minimamente citato la Cabinovia??????

Spero di aver riassunto correttamente, voi avete altre notizie? a_34
Trabucco
trabucco
 
Messaggi: 95
Iscritto il: giovedì 19 ottobre 2006, 6:38
Località: Fondra

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi bisarz » martedì 27 giugno 2017, 8:56

trabucco ha scritto:Raga. sabato su Bergamo TV ho visto una intervista ai curatori fallimentari Bremboski, sembra che abbiano deciso di dare in gestione provvisoria ai Comuni per questa estate ed il prossimo inverno la 4 Baita e Montebello per cercare di incassare qualcosa a beneficio dei creditori e comunque rimangono in attesa di predisporre un bando per trovare un gestore definitivo........ mi domando: 1) Non hanno parlato degli altri impianti, Valgu e Conca Nevosa ??????? ne tantomeno di San Simone a parte l'aver ceduto le due Baite, Scoiattolo e Camoscio in garanzia ai Creditori.....
2) Non hanno minimamente citato la Cabinovia?????? Spero di aver riassunto correttamente, voi avete altre notizie?

Ma valgu e conca nevosa di chi sono? se non sono di bremboski è corretto che i curatori non ne parlino.
Per la cabinovia non saprei da un lato i lavori li ha appaltati il comune, quindi esula dal fallimento, dall'altro alto mi pare di ricordare che al proprietà della cabinovia smontata sia della bremboski. Che vicenda intricata.
bisarz
 
Messaggi: 253
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 19:50

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » venerdì 30 giugno 2017, 4:15

da L'Eco di Bergamo

Riapre la seggiovia per Val Carisole - La cabinovia nell’asta del 2018
Brembo Ski. Ok dal giudice alla ripartenza da domenica dell’Alpe Soliva. La Pro loco di Foppolo pronta ad avviare Quarta Baita e Montebello.
Telecabina, probabile vendita con gli altri impianti


La seggiovia Alpe Soliva che da Carona porta in Val Carisole tornerà a girare domenica, quindi i fine settimana di luglio e poi tutti i giorni fino al 20 agosto. Ieri, dal tribunale, è arrivato l’ok all’esercizio provvisorio dell’impianto chiesto dai curatori fallimentari della Brembo Super Ski (proprietaria della seggiovia) per garantire il servizio estivo. Bisognerà, invece, attendere ancora qualche giorno, per vedere ripartire le seggiovie della Quarta Baita e del Montebello di Foppolo, impianti che dovrebbero tornare in capo al Comune nei prossimi giorni. «Come per il periodo successivo al fallimento – spiega Alberto Carrara, curatore fallimentare della Brembo Super Ski, insieme a Federico Clemente e Anna Maria Angelino – abbiamo ottenuto l’esercizio provvisorio dell’impianto di Carona. Si sono concordati i tempi più opportuni con il Comune. Il personale, naturalmente ridotto, sarà quello di Brembo Super Ski, con il direttore Vittorio Salusso». Il Comune di Foppolo, invece, resta in attesa della formale restituzione delle seggiovie Quarta Baita e Montebello (quelle danneggiate dal rogo di un anno fa e poi riparate), deciso una settimana fa dal giudice. La gestione sarà affidata alla Pro loco, con apertura nei fine settimana di luglio, quindi continuativamente ad agosto. «Noi siamo pronti, con il personale e le promozioni per i gruppi – spiega il presidente della Pro loco Fabio Truzoli -. Se la restituzione avverrà in tempo, potremmo aprire sabato 8 luglio». «Tecnicamente bisognerebbe attendere 30 giorni dall’esecutività dello stato passivo della società, quindi il Brembo Ski. Ok dal giudice alla ripartenza da domenica dell’Alpe Soliva. La Pro loco di Foppolo pronta ad avviare Quarta Baita e Montebello.

Telecabina, probabile vendita con gli altri impianti 14 luglio – spiega Carrara – ma si può trovare un accordo per anticipare i tempi». Si guarda, intanto, anche alla stagione invernale. «L’idea è quella di chiedere al tribunale l’esercizio provvisorio di Brembo Super Ski del comprensorio Foppolo-Carona anche per il prossimo inverno - continua Carrara -. Una gestione separata delle due stazioni non avrebbe senso. Per metà luglio l’auspicio è di arrivare a un accordo, in modo da poter avviare in tempo la campagna promozionale. L’obiettivo è aprire, nell’interesse dei creditori e dell’economia della valle». Ok sull’ipotesi anche dal Comune di Foppolo, che avrà in mano le due seggiovie più redditizie del comprensorio. «Assolutamente d’accordo sulla gestione unitaria - dice il sindaco Beppe Berera -. È quello per cui ci siamo battuti da sempre». Più difficile, secondo Carrara, invece, che si possa vedere pronta la cabinovia per il prossimo dicembre (cabine e parte meccanica sono della Brembo Super Ski, i lavori edili fin qui realizzati sono del Comune di Foppolo). «L’idea è di fare un bando, nella prossima primavera, per la vendita unitaria di tutto il comprensorio – continua Carrara – anche con gli impianti di Foppolo. L’asta, quindi, potrebbe comprendere la messa in opera anche della cabinovia. Impianto per il quale è stata chiesta al ministero una proroga della “vita” (in scadenza il prossimo autunno, ndr). La proroga, ci dicono i tecnici, non dovrebbe essere negata». «Ok sulla gestione unitaria – dice Berera –. Siamo disponibili anche alla vendita delle seggiovie di Foppolo, tenendo conto, però, che rappresentano il cuore della stazione».
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76893
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » giovedì 6 luglio 2017, 6:27

da L'Eco di Bergamo

Quarta Baita e Montebello da oggi tornano al Comune di Foppolo
È prevista per oggi la riconsegna, delle seggiovie Quarta Baita e Montebello, da parte dei curatori fallimentari della Brembo Super Ski al Comune di Foppolo. Gli impianti, gestiti per dieci anni dalla società dichiarata fallita lo scorso febbraio, torneranno al Comune a un anno esatto dal rogo doloso che li mise fuori uso per quattro mesi. Chiavi in mano, da oggi, quindi, la Pro loco di Foppolo, avrà in gestione gli impianti che portano fino al rifugio Terrazza Salomon del Montebello. Martedì scorso, il Consiglio comunale ha affidato all’associazione la gestione, fino al prossimo 30 settembre. «O da questo fine settimana o il prossimo, gli impianti torneranno a funzionare», dice il presidente della Pro loco Fabio Truzoli. Così per tutti i fine settimana di luglio e quindi tutti i giorni di agosto, fino al 20. Già funzionante nel comprensorio, ogni fine settimana, la seggiovia Alpe Soliva-Val Carisole.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76893
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » venerdì 21 luglio 2017, 12:53

Sabato 22 Luglio apertura seggiovie Foppolo - Montebello

Immagine

Domani riaprono gli impianti Quarta baita e Montebello di Foppolo. Per informazioni su prezzi e tariffe si può contattare la Pro loco al numero 0345.74101 - Pro loco Foppolo.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76893
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi bisarz » venerdì 21 luglio 2017, 15:22

eppur si muove ... ;-)
bisarz
 
Messaggi: 253
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 19:50

Re: Sciare a Foppolo, Carona e San Simone

Messaggiodi IW2LBR » giovedì 10 agosto 2017, 23:27

da L'Eco di Bergamo

Foppolo, le piste da sci verso la riapertura

Il caso. I curatori fallimentari: per il bene della valle disponibili all’esercizio provvisorio per la stagione 2017/18 Soldi al Comune per utilizzare gli impianti. E c’è anche l’ipotesi permuta tra la cabinovia e la seggiovia Quarta Baita

Sì a un esercizio provvisorio per la stagione sciistica 2017-2018. Alberto Carrara, Federico Clemente e Annamaria Angelino, curatori fallimentari della Brembo Super Ski, la società (fallita) che gestiva gli impianti di risalita di Foppolo, si sono detti disponibili a riaprire le piste per il prossimo inverno, di modo che l’economia dell’Alta Valle Brembana non subisca un duro contraccolpo. E lo hanno fatto con una proposta gettata sul tavolo ieri. Destinatario, il Comune di Foppolo. Nelle intenzioni dei curatori, il fallimento si impegna a portare avanti l’esercizio purché il Comune conceda l’utilizzo degli impianti di risalita. In cambio la procedura ieri ha avanzato una proposta economica al sindaco Giuseppe Berera, nonostante non ci sia la totale certezza sul titolo di proprietà (le seggiovie Quarta Baita e Montebello, che erano state danneggiate dal rogo dell’estate 2016, a giugno sono state riconsegnate dal giudice Elena Gelato al Comune, restituzione che però «prescinde dal titolo di proprietà»). Una delle possibili trattative potrebbe passare da una sorta di scambio. Il Comune di Foppolo, per non perdere i finanziamenti regionali, ha l’urgenza di montare al più presto la cabinovia acquistata di seconda mano da Brembo Super Ski e finita nella disponibilità del fallimento. Ma non ha i soldi per pagarla.

Valori e conguagli
Così, i curatori propongono la permuta della cabinovia con la seggiovia Ronchi-Quarta Baita, fatta salva la valutazione dei rispettivi valori e dei conseguenti conguagli, oltre all’accertamento del titolo di proprietà. Ovviamente, questa prospettiva - sempre che il Comune accetti la permuta - dovrà essere sottoposta a pubblicazione per un’eventuale altra offerta e, nel caso, a successiva gara. In pratica, il fallimento - secondo le norme- non può scegliere né privilegiare un acquirente, ma deve accogliere solo l’offerta più vantaggiosa per le sue casse. L’evenienza di una gara, però, è abbastanza vaga. Difficilmente - sussurrano i bene informati - potrebbe intervenire un nuovo acquirente per la telecabina, sicché i curatori hanno pensato bene di mettere sul piatto del Comune le loro proposte. L’allestimento di una stagione invernale richiede infatti preparativi non brevi ed è bene muoversi con una certa celerità. «Nella nostra qualità di curatori – avevano affermato a giugno Angelino, Carrara e Clemente – confermiamo la disponibilità già da tempo manifestata a gestire, mediante una ripresa dell’esercizio provvisorio, il complesso degli impianti per la imminente stagione estiva e soprattutto per quella invernale 2017/2018, a salvaguardia degli interessi economici e sociali del territorio oltre che del valore dei beni e quindi del miglior soddisfacimento dei creditori». «Finalmente una proposta concreta su cui ragionare - commenta alle 9 di sera il sindaco Giuseppe Berera -. La aspettavamo da mesi. Nel tempo e nei modi daremo una risposta. Non conosco i dettagli della proposta. So solo che oggi alle 16 in municipio è giunta una Pec. Mi sorprende, invece, che i contenuti di una trattativa che dovrebbe avere una sua riservatezza, siano già di dominio della stampa prima che il Comune interessato abbia avuto modo di conoscerne i dettagli.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76893
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

PrecedenteProssimo

Torna a Stazioni Ski Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: meteopedro, vannigal e 35 ospiti