Variante di San Giovanni Bianco

Condizioni strade, progetti futuri, strade agro-pastorali, e varianti in costruzione in Valle Brembana provincia di Bergamo.

Moderatore: IW2LBR

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi Eleunamme » martedì 25 febbraio 2014, 23:05

Crisi o non crisi a mio parere è una priorità per la provincia/regione.
Ridicolo che tutto il traffico passi davanti alla chiesa parrocchiale dove la carreggiata è strettissima.
Si concentra tutto lì l' inquinamento. Inoltre è pericoloso l'attraversamento.
Il traffico locale è super sacrificato e avrebbero bisogno di una alternativa.
Eleunamme
 

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi alvin 51 » martedì 25 febbraio 2014, 23:26

Eleunamme ha scritto:Crisi o non crisi a mio parere è una priorità per la provincia/regione.
Ridicolo che tutto il traffico passi davanti alla chiesa parrocchiale dove la carreggiata è strettissima. Si concentra tutto lì l' inquinamento. Inoltre è pericoloso l'attraversamento.
Il traffico locale è super sacrificato e avrebbero bisogno di una alternativa.

osservazione giusta, sperando che una volta portata a termine la variante di Zogno, prendano in considerazione seriamente una soluzione a questo problema, dando ossigeno alla valle e non solo al paese di san Giovanni. a_45
Avatar utente
alvin 51
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: venerdì 20 aprile 2012, 20:49
Località: San giovanni bianco 410 mslm.

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi Claudio M. » mercoledì 26 febbraio 2014, 0:01

La variante di San Giovanni Bianco,priva di interessi strategici, avrà un senso solo quando si deciderà di collegare la Val Brembana alla Valtellina con un tunnel bypassando il Passo San Marco chiuso 8 mesi su 12....
Avatar utente
Claudio M.
 
Messaggi: 114
Iscritto il: giovedì 31 luglio 2008, 14:05

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi elio.biava » mercoledì 26 febbraio 2014, 2:01

Claudio M. ha scritto:La variante di San Giovanni Bianco, priva di interessi strategici, avrà un senso solo quando si deciderà di collegare la Val Brembana alla Valtellina con un tunnel...

Direi che è proprio il contrario, è indispensabile (dando per scontato il termine a breve di quella di Zogno a_34 ) essendo l'ultima strozzatura per un collegamento vallare decente (e per la vita dignitosa dei suoi abitanti) a_2 ...necessita pensarci subito visto che ci vorranno 10 anni di progetti e tanti altri per la sua realizzazione.
Col tunnel ritorneremmo al punto di partenza del cane che si morde la coda...sommersi da un traffico extravallare che poi necessiterebbe un'autostrada... e non ne usciremmo più da questa brutta storia. a_35
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3108
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 11:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi Claudio M. » giovedì 27 febbraio 2014, 0:03

Non credo che collegare Bergamo con la Svizzera sarebbe così anacronistico...
Avatar utente
Claudio M.
 
Messaggi: 114
Iscritto il: giovedì 31 luglio 2008, 14:05

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi elio.biava » giovedì 27 febbraio 2014, 10:31

Claudio M. ha scritto:Non credo che collegare Bergamo con la Svizzera sarebbe così anacronistico...

Tutto muta, certo! ma è meglio e più consono alla conformazione vallare...dei cugini bergamaschi a_39
Moderatore Immagini Antiche
"tra i monti Alben e Regaduro nel canalone i suoi compagni lo trasportarono per sentieri scoscesi tra boschi e pascoli fino a Sottochiesa, adagiato su una rozza scala a pioli ricoperta di fronde"
Avatar utente
elio.biava
 
Messaggi: 3108
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 11:38
Località: Fraggio-Fractum 995 slm, ex dogana veneta, Taleggio (BG) "sèm a baita"

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi brizzio » giovedì 27 febbraio 2014, 16:22

Anacronistica è l'idea di incentivare il traffico pesante verso la Svizzera ... gli svizzeri stanno sì costruendo dei tunnel (vedi Gottardo) ... ma per farci passare i treni allo scopo di levarsi dai c... i TIR !!
brizzio
 
Messaggi: 185
Iscritto il: mercoledì 4 marzo 2009, 14:27

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi alvin 51 » giovedì 27 febbraio 2014, 17:13

brizzio ha scritto:Anacronistica è l'idea di incentivare il traffico pesante verso la Svizzera ... gli svizzeri stanno sì costruendo dei tunnel (vedi Gottardo) ... ma per farci passare i treni allo scopo di levarsi dai c... i TIR !!


basterebbe avere un po' più di percorribilità anche solo con le auto e quello che è il traffico attuale, completando la Villa d'Almè Treviolo e bypassare l'abitato di san Giovanni, visto che per Zogno il problema sarà risolto, altrimenti non facciamo altro che avere una vallata piena di strozzature che vanificano tutto il lavoro fatto finora, senza contare la perdita di tempo passato in strada e tutti i disagi che ne conseguono, guadagnandone parecchio il discorso turistico di cui ne abbiamo tanto bisogno. a_45
Avatar utente
alvin 51
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: venerdì 20 aprile 2012, 20:49
Località: San giovanni bianco 410 mslm.

Re: Variante di San Giovanni Bianco

Messaggiodi Lele93 » giovedì 27 febbraio 2014, 17:35

I milanesi faranno sempre prima a passare da Lecco, e fare un collegamento del genere solo per i bergamaschi è un po' megalomane. Anche perché prima di fare il tunnel a Mezzoldo, bisognerebbe fare una strada decente (quindi grossa piena, di infrastrutture costose e impattanti) da e per Mezzoldo sia sul versante brembano, sia su quello valtellinese. Un tunnel isolato non serve a nessuno. Poi l'Italia ha ratificato il Protocollo Trasporti della Convenzione delle Alpi, che di fatto vieta la costruzione di nuovi corridoi stradali transalpini, e semmai incentiva il trasporto su ferro.
Per cui dico di tenerci la variante di Zogno, che è un opera utile per il territorio, e che migliorerà la vivibilità di Zogno, però non sogniamo faraonici progetti di dubbia utilità. La stessa Priula non riuscì mai a soppiantare o a mettere in crisi la direttrice via Lecco. E all'inizio del 900 quando c'era il fervore per le nuove infrastrutture, i collegamenti via Mezzoldo e via Dordona vennero scartati perché non erano vantaggiosi per il rapporto costi/benefici.

Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando Tapatalk
Lele93
 

PrecedenteProssimo

Torna a Viabilità Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti