Variante abitato di Zogno

Condizioni strade, progetti futuri, strade agro-pastorali, e varianti in costruzione in Valle Brembana provincia di Bergamo.

Moderatore: IW2LBR

Re: Variante abitato di Zogno

Messaggiodi elio.biava » mercoledì 17 maggio 2017, 18:09

Praticamente è fatta!? a_14
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3153
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 10:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Variante abitato di Zogno lavori 2018 ???!!!???

Messaggiodi gianvalle22 » mercoledì 21 giugno 2017, 13:15

Inizio lavori da primavera 2018 ????

E chi può crederci dopo tutte le dichiarazioni del passato !!!

E sottolineo la frase: al netto di eventuali cause legali e ricorsi, le ruspe saranno quindi all’opera entro la fine di aprile 2018».

Attrezzarsi per la notte diceva Paolo Villaggio !!!
gianvalle22
 
Messaggi: 268
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 10:34
Località: Milano

Re: Variante abitato di Zogno

Messaggiodi Black Bart » martedì 27 giugno 2017, 9:43

Sono schifato da quello che NON si vede e da quello che si legge...ci stanno prendendo in giro,come sempre accade per queste "grandi opere"!!

Una sola parola per definire tutto questo

VERGOGNOSO
Avatar utente
Black Bart
 
Messaggi: 40
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2012, 14:50

Re: Variante abitato di Zogno : rassegnazione totale ?

Messaggiodi gianvalle22 » martedì 17 ottobre 2017, 10:12

Mi sembra che anche i lettori del Forum, visto che nessuno più scrive sull'argomento, si siano rassegnati al nulla.....
gianvalle22
 
Messaggi: 268
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 10:34
Località: Milano

Re: Variante abitato di Zogno : rassegnazione totale ?

Messaggiodi IW2LBR » martedì 17 ottobre 2017, 10:39

gianvalle22 ha scritto:Mi sembra che anche i lettori del Forum, visto che nessuno più scrive sull'argomento, si siano rassegnati al nulla.....

Aspettiamo la ripartenza dei lavori (max autunno 2018) e poi vai con i reportages e...... i rinfreschi!!! a_2
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76892
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Variante abitato di Zogno

Messaggiodi elio.biava » martedì 17 ottobre 2017, 18:59

Proviamo a scommettere...io dico anche prima, una volta passata la primavera è tutto buono per la ripartenza (ritorneranno spendibili i soldi in cassa?! a_6 a_39 )
a_14
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3153
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 10:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Variante abitato di Zogno

Messaggiodi IW2LBR » giovedì 19 ottobre 2017, 5:31

da L'Eco di Bergamo

Variante di Zogno La ripresa dei lavori slitta ancora di mesi

L’accusa. Il sindaco di Zogno attacca la Provincia «Ha l’incarico del progetto definitivo e non l’ha concluso» Via Tasso: approfondimenti ora per non fermarsi dopo

Ancora possibili ritardi sulla lunga strada della realizzazione della variante di Zogno. La ripresa dei lavori, prevista per l’estate del prossimo anno, si sposterà, presumibilmente, verso l’autunno. A scagliarsi contro quello che definisce «l’ennesimo ritardo inaccettabile» è il sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti, in una lettera inviata ieri alla stampa. «Ancora una volta - scrive il primo cittadino leghista - mi trovo a esprimere grandissima preoccupazione sulla tempistica necessaria per la ripresa dei lavori (fermi da tre anni, ndr)». Nel mirino di Ghisalberti la Provincia, a cui è stato dato l’incarico del progetto definitivo. Progetto – in questi mesi al vaglio di Infrastrutture lombarde (Ilspa) – che però non è ancora arrivato a una conclusione. «La Provincia – spiega l’amministratore di Ilspa, il bergamasco Giuliano Capetti – ha presentato sì, già da tempo, il progetto, ma la società da noi incaricata per la verifica ha richiesto integrazioni e modifiche. Ci sono stati diversi incontri, in contraddittorio, tra tecnici della Provincia e nostri professionisti. Alcune risposte sono state date, altre no. Una volta arrivati a un accordo Infrastrutture lombarde dovrà preoccuparsi del progetto esecutivo: i progettisti sono già stati individuati tramite gara, il passaggio non dovrebbe essere lungo. Evidentemente il sindaco esprime preoccupazione sul prolungarsi dei tempi. L’iter doveva concludersi in primavera e i lavori riprendere a giugno-luglio. È probabile che ora la riapertura del cantiere slitti al prossimo autunno». Specifiche tecniche e tempi Così Capetti, amministratore di Ilspa. Diverso il punto di vista della Provincia, anzi contrario: non un progetto incompleto ma la necessità di arrivare alla perfezione per non incorrere in altri stop a cantiere avviato. «Il progetto è stato consegnato alla Regione ormai un anno fa – spiega il delegato alla Viabilità Pasquale Gandolfi –. La società incaricata da Inspa, prima di validare il progetto, ha chiesto ai nostri tecnici ulteriori specifiche tecniche, alcune oltre quelle solite per un progetto definitivo. Nella sostanza un approfondimento, entrando nel minimo dettaglio per evitare poi sorprese successive. L’intero nostro settore della Viabilità si sta dando da fare per chiudere nel migliore modo possibile il progetto. Non stiamo perdendo tempo e, se anche si andrà oltre di qualche settimana rispetto all’iniziale tabella di marcia, meglio così piuttosto che rischiare di doversi fermare tre anni come successo poi con la giunta Pirovano». «Anche dove non necessario, si è ulteriormente approfondito - continua Gandolfi - con l’obiettivo di ripartire con un progetto certo, soldi certi e tempi certi». Ma il sindaco di Zogno resta critico: «Questa è una situazione inaccettabile e vergognosa, imputabile a chi, ancora una volta, non mette al primo posto il rispetto dei cittadini zognesi e di un’intera valle. E quello che più sconforta è constatare come le istituzioni non riescano a sbloccare la procedura, pur essendo totalmente finanziata addirittura dal 16 novembre 2015, data in cui la Regione ha deciso di stanziare tutti i 33 milioni di euro necessari per i lavori. I soldi ci sono, ma le istituzioni non riescono ad approvare il progetto». «La sua parte Regione Lombardia l’ha fatta e la sta facendo taglia corto l’assessore regionale alla Viabilità Alessandro Sorte –. Non è detto, comunque, che i tempi si allunghino ancora».
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76892
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Variante abitato di Zogno, non Autostrada del Sole !!!

Messaggiodi gianvalle22 » giovedì 19 ottobre 2017, 13:18

Temo che i responsabili della Provincia e gli altri enti competenti abbiano inteso che devono riprogettare l'Autostrada del Sole e non 5 Km di tangenziale, a cui stiamo dietro da un buon decennio e che 4 anni fa doveva già essere ultimata !!! II tempi del progetto (?) non sono accettabili, a questo punto non ci sono interlocutori adeguati ! Forse meglio soprassedere definitivamente e darsi all'ippica !!!
gianvalle22
 
Messaggi: 268
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2007, 10:34
Località: Milano

Re: Variante abitato di Zogno

Messaggiodi elio.biava » giovedì 19 ottobre 2017, 15:55

L'Eco di Bergamo ha scritto:Variante di Zogno La ripresa dei lavori slitta ancora di mesi
L’accusa. Il sindaco di Zogno attacca la Provincia «Ha l’incarico del progetto definitivo e non l’ha concluso» Via Tasso: approfondimenti ora per non fermarsi dopo
«Anche dove non necessario, si è ulteriormente approfondito ...»...

Ora ho capito, ho sbagliato post: questo deve essere quello del "Vallo Brembano", qui non costruiscono scavano un fosso, un ostacolo alla normalità della vita della Valle!! Va beh dai, portiamo via anche questa, ma son convinto articolo a parte, che in primavera si volterà pagina: come han trovato da spendere 5 Mio di € per la Funicolare +19 per il Casinò...debbano pensare ad una infrastruttura indispensabile. Levateci questo sasso dal sentiero! a_11 a-36
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3153
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 10:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

PrecedenteProssimo

Torna a Viabilità Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti