Il rettilineo alberato di Branzi

Condizioni strade, progetti futuri, strade agro-pastorali, e varianti in costruzione in Valle Brembana provincia di Bergamo.

Moderatore: IW2LBR

Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi Fabius » mercoledì 26 marzo 2014, 13:08

Quando passo in auto lungo il rettilineo di Branzi e mi vedo affiancato da quei grossi alberi che delimitano la carreggiata sono avvolto spesso da un senso di timore , sentire il sibilo di questi giganti sfilare vicino a me mi mette anche paura a_11; mi sembra di imboccare il viale del cimitero.
Il tratto di strada è abbastanza stretto e mi sembra che in conseguenza di ciò non sia stata messa la linea di mezzeria, inoltre se non erro vige il divieto di sorpasso e la limitazione della velocità.
Alla luce dei numerosi incidenti che sono avvenuti anni passati lungo la tristemente famosa provinciale del lago d'Endine, anch'essa delimitata ai margini dagli alberi, si è provveduto poi a delimitare la carreggiata con i guardrail; ben tutti immaginiamo le conseguenze che si hanno ad urtare un tronco d'albero in auto ( quest'ultimo rimane dov'è mentre il resto vi si accartoccia attorno: è peggio talvolta che finire dritti contro un muro). aa11
Si prenda spunto di quanto detto per mettere in sicurezza questo tratto di strada; d'accordo che si potrebbe immaginare che ciò ancora non sia stato fatto per disincentivare sorpassi e forti velocità, (che puntualmente avvengono comunque perchè quasi nessuno lo percorre a meno di 50 km/h) ma teniamo conto anche di una viabilità normale: per esempio anche incrociando un mezzo pesante sul rettilineo talvolta ci si sfiora letteralmente e, in caso di urto, anche andando a 50 km/h, un eventuale impatto contro uno di quegli alberi avrebbe conseguenze devastanti; a_42 possiamo prevenire .
La felicità dell'uomo sta nella natura selvaggia.
Fabius
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2008, 11:52
Località: Bergamo Nord (alt.295mt.)

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi meteopedro » mercoledì 26 marzo 2014, 14:21

Fabius ha scritto:Quando passo in auto lungo il rettilineo di Branzi e mi vedo affiancato da quei grossi alberi che delimitano la carreggiata sono avvolto spesso da un senso di timore , sentire il sibilo di questi giganti sfilare vicino a me mi mette anche paura a_11; mi sembra di imboccare il viale del cimitero.
Il tratto di strada è abbastanza stretto e mi sembra che in conseguenza di ciò non sia stata messa la linea di mezzeria, inoltre se non erro vige il divieto di sorpasso e la limitazione della velocità. Alla luce dei numerosi incidenti che sono avvenuti anni passati lungo la tristemente famosa provinciale del lago d'Endine, anch'essa delimitata ai margini dagli alberi, si è provveduto poi a delimitare la carreggiata con i guardrail; ben tutti immaginiamo le conseguenze che si hanno ad urtare un tronco d'albero in auto ( quest'ultimo rimane dov'è mentre il resto vi si accartoccia attorno: è peggio talvolta che finire dritti contro un muro). aa11 Si prenda spunto di quanto detto per mettere in sicurezza questo tratto di strada; d'accordo che si potrebbe immaginare che ciò ancora non sia stato fatto per disincentivare sorpassi e forti velocità, (che puntualmente avvengono comunque perchè quasi nessuno lo percorre a meno di 50 km/h) ma teniamo conto anche di una viabilità normale: per esempio anche incrociando un mezzo pesante sul rettilineo talvolta ci si sfiora letteralmente e, in caso di urto, anche andando a 50 km/h, un eventuale impatto contro uno di quegli alberi avrebbe conseguenze devastanti; a_42 possiamo prevenire .

quoto al 100%
aggiungo una foto

Immagine
Avatar utente
meteopedro
 
Messaggi: 2828
Iscritto il: domenica 23 gennaio 2005, 16:34
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi meteopedro » mercoledì 26 marzo 2014, 14:24

versione invernale a_11 a_11

Immagine
Avatar utente
meteopedro
 
Messaggi: 2828
Iscritto il: domenica 23 gennaio 2005, 16:34
Località: Paladina 272 m.s.l.m.

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi Fabius » mercoledì 26 marzo 2014, 15:51

Già Meteopedro, ancora più a rischio con il fondo scivoloso !
La felicità dell'uomo sta nella natura selvaggia.
Fabius
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2008, 11:52
Località: Bergamo Nord (alt.295mt.)

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi raptor » mercoledì 26 marzo 2014, 17:10

Fabius ha scritto:Già Meteopedro, ancora più a rischio con il fondo scivoloso !

Rischiosissimo fare le foto mentre si va in auto, si rischia di picchiare il naso contro le piante a_39
Avatar utente
raptor
 
Messaggi: 223
Iscritto il: giovedì 7 luglio 2011, 15:39
Località: V.Brembana 560 m.

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi Lele93 » giovedì 27 marzo 2014, 12:22

Ma a me sinceramente non ha mai dato problemi. Il limite sarebbe 50 km/h. Sarà che nella campagna della bassa ci sono anche strade più strette costruite su argini ben rialzati senza nessuna protezione laterale. Ma davvero quando ho guidato di lì non mi sono mai sentito intimorito, in pericolo od altro. Mi è capitato di vedere gente che faceva il rettilineo minimo 80 km/h. Ma in questo caso più che un problema della strada è un problema del conducente.

Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando Tapatalk
Lele93
 

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi bisarz » giovedì 27 marzo 2014, 14:34

io ho la casa delle vacanze a Branzi ed il viale lo conosco bene..
In effetti gli alberi possono essere fonte di pericolo però bisogna considerare che la strada è dritta ed è abbastanza alla larga, infatti un'auto ed un camion di quelli del trasporto ardesia ci passano tranquillamente. A memoria non mi ricordo tantissimi incidenti contro gli alberi.
Il problema maggior credo sia la velocità con cui spesso si percorre quel tratto, il limite è 50 km/h ma difficilmente lo si rispetta. Insomma è più un problema di persone che di strada in se e per se.
bisarz
 
Messaggi: 240
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 20:50

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi Fabius » giovedì 27 marzo 2014, 15:36

bisarz ha scritto: Insomma è più un problema di persone che di strada in se e per se.


Lele93 ha scritto: Ma in questo caso più che un problema della strada è un problema del conducente.


Appunto a_11, stiamo parlando dell'incolumità delle persone..... mica della strada !
La felicità dell'uomo sta nella natura selvaggia.
Fabius
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2008, 11:52
Località: Bergamo Nord (alt.295mt.)

Re: Il rettilineo alberato di Branzi

Messaggiodi bisarz » venerdì 28 marzo 2014, 10:18

forse mi sono spiegato male: intendevo che se uno ha una guida prudente e modera la velocità nei limiti, non mi sembra un tratto tanto più pericoloso di altri. Insomma è un problema di comportamento delle persone.
bisarz
 
Messaggi: 240
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 20:50

Prossimo

Torna a Viabilità Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite