Isolato ai piedi dell'Arera

Condizioni strade, progetti futuri, strade agro-pastorali, e varianti in costruzione in Valle Brembana provincia di Bergamo.

Moderatore: IW2LBR

Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi roby68 » lunedì 9 febbraio 2009, 19:42

E' la prima volta che scrivo su questo sito, prima di tutto devo farvi i miei complimenti, e poi dirvi che in questi giorni da isolato dalla slavina ai piedi del Monte Arera, sto approffittando di qualche gitarella in Arera. devo dire che non sono un gran esperto di sci d'alpinismo, pero lo sto apprezzando tantissimo.

kdtejh
Avatar utente
roby68
 
Messaggi: 14
Iscritto il: giovedì 5 febbraio 2009, 19:30

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi IW2LBR » lunedì 9 febbraio 2009, 21:06

Ciao Roberto, ben entrato sul forum.. ma siete ancora isolati li a la Plaza ????

mi sa che se andate avanti cosi' organizziamo delle staffette sci-alpinisti.. con viveri a_19
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75735
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi Skiador » lunedì 9 febbraio 2009, 21:27

roby68 ha scritto:E' la prima volta che scrivo su questo sito, prima di tutto devo farvi i miei complimenti, e poi dirvi che in questi giorni da isolato dalla slavina ai piedi del Monte Arera, sto approffittando di qualche gitarella in Arera. devo dire che non sono un gran esperto di sci d'alpinismo, pero lo sto apprezzando tantissimo.

kdtejh


Benvenuto nel Forum anche da parte mia.
Non avevo sentito nulla ai telegiornali del vostro isolamento...ocio alle molte zone pericolose in questi giorni...a occhio e croce credo che in quell'area l'unica uscita fattibile sia sulle piste abbandonate dell'Alpe Arera... sempre comunque da valutare attentamente sul campo.. a_21

a_45
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1773
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 16:55
Località: england

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi roby68 » mercoledì 11 febbraio 2009, 19:40

IW2LBR ha scritto:Ciao Roberto, ben entrato sul forum.. ma siete ancora isolati li a la Plaza ????

mi sa che se andate avanti cosi' organizziamo delle staffette sci-alpinisti.. con viveri a_19


scusa il ritardo per la risposta. ebbene SI siamo ancora isolati, e ti diro' di piu', da voci che girano non hanno intenzione di intervenire fino ad aprile/maggio. Con questa sfortuna spero di prendere + dimestichezza con gli sci alp. oggi fino al 1600 era stupendo e in discesa sembrava di sciare in pista conuna crosta che tiene un carroarmato ma oltre il 1600 un vento troppo forte, difatti sono sceso. internos come devo fare per allegare qualche foto?
Avatar utente
roby68
 
Messaggi: 14
Iscritto il: giovedì 5 febbraio 2009, 19:30

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi meteopedro » mercoledì 11 febbraio 2009, 20:42

Ecco il link

comunicazioni-varie-f77/come-inserire-fotografie-nel-forum-con-imageshak-t1163.html

PS
vista la situazione allora non si può salire a Capanna 2000 ????????????
Avatar utente
meteopedro
 
Messaggi: 2828
Iscritto il: domenica 23 gennaio 2005, 16:34
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi roby68 » mercoledì 11 febbraio 2009, 23:09

Ciao, volevo ringraziare METEOPEDRO per il link che mi hai mandato, e per quanto riguarda il raggiungimento di Capanna2000 e' fattibile tenendo conto che vige il divieto di transito da Zambla fino alla fine della strada non che al Camping Arera, molti passano a proprio rischio e pericolo, e parcheggiano prima della slavina, (attenzine da monte rischio di caduta neve o sassi) la slavina si trova ad 100m c.a. prima del condominio Plassa - ATTENZIONE che a monte della slavina c'e' ancora molta neve e le autorita' non vogliono che si passi, molti vengono ugualmente da questa parte e a Capanna2000 domenica vi erano una ventina di persone.

Io da principiante mi sono goduto una discesa stupenda con molta neve bella, oggi sono arrivato al 1600 praticamente dove arrivava una volta la seggiovia, poi sono tornato indietro, troppo vento e freddo, comunque la discesa stupenda, crosta che tiene un carroarmato liscia come pista battuta, da principiante che sono, molto facile e bella.

"Se vieni di qui fammi sapere ti offro da bere"
Avatar utente
roby68
 
Messaggi: 14
Iscritto il: giovedì 5 febbraio 2009, 19:30

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi roby68 » lunedì 23 febbraio 2009, 19:45

Ciao a tutti, purtoppo sono ancora isolato, per fortuna ci siete voi che mi fate vedere foto con reportage da luoghi stupendi che avete la fortuna di farvi. Io oltre che salire e scendere dall' Arera con gli sci-alp mi sono munito di ramponi per raggiungere a vetta dell'Arera, fatta varie volte senza neve. A chi interessa la slavina restera li fino al disgelo.
Avatar utente
roby68
 
Messaggi: 14
Iscritto il: giovedì 5 febbraio 2009, 19:30

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi meteopedro » lunedì 23 febbraio 2009, 21:22

ieri sono passato dalle tue parti
ma quando sono sceso da Capanna 2000, era un pò tardi x fermarmi
poi non ero con la mia macchina
cmq ,ho visto la jeep parcheggiata vicino alla valanga
verso le 18:00
Attilio mi ha detto che era la tua
ciaooo
ci vediamo prossimamente.............
Avatar utente
meteopedro
 
Messaggi: 2828
Iscritto il: domenica 23 gennaio 2005, 16:34
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Isolato ai piedi dell'Arera

Messaggiodi IK2ILW » venerdì 13 marzo 2009, 13:53

Roby, niente da fare, il sindaco non firma..ha paura...resistete, anche tutti i proprietari della Plassa (148 appartamenti) oltre ai campeggiatori (80 roulottes) ne hanno piene le scatole di non poter usufruire delle proprie cose..VI SIAMO VICINI, Tutti quelli che transitano per l'Arera facciano un fischio a Roby e Lory, saranno contenti di sentirsi non dimenticati. Posto l'articolo di oggi dell'Eco di Bergamo per chi non fosse in valle...

Oltre il Colle
Isolati da quasi tre mesi a causa della valanga; e ora che le condizioni meteo sembrano migliorare, ora che il sole è tornato e il vento ha spazzato via le ultime nevicate, chiedono che la strada venga liberata. Sono i due gestori del camping Arera, Loredana e Roberto Daghetti, che abitano in località Plassa di Oltre il Colle. Con loro, poi, ci sono altre tre persone, abitanti del condominio vicino. La strada che dal bivio di Zambla Alta porta alla località Plassa, alle pendici del monte Grem, è chiusa da inizio dicembre, per due successive slavine, l'ultima a inizio febbraio. Ma la protesta nei confronti dell'Amministrazione comunale di Oltre il Colle arriva anche da alcuni campeggiatori (le roulotte sono un'ottantina). E alla Plassa ci sono poi 148 alloggi in condominio, rimasti in pratica inutilizzati dal momento della chiusura della strada.

In merito alla situazione di isolamento, inoltre, la lista di minoranza «Crescere insieme», guidata da Paolo Maurizio, ha presentato un'interrogazione.
«La Plassa è ormai l'unica località della Lombardia ancora isolata dopo quasi tre mesi - dice Maurizio -. Dall'8 febbraio scorso la neve non è più scivolata. In altre occasioni, con nevicate altrettanto abbondanti e slavine, la strada era stata liberata: si era messo un semaforo collegato a un laser che monitorava l'eventuale movimento della slavina. Basterebbe fare così anche oggi e tenere aperto due ore al mattino e due ore alla sera per consentire a campeggiatori e condòmini di raggiungere le proprietà». «Ci sono alcuni punti della montagna - spiega Loredana Daghetti, che gestisce col marito il camping Arera - dove la neve non c'è più e si vede la roccia. Vento e sole hanno ripulito già diverse zone. Nel 1985 e nel 2004 ci furono analoghe slavine eppure si riuscì a liberare il passaggio, e la gente del posto, che conosce la storia e la montagna, dice che ormai non scende più nulla».

«I campeggiatori vorrebbero utilizzare le roulotte - continua Loredana - e qualcuno si è già rivolto ai legali per chiedere i danni dell'impossibilità di arrivare alle proprietà. Pagano l'affitto ma l'accesso gli è negato. Mio marito, intanto, deve raggiungere a piedi il paese, percorrendo circa tre chilometri e scavalcando la slavina, almeno una volta alla settimana, per il rifornimento di alimentari. E così fanno le altre tre persone che abitano nel condominio». Replica il sindaco di Oltre il Colle Rosanna Manenti: «Stiamo aspettando dai tecnici della Regione, della Protezione civile e della Prefettura una risposta sulle condizioni della neve e poi decideremo cosa fare. Prima di sgomberare e aprire la strada voglio avere la sicurezza che non ci siano pericoli. Io non voglio avere nessuno sulla coscienza. E vorrei ricordare che questa slavina è ben più grossa di quelle cadute nel 1985 e nel 2004».

Giovanni Ghisalberti
Oltre il Colle
Maurizio Andreozzi
-----------------------------------------------------------------
Non esiste vento a favore se non si conosce porto (Seneca)
Avatar utente
IK2ILW
 
Messaggi: 109
Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 19:54
Località: Zambla Alta -Oltre il Colle (1220 m s.l.m.)

Prossimo

Torna a Viabilità Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite