Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Discussione e informazione su funghi e micologia - Tutto su funghi e tartufi in Valle Brembana.

Moderatori: elio.biava, moxer

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:46

Immagine

Nota dei moderatori d'area:
Questa sezione non vuole essere un almanacco dei funghi, ma solo un luogo di incontro di appassionati. Potrete trovare fotografie, segnalazioni di fioriture, esperienze personali, schede informative per ogni tipo di fungo ma non dovrete considerarlo un testo di riferimento per le vostre scampagnate nel sottobosco, per le quali dovete basarvi sul consiglio di micologi di professione e loro eventuali pubblicazioni.

L'Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Tra tutti i funghi del bosco, è forse quello più vivace e colorato, preso come esempio in numerosi fumetti e cartoni animati. Purtroppo a questa bellezza non corrispondono caratteristiche alimentari...è difatti piuttosto tossica... In alcuni luoghi del mondo (es Giappone) viene consumata previo lunghe bolliture e successivi lavaggi ma non sono ancora stati accertati gli effetti da dei medici...si raccomanda quindi di non avventurarsi in pericolosi esperimenti gastronomici!!


Immagine
Foto by MTBiker
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:49

La descrizione che segue è tratta da Wikipedia:

Cappello:Da 8-20 cm di diametro, da rosso vermiglio a rosso acceso, raramente giallastro, cosparso di verruche bianche o gialle (resti del velo); orlo liscio, ma striato nel senso delle lamelle; cuticola viscida a tempo umido, facilmente staccabile dal cappello. Allo stadio giovanile è chiuso ed a forma emisferica che, una volta maturo, si apre assumendo la classica forma a fungo che tutti conosciamo.

Lamelle: Fitte, libere, bianche, talvolta volgenti al giallo-limone, con lamellule. Le lamelle sviluppano l'imenio, la parte fertile del fungo dalla quale si formano le spore.

Gambo: Cilindrico e slanciato, bulboso alla base, bianco e portante anello e volva. Nettamente buldoso alla base, pieno poi cavo, spesso squamuloso-forforaceo. Fino a 20-25 cm circa di altezza per 1-3 di spessore.

Anello: Collocato nella parte alta del gambo, ampio, membranoso, bianco, persistente, un po' striato.

Volva: Dissociata in fasce anulari concentriche, che avvolgono il tratto bulboso dello stipite, bianche e persistenti.

Carne: Bianca, colore arancio sotto la cuticola del cappello, soda.

Odore: quasi nullo.

Sapore: trascurabile.

Spore: Bianche in massa, ovali, non amiloidi, 9-11 x 6,5-7,5 µm. ed il loro numero è quasi incalcolabile nell'ordine dei miliardi nel corso di un anno.

Habitat: Estate-autunno nei boschi di conifere e di latifoglie, più frequente sotto conifere. Molto diffuso.

Commestibilità: Tossico, provoca la sindrome panterinica, avvelenamento di tipo neurotropico, anche se in forma non grave come Amanita pantherina.


Un giovane esemplare:

Immagine
Foto by MTBiker
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:51

Curiosità e note:

In alcuni paesi europei è usato come stimolante, per l'effetto neurotropico; in altri paesi viene consumato dopo prolungata bollitura (ad esempio in alcune zone del Giappone, come già detto), oppure dopo salamoia e prolungati lavaggi. Presso alcuni popoli del Nordeuropa e del Sud-America, viene usato come psichedelico. In Siberia solo in tempi recenti il suo uso è stato sostituito da quello della vodka. Alcuni studiosi hanno sostenuto che i temuti Berserker vichinghi si eccitassero con un infuso di questi funghi. Schultes e Hofmann riferiscono del rito di bere l'urina: si usava bere l\'urina di chi aveva usato il fungo, anche per cinque o sei passaggi; questo perché ogni passaggio, pur conservandone i principi psichedelici, eliminava parte delle sostanze tossiche in esso contenute.A. Wilson sostiene addirittura, citando questi e altri esempi, che si potrebbe concludere che questo fungo ha avuto nella storia religiosa una funzione ben più importante di qualunque altro fattore.

Nell'antichità l'Amanita era anche stata oggetto di un florido commercio. Nelle zone in cui scarseggiava raggiungeva prezzi esorbitanti. Si racconta che i Coriachi non avrebbero esitato a scambiare una renna per un solo esemplare di Amanita muscaria; ciò spiegherebbe lo stretto legame tra la civiltà della renna e l'uso degli allucinogeni. In una scena del film-documentario su Ötzi, il protagonista beve una pozione che ha tra i suoi ingredienti, anche l'amanita muscaria.


IMPORTANTE APPELLO DEI MODERATORI!!!!!!! le note sopra sono state riportare solo per curiosità! invito chiunque a prenderle come tali ed evitare pericolosi esperimenti!!!
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:52

Altre fotografie degli utenti del forum

Immagine
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:53

Immagine
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:54

Immagine
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:54

Immagine

Foto by Moxer
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi caciana » martedì 7 settembre 2010, 9:55

Immagine

Foto by Moxer
Avatar utente
caciana
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 14:49
Località: Brembilla

Re: Amanita Muscaria - il fungo delle fiabe

Messaggiodi tode83 » sabato 9 ottobre 2010, 13:23

Immagine
tode83
 
Messaggi: 59
Iscritto il: mercoledì 30 giugno 2010, 7:33
Località: Berbenno

Prossimo

Torna a Funghi in Valle Brembana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti