Carona: le acque dei laghi e il loro viaggio

- Percorsi, itinerari, escursioni in Valle Brembana e sulle Alpi e prealpi Orobie Bergamasche.

Moderatore: MaCa

Re: Carona: le acque dei laghi e il loro viaggio

Messaggiodi andrea.brembilla » venerdì 9 giugno 2017, 9:08

moritz63 ha scritto:Non sapevo fosse una centrale: però guardando attentamente la cartina di Carona sembrerebbe che ci sia un canale sotterraneo che dal Colombo porta acqua al Gemelli e da lì un ulteriore canale che tira dritto verso la centrale in fondo al Sardegnana... a_34
Di sicuro i guardiani attuali e passati sanno come stanno le cose: magari qualcuno ci chiarisce le idee... a_45


Ricordi di tesina al liceo mi suggeriscono che sia proprio così, nel senso che il canale prima di buttarsi nel lago viene fatto passare anche da un'altra turbina, qui contenuta, per monetizzare anche questo piccolo salto. Attendiamo comunque conferma ufficiale
a_14 a_14 a_14
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5473
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Brembilla (BG) - 440 m s.l.m.

Re: Carona: le acque dei laghi e il loro viaggio

Messaggiodi Paolo » venerdì 9 giugno 2017, 14:04

andrea.brembilla ha scritto:
moritz63 ha scritto:Non sapevo fosse una centrale: però guardando attentamente la cartina di Carona sembrerebbe che ci sia un canale sotterraneo che dal Colombo porta acqua al Gemelli e da lì un ulteriore canale che tira dritto verso la centrale in fondo al Sardegnana... a_34
Di sicuro i guardiani attuali e passati sanno come stanno le cose: magari qualcuno ci chiarisce le idee... a_45


Ricordi di tesina al liceo mi suggeriscono che sia proprio così, nel senso che il canale prima di buttarsi nel lago viene fatto passare anche da un'altra turbina, qui contenuta, per monetizzare anche questo piccolo salto. Attendiamo comunque conferma ufficiale
a_14 a_14 a_14


Da quanto ricordo avete ragione: sicuramente c'è una piccola turbina, e penso che l'acqua sia effettivamente quella del Colombo.
Hanno cercato di sfruttare tutto lo sfruttabile quando hanno costruito le centrali...
Moderatore Forum area Sci di Fondo
Avatar utente
Paolo
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2003, 6:07
Località: Bg (260m) - Carona (1100m)

Re: Carona: le acque dei laghi e il loro viaggio

Messaggiodi claudio valce » venerdì 9 giugno 2017, 16:59

Ho chiesto a un amico che ci ha lavorato, il Colombo scarica nei Gemelli e da li direttamente alla centrale del Sardegnana, Casere Marcio e Becco anche loro vanno al Sardegnana, dai Gemelli quando c'è molta acqua si rilascia nel Casere in superfice, Fregabolgia e Lago del Diavolo convergono anche loro nel Sardegnana.
La centrale fotografata da Moritz al Sardegnana è attiva mentre quella a Carona è parzialmente attiva e viene usata per didattica per scolaresche e gruppi di visitatori.
Questo è quanto mi è stato riferito.
a_45
U, a che if? - Me a ó a öa. E u? - Me a ó a ì.
Avatar utente
claudio valce
 
Messaggi: 4240
Iscritto il: venerdì 2 gennaio 2009, 16:50
Località: San Pellegrino Terme (bg) 340 m.s.l.m.

Re: Carona: le acque dei laghi e il loro viaggio

Messaggiodi moritz63 » venerdì 9 giugno 2017, 20:54

Grazie ragazzi per le informazioni..!!! a_14 a_14 a_14
Certo che le acque di questi laghi fanno dei giri che a pensarci bene hanno un po' dell'incredibile: è impressionante pensare a questi canali sotterranei costruiti coi mezzi tecnologici a disposizione decine e decine di anni fa... a_19
a_45
moritz63
 
Messaggi: 14899
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 20:51

Precedente

Torna a Trekking - Escursioni Valle Brembana/ Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti