Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

- Percorsi, itinerari, escursioni in Valle Brembana e sulle Alpi e prealpi Orobie Bergamasche.

Moderatore: MaCa

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi moritz63 » martedì 18 dicembre 2018, 18:23

lucaserafini ha scritto: Spondone del Pietra Quadra, versante ovest...
Immagine
Bellissime foto Maurizio, ma devo farti un appunto: questo non è il Monte Spondone, è invece la spalla SE del Pietra Quadra quotata m.2359 e non denominata nella cartina IGM 25000. Il Monte Spondone si trova invece a NE del Pietra Quadra, ed è il punto più alto (m. 2445 da quota IGM) dell'acrocoro PietraQuadra-Spondone-Tonale, che sovrasta i Laghi Gemelli da Ovest. a_45


Sì Luca, conosco il monte Spondone e infatti questo non l'ho denominato Monte Spondone, nella didascalia ho scritto "Spondone del Pietra Quadra": se ti procuri la cartina escursionistica dei sentieri di Roncobello (edita nel 2002) vedrai che questa spalla è chiamata proprio Spondone.
Ovviamente potrebbe benissimo essere un errore di stampa, però su quella cartina compaiono una sfilza di toponimi locali totalmente sconosciuti alle cartine IGM: questo perchè la pur datata cartina escursionistica di Roncobello è stata preparata da un abitante del luogo, mi piace pensare che quella persona ne sappia più delle cartine IGM.
a_45
moritz63
 
Messaggi: 17358
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 19:51

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi lucaserafini » martedì 18 dicembre 2018, 23:03

moritz63 ha scritto:
lucaserafini ha scritto: Spondone del Pietra Quadra, versante ovest...
Immagine
Bellissime foto Maurizio, ma devo farti un appunto: questo non è il Monte Spondone, è invece la spalla SE del Pietra Quadra quotata m.2359 e non denominata nella cartina IGM 25000. Il Monte Spondone si trova invece a NE del Pietra Quadra, ed è il punto più alto (m. 2445 da quota IGM) dell'acrocoro PietraQuadra-Spondone-Tonale, che sovrasta i Laghi Gemelli da Ovest. a_45


Sì Luca, conosco il monte Spondone e infatti questo non l'ho denominato Monte Spondone, nella didascalia ho scritto "Spondone del Pietra Quadra": se ti procuri la cartina escursionistica dei sentieri di Roncobello (edita nel 2002) vedrai che questa spalla è chiamata proprio Spondone.
Ovviamente potrebbe benissimo essere un errore di stampa, però su quella cartina compaiono una sfilza di toponimi locali totalmente sconosciuti alle cartine IGM: questo perchè la pur datata cartina escursionistica di Roncobello è stata preparata da un abitante del luogo, mi piace pensare che quella persona ne sappia più delle cartine IGM.
a_45


Ma, io uso la toponomastica riconosciuta: ho controllato non solo le IGM, ma anche le Compass, la cartina turistico-escursionistica della provincia di Bergamo, e pure la Guida delle Alpi Orobie del Saglio, e nessuno usa quel toponimo... una ragione ci sarà: la toponomastica ufficiale ha proprio la funzione di evitare confusioni, e consolidare a livello generale gli usi e costumi locali integrandoli in un quadro globale. a_45
Orobie Brembane, mon amour: calcare, dolomia, verrucano, gneiss, scisti, vulcanite… where else?
lucaserafini
 
Messaggi: 484
Iscritto il: lunedì 18 settembre 2017, 21:12
Località: Mozzo

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi moritz63 » mercoledì 19 dicembre 2018, 20:05

La penso diversamente da te Luca: se mi imbatto in un toponimo locale penso sia giusto portarlo avanti, altrimenti questo patrimonio andrà perso: e poi sono sincero, mi infastidisce il fatto che venga considerata legge solo ciò che sentenziano i soloni ufficiali, ben venga invece chi mantiene viva la toponomastica locale, specialmente le denominazioni dialettali, se mi imbatto in un nome locale lo considero un arricchimento.
Dici di usare la toponomastica riconosciuta: non sarebbe più corretto definirla "omologata"..??
Ahimè non ho la guida del Soglio, quindi non so cosa c'è scritto lì sopra, però ho le altre carte che citi tu: IGM, Kompass, Provincia di Bergamo...
Quindi seguendo il tuo ragionamento se non riportano il Rondenino, i Corni di Sardegnana, il Pizzo Torretta (e potrei continuare con altri nomi) una ragione ci sarà: certo, perchè queste montagne non esistono..!! (Strano: a me invece pare di averle salite... a_11 )
Ma non discuto: ok, lo Spondone del Pietra Quadra non esiste, così come non esistono Rondenino, Corni di Sardegnana e Torretta, la toponomastica ufficiale parla chiaro, no..?? O forse più semplicemente non può contenere tutto...
Le cartografia blasonata contiene anche una certa dose di ignoranza omologata capace di perpetuarsi nei secoli dei secoli, mi pare che il tempo di "Consolidare a livello generale gli usi e costumi locali integrandoli in un quadro globale" la toponomastica ufficiale ce l'abbia ampiamente avuto, per quanto riguarda l'esempio delle tre montagne citate prima, ma evidentemente l'ufficio anagrafe è un po' in ritardo... a_45
moritz63
 
Messaggi: 17358
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 19:51

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi lucaserafini » mercoledì 19 dicembre 2018, 23:41

moritz63 ha scritto:La penso diversamente da te Luca: se mi imbatto in un toponimo locale penso sia giusto portarlo avanti, altrimenti questo patrimonio andrà perso: e poi sono sincero, mi infastidisce il fatto che venga considerata legge solo ciò che sentenziano i soloni ufficiali, ben venga invece chi mantiene viva la toponomastica locale, specialmente le denominazioni dialettali, se mi imbatto in un nome locale lo considero un arricchimento.
Dici di usare la toponomastica riconosciuta: non sarebbe più corretto definirla "omologata"..??
Ahimè non ho la guida del Soglio, quindi non so cosa c'è scritto lì sopra, però ho le altre carte che citi tu: IGM, Kompass, Provincia di Bergamo...
Quindi seguendo il tuo ragionamento se non riportano il Rondenino, i Corni di Sardegnana, il Pizzo Torretta (e potrei continuare con altri nomi) una ragione ci sarà: certo, perchè queste montagne non esistono..!! (Strano: a me invece pare di averle salite... a_11 )
Ma non discuto: ok, lo Spondone del Pietra Quadra non esiste, così come non esistono Rondenino, Corni di Sardegnana e Torretta, la toponomastica ufficiale parla chiaro, no..?? O forse più semplicemente non può contenere tutto...
Le cartografia blasonata contiene anche una certa dose di ignoranza omologata capace di perpetuarsi nei secoli dei secoli, mi pare che il tempo di "Consolidare a livello generale gli usi e costumi locali integrandoli in un quadro globale" la toponomastica ufficiale ce l'abbia ampiamente avuto, per quanto riguarda l'esempio delle tre montagne citate prima, ma evidentemente l'ufficio anagrafe è un po' in ritardo... a_45


Maurizio, come vedi tutti i toponimi che hai citato sono presenti nelle cartine... vedi sotto

Immagine

Immagine

mentre il toponimo da te citato (Spondone del Pietra Quadra) non compare in nessuno di essi.

a_11

Io preferisco usare i mezzi condivisi rispetto alla tradizione orale, del resto siamo diventati homo sapiens sapiens nel momento che abbiamo dominato la grafia e poi la scrittura...

Però, comunque, riconosco che il nome Spondone del Pietra Quadra è azzeccato, perchè infatti se lo guardi sulla topografia si vede bene che fa proprio da sponda al Pietra Quadra verso sud... insomma un vero spondone!
Orobie Brembane, mon amour: calcare, dolomia, verrucano, gneiss, scisti, vulcanite… where else?
lucaserafini
 
Messaggi: 484
Iscritto il: lunedì 18 settembre 2017, 21:12
Località: Mozzo

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi elio.biava » giovedì 20 dicembre 2018, 15:27

Immagine

Complimenti al "globe-trotter" Moritz a_2 a_2 a_14

http://geoportale.caibergamo.it/caibergamo_gfmaplet/
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 10:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi moritz63 » giovedì 20 dicembre 2018, 21:41

Luca: è la guida del Soglio quella che mi mostri..?? Se sì: bene, vedo che lì le montagne da me citate ci sono...Però non mi fai vedere il Rondenino.
Vedo che sono comunque cartine molto piccole e spartane, per forza di cose non possono riportare tutto: nulla vieta di pensare che lo "Spondone del Pietra Quadra" sia rimasto fuori per mera mancanza di spazio.
Resta anche il fatto che quella guida è un pezzo raro in mano a pochi, non più reperibile dal normale escursionista: che sulle cartine in commercio (più o meno recenti) non trova le montagne da me citate.
Toglimi una curiosità personale: riesci a guardare sulla guida come il Soglio riporta il nome di una montagna di Ornica a cavallo tra Val d'Inferno e Val Pianella...Monte "Pascaniello" oppure "Prascagnello"..?? Grazie.
a_45
moritz63
 
Messaggi: 17358
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 19:51

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi moritz63 » giovedì 20 dicembre 2018, 22:04

elio.biava ha scritto:Immagine

Complimenti al "globe-trotter" Moritz a_2 a_2 a_14

http://geoportale.caibergamo.it/caibergamo_gfmaplet/


Non consulto praticamente mai il geoportale del Cai per quella cartina, è fatta troppo male: ha il grandissimo difetto di riportare solo i sentieri numerati,
ignorando tutti gli altri. Ho provato ad aprire il link e curiosare: ahimè, da una parte non c'è traccia del Rifugio Balicco.. a_11 , però restando in zona vale la pena soffermarsi su come sono posizionati il Monte Tartano e il Monte Azzaredo (che sia la vera loro collocazione..??).
Comunque preferisco di gran lunga altre cartine, enormemente più particolareggiate, per me è importantissimo che lo siano.
a_45
moritz63
 
Messaggi: 17358
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 19:51

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi lucaserafini » giovedì 20 dicembre 2018, 22:10

moritz63 ha scritto:Luca: è la guida del Soglio quella che mi mostri..?? Se sì: bene, vedo che lì le montagne da me citate ci sono...Però non mi fai vedere il Rondenino.
Vedo che sono comunque cartine molto piccole e spartane, per forza di cose non possono riportare tutto: nulla vieta di pensare che lo "Spondone del Pietra Quadra" sia rimasto fuori per mera mancanza di spazio.
Resta anche il fatto che quella guida è un pezzo raro in mano a pochi, non più reperibile dal normale escursionista: che sulle cartine in commercio (più o meno recenti) non trova le montagne da me citate.
Toglimi una curiosità personale: riesci a guardare sulla guida come il Soglio riporta il nome di una montagna di Ornica a cavallo tra Val d'Inferno e Val Pianella...Monte "Pascaniello" oppure "Prascagnello"..?? Grazie.
a_45


E' la Guida Saglio-Corti-Credaro, che ho ereditato dal mio papà, un pezzo iconico, un vero monumento alla storia dell'andare in montagna sulle Orobie.

Eccoti qua il Monte Pascaniello

Immagine

E per inquadrare meglio la zona Tre-Signori/Trona, in questa altra cartina riportata sotto si vede che il Pascaniello appartiene a quella dorsale che scende dal Giarolo a dividere la Val d'Inferno dalla Val Pianella, come dici tu. Del resto lo conosco bene, l'ho scavalcato in fondo alla discesa di sci estremo alla Sud del Giarolo, mostrata in apertura del mio film di sci estremo, illustrata in

sci-alpinismo-sulle-alpi-orobie-f111/film-sci-estremo-sulle-orobie-1989-t10535-18.html

a_45

cavolo scusa ho fatto un poco di confusione con i links e ho postato una slide da mandare al mio collega di UCLA...
ecco qui la seconda cartina

Immagine
Ultima modifica di lucaserafini il sabato 22 dicembre 2018, 21:03, modificato 2 volte in totale.
Orobie Brembane, mon amour: calcare, dolomia, verrucano, gneiss, scisti, vulcanite… where else?
lucaserafini
 
Messaggi: 484
Iscritto il: lunedì 18 settembre 2017, 21:12
Località: Mozzo

Re: Roncobello: un Bivacco e i suoi Tre Pizzi

Messaggiodi moritz63 » giovedì 20 dicembre 2018, 23:10

Grazie Luca.
Due o tre anni fa spinto dalla curiosità suscitata dal bel libretto "Al cospetto del Tre Signori" sono andato a scoprire il Monte Prascagnello, sulla cartina a corredo del libro viene chiamato così, mentre sulle altre tradizionali cartine compare Pascaniello. A Ornica prendo il sentiero che passa dalle Baite Paullo e proprio lì incontro il proprietario di una delle baite, un gentile signore sui 70 anni, scambiamo due chiacchiere e lui mi chiede dove sono diretto. Rispondo che sto andando sul Monte Pascaniello e lui ribatte in dialetto "Ah, te 'ndet al Prascagnel..!!" (Ah, vai al Prascagnello..!!). Per togliermi il dubbio chiedo "Ma si chiama Pascaniello o Prascagnello..?" E lui con tono chiaro e fermo: "Noter che me l'à semper ciamat Prascagnel" (Noi qui l'abbiamo sempre chiamato Prascagnello).
Mi viene da pensare che ai bei tempi che furono ci sia stato un errore di trascrizione nell'italianizzazione del nome dialettale: non posso permettermi di contraddire chi lì ci è nato e sempre vissuto.
E adesso una chicca: pensa che casa mia è posta ai piedi del Monte Bianco, e il mio paese è a 290 metri s.l.m, a pochi km da Bergamo.!! a_19
a_45
moritz63
 
Messaggi: 17358
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 19:51

PrecedenteProssimo

Torna a Trekking - Escursioni Valle Brembana/ Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti