Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Percorsi, itinerari, escursioni cicloturismo e MTB in Valle Brembana

Moderatore: IW2LBR

Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 4 novembre 2015, 18:23

20^ edizione Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Programma:

Sabato, 14 maggio 2016
Ore 09,00 / 20.00 Apertura dell’Expo Felice Gimondi Bianchi Lazzaretto
Apertura consegna numeri gara e pacchi gara Lazzaretto
Apertura Ufficiale “Ufficio Stampa” Lazzaretto

Domenica, 15 maggio 2016
Ore 06.10 / 6.50 Apertura griglie di partenza Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi Via Marzabotto
Ore 07.00 Partenza della 20a Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi Via Marzabotto
Ore 09.00 Apertura “Ufficio Stampa” Lazzaretto
Ore 09.25 Arrivo previsto percorso da 89.4 km – maschile Via Marzabotto
Ore 09.40 Arrivo previsto percorso da 89.4 km – femminile Via Marzabotto Via Marzabotto
Ore 09.50 Premiazione primi 3 classificati , percorso da 89.4 km – maschile Via Marzabotto
Ore 10.10 Premiazione prime 3 classificate, percorso da 89.4 km – femminile Via Marzabotto
Ore 10.30 Arrivo previsto percorso da 128.8 km – maschile Via Marzabotto
Ore 10.45 Arrivo previsto percorso da 128.8 km – femminile Via Marzabotto
Ore 10.55 Premiazione primi 3 classificati, percorso da 128.8 km – maschile Via Marzabotto
Ore 11.00 Premiazioni Campioni Via Marzabotto
Ore 11.10 Premiazione prime 3 classificate, percorso da 128.8 km – femminile Via Marzabotto
Ore 11.35 Arrivo previsto percorso da 162.1 km – maschile Via Marzabotto
Ore 11.45 Premiazione primi 3 classificati, percorso da 162.1 km – maschile Via Marzabotto
Ore 11.55 Arrivo previsto percorso da 162.1 km – femminile Via Marzabotto
Ore 12.15 Premiazione prime 3 classificate, percorso da 162.1 km – femminile Via Marzabotto
Ore 12.20 Premiazione “5° Memorial Eugenio Mercorio” Cronoscalata Nembro-Selvino Via Marzabotto
Ore 14.30 Premiazioni finali Lazzaretto
Ore 16.00 Chiusura ufficiale della 20a Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi Lazzaretto

Immagine

Immagine

Immagine
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » martedì 10 novembre 2015, 10:28

Bergamo e la sua Granfondo affascinano il Regno Unito

Sempre più conosciuta ed apprezzata all’estero, la Granfondo Gimondi - Bianchi (la cui ventesima edizione si svolgerà domenica 15 maggio 2016) vede crescere l’interesse ovunque, e soprattutto nei paesi in cui la bicicletta sta vivendo un momento magico, ed in particolare nel Regno Unito, considerato l’area europea nella quale il mercato e la pratica delle due ruote sta conoscendo un’evoluzione dai numeri eccezionali. Già frequentata negli ultimi anni da numerosi appassionati britannici, e raccontata con dovizia di particolari da molti media venuti a vivere in presa diretta l’esperienza della manifestazione, la Granfondo Gimondi-Bianchi potrà probabilmente ricevere un’ulteriore spinta dall’articolo pubblicato alcuni giorni or sono nella sezione viaggi del quotidiano “The Telegraph” che ha esaltato il fascino e la bellezza di Bergamo, la città in cui la Granfondo ha svolgimento. Il “Telegraph” ha posto Bergamo in cima ad una curiosa graduatoria delle “Venti città europee che non hai mai pensato di visitare, ma dovresti”: un fenomeno che accomuna numerose città d’arte italiane, non conosciute all’estero come meriterebbero. Significative le motivazioni elencate per incoraggiare i turisti del Regno Unito a visitare Bergamo: “Spesso ignorata dai viaggiatori a vantaggio della vicina Milano, Bergamo è la più bella città sulle colline della Lombardia e la sua Piazza Vecchia è una delle più deliziose d’Italia. E’ una affascinante città fortificata con stradine dove gustare un gelato, oltre che una base perfetta per visitare la Lombardia e i laghi”. Uno spunto che sicuramente molti appassionati di ciclismo coglieranno per partecipare alla Granfondo Gimondi-Bianchi e programmare una splendida vacanza, anche invogliati dai numerosi collegamenti aerei diretti giornalieri con l’aeroporto di Orio al Serio a prezzi estremamente convenienti. Sarà l’anno del Regno Unito alla “Gimondi”? Sperarlo è lecito…
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » martedì 15 dicembre 2015, 19:25

La Granfondo Gimondi Bianchi si lancia nel Regno Unito

Siglato un accordo con Italy Bike Tours per la promozione della Granfondo nel Regno Unito, paese dove il settore bici sta vivendo un vero e proprio boom

Tra la Granfondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi e gli appassionati provenienti dall’estero c’è un legame che si è andato consolidando anno dopo anno. La manifestazione, che il 15 maggio 2016 celebrerà la 20ª edizione, quella del Giubileo, è sempre più conosciuta ed apprezzata anche nel Regno Unito, uno dei paesi in cui la bicicletta sta vivendo un boom clamoroso, sia per quanto riguarda la pratica sia per i vertiginosi dati di crescita commerciale. Sensibili a questa tendenza e orientati allo sviluppo verso l’estero gli organizzatori della Gimondi hanno raggiunto un accordo molto importante con la Italy Bike Tours, compagnia basata in Italia (in provincia di Bergamo) che si occupa dell’organizzazione di viaggi per ciclisti. A definire l’accordo è stato l’organizzatore della Granfondo, Giuseppe Manenti. Creata da Clive Marshall e Matthew Miller, Italy Bike Tours (diventata Special Partner UK della manifestazione) ha lo scopo di fornire ai propri clienti esperienze ciclistiche uniche e indimenticabili che vanno dalla pedalata rilassante fino al training camp di alto livello. Clive Marshall e Matthew Miller, ciclisti di lunga data essi stessi, hanno creato una rete di hotel, ristoranti e assistenza molto apprezzata dagli appassionati che ricercano la qualità e amano la scoperta di itinerari ancora lontani dal turismo di massa.

Italy Bike Tours considera la Granfondo Gimondi Bianchi come la più spettacolare e meglio organizzata tra le prove italiane di questo tipo: un esempio per lo standard di qualità elevatissimo, vero e proprio “must” per chi proviene dal Regno Unito. Sono disponibili due pacchetti completi per la “Gimondi”: uno di 2 notti e uno di 4 notti. In entrambi i casi i ciclisti si dovranno preoccupare solo di godere l’accoglienza, il paesaggio, le pedalate e la Granfondo. Dall’arrivo all’aeroporto di Orio al Serio, saranno presi in cura dallo staff e supportati per ogni esigenza. I pacchetti comprendono il clou della Granfondo Gimondi Bianchi il 15 maggio (con iscrizione), ma anche assistenza per la messa a punto della bicicletta, la scoperta dei piaceri della gastronomia locale e altre pedalate (con guida) su brevi ma spettacolari itinerari studiati proprio da Clive Marshall, considerato un grande esperto del territorio. La sua conoscenza è maturata nel corso degli anni (Marshall vive in provincia di Bergamo con la famiglia) in virtù della passione per le due ruote e di una convinzione diventata presto una fede: viaggiare in bicicletta in Italia è uno dei grandi piaceri della vita.

Bergamo (Italia), 15 Dicembre 2015
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » sabato 30 gennaio 2016, 16:11

La Granfondo Gimondi Bianchi già decolla: maglia artistica per l’edizione del ventennale
Presentata all’aeroporto di Bergamo la maglia celebrativa della manifestazione in programma il 15 maggio, ispirata all’opera del pittore olandese Mondrian

Vola alto, la Granfondo Gimondi-Bianchi. L’edizione 2016 celebra il primo atto all’interno dell’Aeroporto Internazionale di Bergamo-Orio al Serio, divenuto il terzo scalo italiano per numero di passeggeri. Sempre più vocata all’internazionalità, la manifestazione che celebra il grande Gimondi quest’anno taglia il traguardo della 20.sima edizione (domenica 15 maggio) e lancia in anteprima la maglia celebrativa dedicata a questa speciale ricorrenza.

Ispirata alle opere del pittore olandese Piet Mondrian, la maglia del ventennale è un artistico patchwork di tutte le maglie legate alle vittorie più significative del campione bergamasco, che non ha nascosto la sua emozione al momento della presentazione. “E’ una maglia bellissima – ha detto Gimondi – che sarà molto apprezzata dalle migliaia di appassionati presenti al nostro evento. Per me ha un significato particolare, è la sintesi perfetta di un’intera carriera. Ogni pezzo di questa maglia dovrei condividerlo con i miei gregari che hanno reso possibile tutte queste grandi vittorie”. L’organizzatore Giuseppe Manenti ha presentato per l’occasione un’installazione rievocativa di questi venti anni della manifestazione, costruita su scatole di cartone che simboleggiano la memoria storica del campione e della manifestazione a lui dedicata, sulle quale sono state applicate tutte le maglie delle vittorie abbinate ad oggetti. “Mi è piaciuto – ha detto Gimondi – l’abbinamento della maglia del Tour de l’Avenir con un cannocchiale: in effetti ero uno che vedeva lontano. E poi il barattolo di vetro con le biglie dei corridori legato alla storica maglia della Salvarani: è un ricordo che custodirò tra gli oggetti preziosi”.

Bergamo si prepara ad accogliere a maggio una manifestazione destinata a fare grandi numeri aumentando ulteriormente la presenza internazionale grazie alla collaborazione con Italy Bike Tours (un tour operator specializzato sul Regno Unito) ed al supporto dell’aeroporto bergamasco, rappresentato quest’oggi da Eugenio Sorrentino, capo ufficio stampa di Sacbo. “Questa manifestazione – ha detto Michele Gamba, vicepresidente della FCI – è un modello per tutti: qualità organizzativa, massima sicurezza, attenzione alla cultura. Anche diffondere il valore della tradizione storica del ciclismo è una scelta molto azzeccata”. Diego Amaddeo, consigliere comunale di Bergamo, ha confermato l’impegno della città: “Promuovere l’uso della bici è un obbiettivo primario per noi”, ha detto. Bianchi come sempre lega il suo nome alla “Gimondi”. “Ci piace che sulla maglia celebrativa di questo ventennale il logo di Bianchi sia proprio in corrispondenza del cuore – ha detto Claudio Masnata, Direttore Marketing dell’azienda di Treviglio – perchè Gimondi fa parte della nostra storia e questa manifestazione è un fiore all’occhiello per l’azienda, che anche quest’anno coinvolgerà ospiti provenienti da tutto il mondo”.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » martedì 22 marzo 2016, 15:53

Ciclismo e arte pedalano insieme alla “Gimondi”

Alla Granfondo Felice Gimondi-Bianchi, sport e arte pedalano affiancati: un sodalizio consolidato dalla lunga storia della granfondo bergamasca dedicata al Campione di Sedrina, e che si rinnova anche per la 20a edizione, in programma Domenica 15 Maggio 2016. Grazie infatti alla preziosa collaborazione con la Fondazione Creberg, la manifestazione cicloamatoriale, sceglie ogni anno un artista legato a Bergamo e al territorio: per l'edizione 2016 - sotto il personale coordinamento di Angelo Piazzoli, Segretario Generale della Fondazione Creberg – è stato scelto Trento Longaretti, nell'anno del suo centenario. Le sue opere saranno in mostra presso la Sala Traini (Creberg Bergamo) in occasione della conferenza stampa di presentazione della GF Gimondi-Bianchi, in programma giovedì 14 aprile, e nel week-end della manifestazione all'interno del Lazzaretto. Il Prof. Longaretti è da un secolo straordinario testimone del nostro tempo, raffigurando nelle sue opere la complessità della condizione umana nel fluire della storia, da lui vissuta in prima persona. Nella visione dell’artista, l’uomo rappresenta la realtà, il paesaggio la fantasia, la poesia, cui è affidato il ruolo di “realismo poetico” dell’evasione. Le opere in mostra, gentilmente concesse alla Fondazione del Credito Bergamasco dalla Associazione Longaretti, sono fortemente rappresentative del percorso artistico del Maestro trevigliese, con le celeberrime figure materne, i paesaggi, il mondo degli umili. Nato a Treviglio nel 1916, Trento Longaretti studia all’Accademia di Brera, è allievo di Aldo Carpi e nel 1936 inizia la sua carriera espositiva con numerose collettive a Milano, Genova e Bergamo. E’ al fronte in Slovenia, Sicilia e Albania: l’esperienza bellica col fermo rifiuto della violenza che ne deriva, sono temi che segneranno da lì in avanti il suo percorso artistico. Partecipa alla Biennale di Venezia in quattro successive edizioni. Realizza notevoli opere d’arte sacra, oggi conservate in famose collezioni private e musei.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » giovedì 14 aprile 2016, 19:37

GF Gimondi Bianchi, 20 anni e non sentirli

Promette "paraboliche emozioni" la 20ª edizione della Granfondo Felice Gimondi Bianchi, presentata quest'oggi a Bergamo presso la sede del Credito Bergamasco, uno degli sponsor storici della manifestazione. L'immagine delle biglie raffiguranti i maggiori campioni del ciclismo, con le quali ogni bambino un tempo giocava sulla spiaggia, ben identifica l'essenza di un evento legato alla tradizione ma sempre contraddistinto da grandi elementi di innovazione. Il legame con il mondo dell'arte (quest'anno rinnovato con la mostra dedicata al maestro Trento Longaretti in occasione del suo 100º compleanno), la splendida maglia celebrativa (un puzzle di tutte le maglie conquistate a Gimondi durante la sua carriera), la bellissima permanence al “Lazzaretto” attrezzata anche per accogliere i bambini sono soltanto alcuni degli elementi che caratterizzano l'edizione 2016, in programma domenica 15 maggio, con l'obbiettivo abbastanza vicino di raggiungere i 4000 partecipanti.

"Siamo orgogliosi di aver raggiunto la ventesima edizione - ha detto Felice Gimondi - e grati all'organizzatore Giuseppe Manenti che ha fatto del nostro evento un esempio di efficienza, di perfetta organizzazione e di sicurezza. Venti anni è stata anche la durata della mia carriera, 14 da professionista e sei nelle categorie giovanili, tanto lavoro e tanta fatica. Un bravo grande così a chi ha accettato e vinto questa sfida". Ormai affermatasi come appuntamento conosciuto nel mondo intero (anche Bianchi, il naming sponsor, porterá ospiti da tutti i continenti), la Gimondi è divenuta un importante prodotto turistico per la cittá di Bergamo, sempre più apprezzata dal pubblico internazionale, come ha sottolineato Loredana Poli, assessore allo sport del Comune. Michele Gamba, vicepresidente della Federazione Ciclistica Italiana, si è espresso in modo esplicito sulla "Gimondi", definendola "un manuale pratico di come si organizza una manifestazione". Anche per questo motivo tante aziende si avvicinano a questo evento andando ad affiancare quelli più tradizionali come Creberg. "La bicicletta è un'arte ed identifica in modo molto forte il nostro territorio, per questo da sempre noi ci siamo", ha dichiarato Roberto Perico in rappresentanza dell'istituto di credito bergamasco. La Granfondo Felice Gimondi Bianchi ha confermato i tre percorsi classici, “corto”, “medio” e “lungo” (89,4 km, 128,8 km, 162,1 km) così amati ed apprezzati da ciclisti di ogni livello ed età che hanno avuto modo di prendere parte alla gara, sperimentandone in prima persona l’elevata qualità organizzativa. Felice Gimondi ha personalmente disegnato i tracciati. Continuano intanto le adesioni all'evento bergamasco: iscriversi è possibile fino al 22 Aprile.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » sabato 16 aprile 2016, 17:38

IL GIUBILEO DELLA FATICA E DELLA PASSIONE

Nell’anno in cui il mondo cattolico converge sul Vaticano per il Giubileo straordinario proclamato da Papa Francesco, il popolo dei granfondisti guarda a Bergamo dove il 15 maggio si celebra un altro piccolo giubileo, quello della nostra gara che taglia il traguardo della ventesima edizione. Il giubileo della fatica e della passione. Se ripenso al giorno in cui cominciammo questa avventura mi sembra trascorsa un’eternità, e non solo perché avevo venti anni di meno… Pensare a cosa sia diventata la bicicletta nella società moderna, allo straordinario entusiasmo con cui il nuovo secolo l’ha recuperata dal magazzino dei ricordi, rispolverandola ad una nuova giovinezza, ha del sorprendente. Credo che mai, allora, avremmo potuto immaginare che tante persone, in Italia come nel resto del mondo, si sarebbero messe in sella. E’ accaduto l’impensabile.

Per un uomo come me che appartiene alla generazione passata, ammirare quell’interminabile massa di ciclisti muovere di prima mattina lungo le strade di Bergamo è un sobbalzo al cuore. Una gioia grande come quella provata in una delle tante vittorie che ho catalogato tra le indimenticabili. Proprio per questo credo appropriato derogare dalla tradizione della nostra Granfondo – ogni anno dedicata ad un grande successo della mia carriera – per celebrare una ricorrenza, stavolta. Mi piacerebbe che, trattandosi di una circostanza speciale, i tanti personaggi ed ex campioni che hanno onorato la “Gimondi” negli anni passati tornassero con noi nel gruppo per vivere una giornata straordinaria. Non ho timore ad affermare che questa gara è organizzata con una qualità degna di una grande manifestazione professionistica, nel pieno rispetto della sicurezza di chi vi partecipa. Tutti coloro che si schierano al via sanno di essere ugualmente importanti per la piena riuscita dell’evento. In questo rapporto tra la strada e chi pedala si sostanzia la vera essenza di uno sport autenticamente democratico. Specialissime disegnate dal genio dell’uomo accompagnano il viaggio dei campioni ma anche di molti amatori che ne rincorrono la suggestione. Così come il gesto atletico del fuoriclasse rivive, in scala ridotta, nello sforzo estremo di un granfondista che impreca sulle rampe del Selvino, senza mollare un metro. Una splendida Granfondo come la nostra e una tappa alpina del Tour de France non sono dunque così diverse. Essere campioni non è obbligatorio, tanto gli ingredienti restano sempre gli stessi: fatica e passione. E’ tutto quello che serve a migliorare noi stessi, ogni giorno: non solo alla “Gimondi”, non solo in bicicletta.
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » martedì 10 maggio 2016, 13:03

GF Gimondi Bianchi: le chiusure alla circolazione

Il piano viabilità e sicurezza della GF Felice Gimondi Bianchi coinvolge 850 persone (Credits: Daniele Mosna, utilizzo gratuito consentito con credits) - Clicca sull'immagine per scaricarla. Siamo vicinissimi alla partenza della 20ª Granfondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi: ancora pochi giorni e Domenica 15 Maggio la gara celebrerà un’edizione speciale, quella del “Giubileo”. Come ogni anno, da venti stagioni a questa parte, sarà una festa degli appassionati e della bicicletta nel nome di uno dei più grandi campioni della storia del ciclismo. I tre spettacolari percorsi disegnati da Gimondi in persona (corto, medio e lungo, di 89,4, 128,8 e 162,1 km rispettivamente) saranno il filo conduttore di un’avventura sportiva e umana all’insegna del divertimento e della sicurezza. Gli organizzatori di G.M Sport hanno messo in campo come sempre il meglio in fatto di qualità organizzativa e forze dedicate alla sicurezza dei partecipanti, con 850 persone impegnate durante tutto il giorno della gara nei vari settori. La Prefettura della Provincia di Bergamo ha predisposto inoltre un’ordinanza per il blocco totale del traffico per un’ora dal passaggio del primo concorrente su ciascuno dei percorsi di gara. È anche grazie a questo spiegamento di risorse che la creatura dell’organizzatore Giuseppe Manenti si è guadagnata fama, riconoscimenti e giudizi lusinghieri, tanto da essere spesso paragonata, in fatto di qualità organizzativa e sicurezza, a una corsa professionistica.

In attesa del via ufficiale di Domenica 15, gli organizzatori hanno predisposto ed inviato un dettagliato avviso a tutti i 36 comuni toccati dai percorsi, allo scopo di allertare gli oltre 270 mila residenti. L’avviso invita tutti i cittadini ad accogliere con un applauso gli oltre 3.800 partecipanti e contiene gli orari delle temporanee chiusure al traffico e la segnalazione degli orari in cui è massima la possibilità di forti rallentamenti nei vari centri abitati. Ecco le fasce e i periodi di maggiore criticità. 7.00-8.30: Gorle, Scanzorosciate, Cenate Sotto, Cenate Sopra, Trescore Balneario, Entratico, Luzzana, Borgo di Terzo, Vigano San Martino, Casazza, Gaverina. Dalle 8.00 alle 10.30: Albino, Nembro, Selvino, Rigosa di Algua, Costa di Serina, Bracca. Dalle 8.45 alle 10.30: Zogno, San Pellegrino Terme, San Giovanni Bianco. Dalle 9.00 alle 12,15: Taleggio, Vedeseta, Val Brembilla, Sedrina. Dalle 9.30 alle 14.45: Berbenno, San Omobono Terme, Costa Valle Imagna, Roncola, Bedulita, Capizzone, Strozza, Almenno San Salvatore, Villa d’Almé. Dalle 9.00 alle 15.00: Villa d’Almè, Almè, Sorisole, Ponteranica, Bergamo. Lo stesso avviso sarà pubblicato venerdì 13 sulle pagine del quotidiano l’Eco di Bergamo, insieme a un messaggio finale che sollecita tutti alla comprensione e alla collaborazione: “Vi invitiamo ad assistere alla manifestazione condividendo con noi una giornata all’insegna dello sport e dell’amicizia”.

Bergamo, 10 Maggio 2016
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Gran Fondo Felice Gimondi 2016

Messaggiodi IW2LBR » sabato 14 maggio 2016, 17:21

Anche un asso della moto alla “Gimondi” del ventennale

Saranno oltre 3800 i partecipanti domani alla 20ª edizione della Granfondo Felice Gimondi - Bianchi (Credits: Daniele Mosna, utilizzo gratuito consentito con credits) - Clicca sull'immagine per scaricarla. Giornata di vigilia per la Granfondo Felice Gimondi - Bianchi. Migliaia di persone hanno raggiunto Bergamo per prendere parte alla 20ª edizione, quella del “Giubileo”. Corridori, familiari, appassionati hanno pacificamente “invaso” il Villaggio della corsa, nello storico Lazzaretto, dove si respira quell’affascinante atmosfera di amicizia, condivisione e allegria che unita alla qualità organizzativa e all'attenzione per la sicurezza ha contribuito nel tempo a fare della "Gimondi" una classica del settore, vero e proprio modello di riferimento internazionale. Mentre procedono a ritmo serrato le operazioni di registrazione degli iscritti (ce ne sono anche all’ultimissima ora, i partecipanti supereranno abbondantemente quota 3.800, ma il dato definitivo si conoscerà solo dopo il via), con la consegna dei numeri e del pacco gara, gli organizzatori della GM Sport hanno diffuso alcuni dati che testimoniano il successo della manifestazione: anche quest’anno si confermano il trend di crescita e la solidità di un format che ha sempre tenuto il popolo dei granfondisti al centro di tutto. Le donne rappresentano il 7% circa del plotone, interessanti anche le cifre che si riferiscono alle classi di età. I partecipanti dai 16 ai 24 anni rappresentano il 2,03 per cento del totale. Salendo con le fasce di età i numeri crescono: gli iscritti da 25 a 39 anni sono il 25,62% del totale, da 40 a 55 anni il 57,14%, oltre i 55 anni il 15,1%. A livello di provenienza saranno presenti granfondisti di 18 regioni italiane su 20, con la Lombardia in testa come numero di iscritti seguita da Veneto ed Emilia Romagna.

Il successo della Gimondi è confermato anche dai dati delle presenze internazionali: tra gli iscritti dell’ultima ora anche il britannico Leon Haslam, 32enne pilota di Superbike dopo alcune stagioni nel motomondiale, grande appassionato di bici. Al via ci saranno granfondisti provenienti da 18 nazioni: Australia, Belgio, Canada, Corea del Sud, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Irlanda, Norvegia, Olanda, Repubblica Ceca, Scozia, Spagna, Sud Africa, Svezia, Svizzera. È la prova che quello della bicicletta è un linguaggio comune, capace di unire in nome del benessere fisico, del divertimento, delle tradizioni e dell’amore per un campione che ha fatto la storia di questo sport come Felice Gimondi. Tra i partecipanti esteri, attirati dalle bellezze della provincia bergamasca e dal fascino dei tre spettacolari percorsi di 89,4, 128,8 e 162,1 chilometri, disegnati in prima persona dal campione di Sedrina, gli svizzeri saranno i più numerosi, seguiti dagli inglesi e dai belgi. Il totale degli iscritti stranieri sfiora il 10% del totale. C’è grande attesa per il segnale del via domani, domenica 15 alle ore 7, con la certezza di vivere una giornata all’insegna dello sport e dell’amicizia. E il meteo volge al bello: meglio di così…

Bergamo, 14 Maggio 2016
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 76347
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Prossimo

Torna a Cicloturismo e Mountain Bike in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite