Apertura Passo San Marco 2018

Condizioni strade, progetti futuri, strade agro-pastorali, e varianti in costruzione in Valle Brembana provincia di Bergamo.

Moderatore: IW2LBR

Re: Apertura Passo San Marco 2017

Messaggiodi IW2LBR » sabato 27 maggio 2017, 12:37

elio.biava ha scritto:...quindi finiranno i problemi su chi pulisce la strada...cosa succederà poi ?

Sempre strada Provinciale.... ma con gestione ANAS il Passo San Marco sara' sempre aperto, anche nel periodo invernale!! a_19 a_6 a_39
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75871
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Apertura Passo San Marco 2017

Messaggiodi Bondo » giovedì 2 novembre 2017, 13:38

Ciao,

il passo verrà probabilmente chiuso domani pomeriggio (con ordinanza della provincia di SO) o al più tardi lunedì (anche se per arrivare ai 6 mesi di apertura concordati da entrambi i lati (SO e BG) sarebbe necessario mantenere il passo aperto fino al 22/11 dato che è stato aperto in ritardo di 20 giorni questa primavera).

B
Bondo
 
Messaggi: 23
Iscritto il: mercoledì 17 giugno 2015, 7:11
Località: Teglio/Bondone/Cantarena

Re: Apertura Passo San Marco 2017

Messaggiodi elio.biava » giovedì 2 novembre 2017, 13:48

Quindi...pronti via col tagliando alle motoslitte a_2 a_39
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 10:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Apertura Passo San Marco 2017

Messaggiodi Claudio M. » domenica 29 aprile 2018, 22:00

La super fresa libera il Passo San Marco

Ma resta il muro sul lato valtellinese
Una super fresa dei Vigili del fuoco si è fatta strada tra due muri di neve fino a rifugi del Passo San Marco. Ma resta il muro del versante valtellinese. Una super fresa per aprire la strada tra due muri di neve, fino ai rifugi del passo San Marco. Da sabato 28 aprile la provinciale che dalla Madonna delle Nevi sale verso il valico valtellinese è aperta al transito. Fino alla Cantoniera, non oltre, visto che dall’altra parte il muro di neve resiste compatto, sia perchè è meno battuto dal sole, sia perché la Provincia di Sondrio non si è mobilitata con la stessa solerzia dei bergamaschi.
Avatar utente
Claudio M.
 
Messaggi: 117
Iscritto il: giovedì 31 luglio 2008, 13:05

Re: Apertura Passo San Marco 2017

Messaggiodi nico28 » giovedì 10 maggio 2018, 6:45

Dal versante valtellinese fino a che quota è percorribile la strada per il passo?
Avatar utente
nico28
 
Messaggi: 110
Iscritto il: venerdì 1 luglio 2011, 18:39
Località: Lodi/Piazzatorre

Re: Apertura Passo San Marco 2017

Messaggiodi IW2LBR » giovedì 10 maggio 2018, 11:34

Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75871
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Apertura Passo San Marco 2018

Messaggiodi IW2LBR » sabato 12 maggio 2018, 5:37

da L'Eco di Bergamo - 12-05-2018

Passo San Marco ancora chiuso "Disatteso il patto tra Province"
Il valico. Strada aperta per i rifugi in Val Brembana, ancora neve in Valtellina «L’accordo prevedeva il via libera a metà maggio». Lobati sollecita la pulizia


Il controllo sul versante valtellinese avverrà settimana prossima, con un geologo. Dopodiché arriveranno le prime decisioni sui tempi di apertura del passo San Marco. Anche la Provincia di Sondrio si muove per cercare di rendere transitabile il valico che collega Val Brembana e Valtellina, Bergamo e Sondrio. Nelle settimane scorse, grazie anche a una fresa utilizzata dai vigili del fuoco di Bergamo, la strada provinciale bergamasca che dalla «Madonna delle nevi» sale al rifugio «San Marco 2000» e alla Cantoniera, è stata di nuovo aperta. Resta chiuso (con sbarra) l’ultimo tratto che porta fino al valico, dove ancora c’è neve. Come c’è neve sul versante valtellinese, esposto a nord e più in ombra rispetto a quello brembano.

Immagine

La protesta di Albaredo
Nei giorni scorsi, il sindaco di Albaredo per San Marco (il primo comune di Sondrio che si incontra scendendo dal valico) Antonella Furlini, aveva sollecitato la Provincia a un intervento di pulizia. Anche «in base agli accordi che le due Province hanno raggiunto già da qualche anno, su un’apertura che doveva avvenire a partire da metà maggio», aveva spiegato il primo cittadino co dalle pagine della «Provincia di Sondrio». «Non c’è alcuna volontà da parte nostra di contravvenire all’impegno preso sul passo, che riteniamo un collegamento importante – ha risposto il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta –. Però il tema da considerare in questa situazione è innanzitutto la sicurezza: ci sono punti soggetti a slavina che la stagione particolarmente ricca di precipitazioni ha reso ancora più a rischio». E dopo le recenti sollecitazioni all’apertura da parte dell’onorevole Daniele Belotti, è la volta del sindaco di Lenna e consigliere provinciale Jonathan Lobati, che ha scritto a Province e colleghi sindaci. «Come saprete, visto il vostro importante impegno in favore della montagna – scrive il primo cittadino – questa arteria viabilistica è di estrema importanza anche a fini turistici per le nostre valli, che vivono già situazioni di difficoltà. E il protrarsi della chiusura oltre l’inizio di maggio crea gravi danni alle attività commerciali e turistiche del territorio, che non possono intercettare i flussi in prevalenza motociclistici provenienti dal centro Europa. Di conseguenza, nell’attesa che Regione Lombardia e Anas, come più volte richiesto, riconoscano questa strada come arteria interprovinciale o regionale, sono a chiedervi di intervenire in merito allo sgombero della neve, magari avvalendovi della preziosa collaborazione dei nuovi mezzi in dotazione ai comandi provinciali dei vigili del fuoco, in supporto agli operatori incaricati delle rispettive Province».

Dietrofront dei motociclisti
L’utilizzo della fresa, peraltro, appare difficile, stante la presenza di piccole frane e sassi sulla strada, che andrebbero a danneggiare il mezzo. Ma basterebbe, probabilmente, una pala, per liberare la strada. Nel frattempo, viste le recenti buone condizioni meteo, i rifugi del versante brembano sono raggiunti in questi giorni da ciclisti e motociclisti, anche stranieri. Peraltro, alcuni «ingannati», da indicazioni online o navigatori, che danno il passo già aperto.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75871
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Apertura Passo San Marco 2018

Messaggiodi IW2LBR » venerdì 18 maggio 2018, 16:33



Venerdi' 18 Maggio 2018 - Mezzi al lavoro sulle strade che conducono al Passo di San Marco, sia dal lato brembano che valtellinese.
Entro breve dunque si attende l'apertura al transito del passo intervallivo...
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75871
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Strada pulita. Il passo San Marco apre il 23/24 Maggio 2018

Messaggiodi IW2LBR » martedì 22 maggio 2018, 5:53

da L'Eco di Bergamo

Strada pulita dalla neve. Il passo San Marco apre il 23/24 Maggio 2018
Mezzoldo. Ultimi lavori sul versante valtellinese dopo quelli finiti sul tratto brembano. Il via domani o giovedì Il Comune di Albaredo: nel 2019 vogliamo il Giro d’Italia

Immagine

Si apre. Domani al massimo giovedì, fanno sapere dalla Provincia di Sondrio. Il San Marco, valico che, a 1.992 metri di quota, collega Val Brembana a Valtellina, province di Bergamo e Sondrio, dovrebbe tornare transitabile nell’arco delle prossime 48 ore. Lo sforzo da parte della Provincia di Sondrio, richiesto da più parti dal versante bergamasco, c’è stato. Nei giorni scorsi ruspe e pale hanno lavorato lungo i versanti che da Albaredo (il primo comune valtellinese che si incontra scendendo dal passo) arrivano al valico, la parte esposta a nord e quindi ancora coperta da neve. Ora la strada è pulita e si attende solo l’ok ufficiale, contestuale, delle due Amministrazioni provinciali. Nella sostanza una decina di giorni dopo metà maggio, ovvero la data stabilita da alcuni anni in un accordo Bergamo-Sondrio. Le condizioni e la fresa «Mi sono arrabbiato - commenta il vicesindaco Patrizio Del Nero – perché quest’anno le condizioni per aprire già prima c’erano tutte, meglio dello scorso anno. Vero, ha nevicato tanto, ma il fondo non era ghiacciato e, tra fine aprile e inizio maggio, la neve si è sciolta rapidamente grazie al caldo. Ormai erano rimasti solo alcuni accumuli, nessuna frana a ostacolare. Percorro a piedi o in bicicletta la strada da Albaredo fino al valico e ho visto come era la situazione. Finalmente mercoledì (domani per chi legge, ndr) o giovedì, come mi ha comunicato il presidente della Provincia di Sondrio, la strada sarà aperta». Il tratto che sale dal rifugio San Marco 2000 al valico, invece, era già stato pulito con pala e ruspa settimana scorsa. «Non sono state trovate frane e la strada è stata pulita rapidamente dalla neve - spiega Matteo Centurelli, del settore Viabilità della Provincia di Bergamo -. Ora attendiamo Sondrio. Anche a noi è stato riferito che mercoledì potrebbe essere la data per l’apertura». In precedenza, invece, una fresa dei vigili del fuoco di Bergamo aveva provveduto ad aprire la strada fino ai rifugi. Fino a che il valico non sarà aperto, comunque, sul versante brembano si potrà arrivare solo al rifugio San Marco 2000 (la sbarra è ancora abbassata). Questione di ore, comunque. «Finalmente - commenta il consigliere provinciale e sindaco di Lenna Jonathan Lobati che, come il deputato Daniele Belotti, aveva sollecitato una rapida riapertura del valico - . Continueremo comunque a sollecitare le Province per garantire la maggiore finestra di apertura possibile, ma anche Regione Lombardia perché si prenda carico di questa strada». Strada dalla forte valenza turistica (inserita in itinerari motociclistici che arrivano da Svizzera e Germania) e frequentatissima anche dai ciclisti. E il vicesindaco di Albaredo si lancia in una previsione: «L’anno prossimo si dovrà aprire a inizio maggio - dice - . Vogliamo che passi il Giro d’Italia. Vedremo...».
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75871
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

PrecedenteProssimo

Torna a Viabilità Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron