Cassiglio - Vendulpiano - Ol Colonél - P. Baciamorti - Foier

- Percorsi, itinerari, escursioni in Valle Brembana e sulle Alpi e prealpi Orobie Bergamasche.

Moderatore: MaCa

Re: Cassiglio - Vendulpiano - Ol Colonél - P. Baciamorti - F

Messaggiodi andrea.brembilla » martedì 22 novembre 2011, 23:17

Sabato 19 novembre

Canale del Colonél

Esplorazione "into the wild"
Esploratori: andrea.brembilla, ol gogis.
Comune: Cassiglio.

Siamo tornati nella zona più selvaggia di Valle Stabina e, forse, di Valle Brembana!
I remoti territori della Soglia, Pendeggia, Gronde dei Ricci, Gronde del Romatto, Corna del Colonel, Passo del Laveggino... e soprattutto del Vendulpiano!
Questo non è un itinerario, è una esplorazione verso l'ignoto e quindi da fare solo se si conosce la zona, si ha spirito dell'avventura, capacità di conoscere il territorio, di ricordarsi da dove si è venuti e di tornare a casa e rinunciare quando è necessario.
In breve... abbiamo risalito per intero quello che abbiamo chiamato il "Canale del Colonél", visto che sbuca vicino all'omonima Corna (Corna del Colonél).
Vi posto una foto invernale, l'unica che abbiamo che lo mostra bene (noi l'abbiamo fatto senza la presenza di neve). Scusate la scarsa qualità delle didascalia, data dal poco tempo a disposizione (ci metterò mano prima possibile).

Immagine
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5296
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Laxolo di Val Brembilla (BG) - 570 m s.l.m.

Re: Cassiglio - Vendulpiano - Ol Colonél - P. Baciamorti - F

Messaggiodi andrea.brembilla » martedì 22 novembre 2011, 23:26

Sconsigliamo la salita di tale canale, la descrizione è a puro scopo conoscitivo del nostro territorio e dei suoi angoli nascosti e inconsueti

Ad ogni modo ecco la descrizione:
- Il canale non è mai troppo pendente, max credo 35°... si risale con solo pochi passaggi max I°.. in alcuni punti la difficoltà aumenta ma si può evitare andando a cercare gli arbusti-bosco-mughi ai lati. La parte finale è la più bastarda.. colatoio con pietre mobili. A circa metà del suo sviluppo il canale si biforca... tenere il ramo di destra.
- sviluppo: se preso dalla base, non meno di 600 metri di dislivello (la bocchetta in cima è a circa 1600 metri di altezza).
- vie di fuga: o si torna indietro, oppure si arriva in cima (non ci sono scappatoie a metà). In cima una provvidenziale traccia di camosci-cacciatori conduce al vicino Passo del Lavaggino (1739 metri).
- pericoli: scariche di sassi dalle ripide pareti della Corna del Colonel, anche causate dai camosci (se a qualche altro insano esploratore vien voglia di darci un'occhiata, si porti il casco).

Tutto questo è perché mi son posto la domanda... qualcuno l'ha ancora risalito quando è coperto di neve (come nella foto)? So che le condizioni sono molto difficili, però la curiosità sorge spontanea!

Per la cronaca io e Gogis, dopo averlo salito (senza neve!) siam arrivati al Passo Laveggino, da qui scesi al Vendulpià e tornati a Cassiglio dal sentiero che trovate segnato anche nella cartina all'inizio di questo vecchio argomento.
a_14
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5296
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Laxolo di Val Brembilla (BG) - 570 m s.l.m.

Re: Cassiglio - Vendulpiano - Ol Colonél - P. Baciamorti - F

Messaggiodi Franchino » venerdì 5 ottobre 2012, 16:53

Ciao a tutti. Per piacere volevo chiedere una info agli esperti del Forum. Un giorno della settimana prossima vorrei fare: Cassiglio- Vendulpiano-Passo Baciamorti e tornar giù con il 101(come ha postato Andrea,ma senza Corna nè Pizzi, ma neanche il Foier). IN PAESE DOVE INIZIA IL SENTIERO SEGNATO CON BOLLI RETTANGOLARI ARANCIONE? Oggi ero in zona e mi sono incasinato con i bolli rossi dei Pali dell' ENEL!! a_11 Anni fà in Val Parina e adesso a Cassiglio, mi sembra di essere passato guardiano dei Pali! a_39 Un signore del paese, al mio ritorno dalla mia spedizione fallita, mi ha detto che il sentiero parte a monte dell'Ostello. Ma se io ho parcheggiato lì!! Ci sono 2 posti-macchina! Poi,al mattino, mal consigliato mi son diretto a monte del lago. Amen.Grazie a tutti. a_45
PS. Se si guarda lo schizzo di Andrea: son finito sul costolone a sinistra, mentre la traccia sullo schizzo è a destra e passa un canale un pò franato. Così mi diceva quel signore del paese.(Sù in alto ci deve essere qualche lavoro in cantiere perchè c'era un elicottero che portava sù il calcestruzzo).
Avatar utente
Franchino
 
Messaggi: 5406
Iscritto il: giovedì 2 dicembre 2010, 22:11
Località: lainate (MI) - 176 mt slm

Re: Cassiglio - Vendulpiano - Ol Colonél - P. Baciamorti - F

Messaggiodi A.Galizzi » venerdì 5 ottobre 2012, 18:34

Franchino buona sera,
il sentiero che va diretto al Vendilpiano parte da subito sotto la diga di cassiglio (al parcheggino prima della galleria), ma ormai è praticamente abbandonato e quindi non si vede quasi più neppure la traccia; comunque sale per un po' in quel canale, poi ti porta a destra e successivamente fuori dal canalone ti sposta a sinistra per arrivare direttamente al vidulpiano.
il sentiero (segnato) che parte da dopo il lago porta invece al passo di baciamorti ed è quello che farai rientrando (ce n'e' anche un altro che dal baitone scende diretto al lago ma è sconsigliabile per che ormai non più segnato e in 2 punti franato ed esposto sopra ad uno strapiombo).
il sentiero che dal vendulpiano porta al passo di baciamorti invece è bello e ben visibile, l'attacco è in fondo ai pratoni di vendulpiano)
la difficoltà principale sarà quindi arrivare al vendulpiano
saluti
Andrea
"Salvatico è quel che si salva"

https://bekincrus.wordpress.com/
Avatar utente
A.Galizzi
 
Messaggi: 74
Iscritto il: martedì 16 novembre 2010, 16:33
Località: San Pellegrino Terme

Re: Cassiglio - Vendulpiano - Ol Colonél - P. Baciamorti - F

Messaggiodi elio.biava » mercoledì 10 ottobre 2012, 11:20

più semplicemente...dall'Ostello sali alla diga (sx orografica), segui il sentiero per 200m a lato della valletta pietrosa che si getta nel lago, NON la attraversi, ma al bivio nel boschetto prendi quello a destra e sali la costa...
a_14
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 2875
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 11:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Precedente

Torna a Trekking - Escursioni Valle Brembana/ Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti