Il rettilineo alberato di Branzi

Condizioni strade, progetti futuri, strade agro-pastorali, e varianti in costruzione in Valle Brembana provincia di Bergamo.

Moderatore: IW2LBR

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi elio.biava » venerdì 28 marzo 2014, 13:45

Ognuno ha le sue fissazioni ed i suoi tic ! a_39

Il mio pensiero invece quando passo, va sempre a questo angolo:

Immagine

a quello che era un bel biglietto da visita !!... a_34
a_18
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3112
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 11:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi Eleunamme » sabato 29 marzo 2014, 23:50

Il viale alberato non si tocca. E' il bello dell'ingresso a Branzi.
Io lo percorro da 37 anni, di cui circa 20 alla guida. Mai visto nessuno contro uno di quei bellissimi alberi.
Se si osserva il limite la strada risulta sicura. Cerro che se si va a 100, tutto cambia.
Sono ben altri i punti pericolosi!
Ciao
Eleunamme
 

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi bronto » domenica 30 marzo 2014, 13:48

Eleunamme ha scritto:Il viale alberato non si tocca. E' il bello dell'ingresso a Branzi. Io lo percorro da 37 anni, di cui circa 20 alla guida. Mai visto nessuno contro uno di quei bellissimi alberi. Se si osserva il limite la strada risulta sicura. Cerro che se si va a 100, tutto cambia. Sono ben altri i punti pericolosi!
Ciao

ba_45
Scusate, ma per me è un discorso incredibile, tiriamo via tutti quelli alberi cosi magari anche allargo la strada per tirare 100 orari su un tratto di 800 metri a_19 a_19 a_19 basta andare piano... ogni volta che salgo e vedo l'inizio di quell'ingresso comincio a rilassarmi - per me vuol dire l'inizio di una bellissima giornata
non si toccano a_35 a_35
Avatar utente
bronto
 
Messaggi: 132
Iscritto il: sabato 17 settembre 2011, 9:26
Località: Cassina De' Pecchi (MI), 130 m. s.l.m.

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi francescomanzoni.it » domenica 30 marzo 2014, 15:30

bronto ha scritto:Scusate, ma per me è un discorso incredibile, tiriamo via tutti quelli alberi cosi magari anche allargo la strada per tirare 100 orari su un tratto di 800 metri a_19 a_19 a_19 basta andare piano... ogni volta che salgo e vedo l'inizio di quell'ingresso comincio a rilassarmi - per me vuol dire l'inizio di una bellissima giornata non si toccano

Ma ragazzi ma di che stiamo parlando ????? .....di eliminare gli alberi sul rettilineo che danno all'entrata in Branzi ? ....no ditemi che che è uno scherzo !!!!!! non ci posso credere !!!!! a_111
Avatar utente
francescomanzoni.it
 
Messaggi: 434
Iscritto il: venerdì 17 dicembre 2010, 15:55
Località: osio sotto (Bg) 185 m. s.l.m.

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi alvin 51 » domenica 30 marzo 2014, 17:15

proposta un po' provocatoria la mia, ma si potrebbe mettere un guard rail, spero sia corretto, continuativo per tutto il viale, del colore marrone, tipo ruggine o terra, a filo degli alberi interno la strada, di modo che non ci sia lo spazio per entrare tra una pianta e l'altra ed eventualmente urtare il tronco stesso. a_45
Avatar utente
alvin 51
 
Messaggi: 2454
Iscritto il: venerdì 20 aprile 2012, 20:49
Località: San giovanni bianco 410 mslm.

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi Fabius » domenica 30 marzo 2014, 19:37

alvin 51 ha scritto:proposta un po' provocatoria la mia, ma si potrebbe mettere un guard rail, spero sia corretto, continuativo per tutto il viale, del colore marrone, tipo ruggine o terra, a filo degli alberi interno la strada, di modo che non ci sia lo spazio per entrare tra una pianta e l'altra ed eventualmente urtare il tronco stesso. a_45


certo Alvin, è la soluzione appunto che tante strade provinciali hanno seguito per mettere in sicurezza le auto, c'è proprio lo spazio giusto a_11 . Assolutamente non dobbiamo mica togliere gli alberi !! a_45
La felicità dell'uomo sta nella natura selvaggia.
Fabius
 
Messaggi: 2146
Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2008, 11:52
Località: Bergamo Nord (alt.295mt.)

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi meteopedro » domenica 30 marzo 2014, 20:36

Fabius ha scritto:Quando passo in auto lungo il rettilineo di Branzi e mi vedo affiancato da quei grossi alberi che delimitano la carreggiata sono avvolto spesso da un senso di timore , sentire il sibilo di questi giganti sfilare vicino a me mi mette anche paura a_11; mi sembra di imboccare il viale del cimitero.
Il tratto di strada è abbastanza stretto e mi sembra che in conseguenza di ciò non sia stata messa la linea di mezzeria, inoltre se non erro vige il divieto di sorpasso e la limitazione della velocità.
Alla luce dei numerosi incidenti che sono avvenuti anni passati lungo la tristemente famosa provinciale del lago d'Endine, anch'essa delimitata ai margini dagli alberi, si è provveduto poi a delimitare la carreggiata con i guardrail; ben tutti immaginiamo le conseguenze che si hanno ad urtare un tronco d'albero in auto ( quest'ultimo rimane dov'è mentre il resto vi si accartoccia attorno: è peggio talvolta che finire dritti contro un muro). aa11
Si prenda spunto di quanto detto per mettere in sicurezza questo tratto di strada; d'accordo che si potrebbe immaginare che ciò ancora non sia stato fatto per disincentivare sorpassi e forti velocità, (che puntualmente avvengono comunque perchè quasi nessuno lo percorre a meno di 50 km/h) ma teniamo conto anche di una viabilità normale: per esempio anche incrociando un mezzo pesante sul rettilineo talvolta ci si sfiora letteralmente e, in caso di urto, anche andando a 50 km/h, un eventuale impatto contro uno di quegli alberi avrebbe conseguenze devastanti; a_42 possiamo prevenire .


Fabius ma se cuntet sò cosè a_39 a_39 a_111 a_111 a_39 a_39 a_45 a_45
Avatar utente
meteopedro
 
Messaggi: 2828
Iscritto il: domenica 23 gennaio 2005, 16:34
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi mirolo » lunedì 31 marzo 2014, 14:38

No ma scusate allora in pianura cosa bisogna fare, riempire i fossi ?!
Se il viale viene percorso alla velocità consentità (50 km/h) si riduce altamente la possibilità che gli alberi secolari diventino dei killer. a_34
"E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio" A. Einstein
Avatar utente
mirolo
 
Messaggi: 83
Iscritto il: mercoledì 30 agosto 2006, 17:24
Località: brembilla-taleggio-Sombreno (NEW)

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi Eleunamme » lunedì 31 marzo 2014, 21:56

Tutto sta nel buon senso e nel rispetto delle regole. Certo è uno " sport" difficile quello del rispetto delle regole, in Italia poi....!
Mi stupisco che la polizia stradale non si piazzi lì da sabato a domenica sera. Farebbero un super incasso!
Certo, la strada dritta invoglia, soprattutto quando occorre superare qualche lumacone che rimane a 40km/h da Valnegra e Branzi.
Io stesso, ammetto qualche sorpasso azzardato l'ho fatto, tuttavia penso che stando ai 50 del limite i rischi siano quasi zero.
Detto ciò, io non ci vedo neanche la ferraglia, spesso più pericolosa che altro, soprattutto per i motociclisti o i ciclisti travolti. Effetto ghigliottina!
Eleunamme
 

PrecedenteProssimo

Torna a Viabilità Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti