Le News Meteo del 2018

Meteorologia delle Alpi e Prealpi Orobie a cura di Orobie Meteo

Moderatori: Lino70, RubenBG, Fabio76, tropico90

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » lunedì 2 luglio 2018, 19:57

CALDO: l'aeroporto di Sigonella, nel Catanese ha appena registrato una temperatura di 38°! 35° sono stati raggiunti a Foggia; 34° a Catania città; 32° a Ferrara, Roma e Firenze.
tropico90
 
Messaggi: 139
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » mercoledì 4 luglio 2018, 19:43

Nubifragio in Trentino, strade chiuse e 50 evacuati. Moena invasa da fango e acqua

Le eccezionali piogge che nel pomeriggio di ieri hanno flagellato gran parte del Trentino hanno lasciato dietro di sè danni e disagi alla circolazione. La zona maggiormente colpita dalle piogge è stata la bassa valle di Fassa ed in particolare l’abitato di Moena. Un temporale di tipo autorigenerante ha colpito la zona, a cominciare dalle 15 e fino alle 17.30. L’acqua ha invaso il centro di Moena nel tardo pomeriggio, tra le 17.30 alle 18, creando in breve un vero e proprio torrente di fango, alimentato anche dall’esondazione del rio Costalunga. Smottamenti si sono registrati anche lungo la circonvallazione di Moena, provocando il blocco della circolazione. A scopo precauzionale una cinquantina persone tra Moena e il passo San Pellegrino sono state evacuate dalle proprie abitazioni, parzialmente allagate. Le persone sono state accolte nella Scuola di Moena e hanno cenato presso un albergo. Il rifugio Taramelli, in val Monzoni a Pozzo di Fassa, è isolato. Al suo interno si trovano 13 persone, tra escursionisti e personale.
Le immagini radar della Protezione Civile del Trentino hanno evidenziato una zona circolare, con un raggio di 6 chilometri, sopra l’abitato di Moena, in cui si sono concentrate le precipitazioni con circa 130 millimetri di pioggia, come spiega una nota della Provincia di Trento. Accertata l’eccezionalità dell’evento meteo è stata tempestivamente attivata la Sala Operativa della Protezione civile del Trentino, coordinata dal Dipartimento della Provincia autonoma e con la partecipazione - tra gli altri - dei corpi dei vigili del fuoco, le strutture della Provincia e geologi, che hanno così reso possibile la gestione dell’emergenza e gli interventi sul territorio.
Il temporale, di tipo «autorigenerante», ha investito un’area di circa 150 chilometri quadrati e, come confermano i meteorologi, è stato un evento non prevedibile, sia come tempistica che come localizzazione.

«Su 50 strutture alberghiere del paese, solo 4 o 5 hanno subito danni da allagamento». Lo ha detto Edoardo Felicetti, sindaco di Moena, il paese della val di Fassa colpito ieri da un violento nubifragio. I danni - ha aggiunto il sindaco - potranno essere valutati solo quando gli scantinati saranno liberati dal fango.

Temporali fortissimi anche nel Parmense e "tornado" a Noceto. Nella notte i vigili del fuoco hanno lavorato per rimuovere alberi e rami pericolanti nella Bassa, in particolare a San Secondo.
tropico90
 
Messaggi: 139
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Re: Le News Meteo del 2018

Messaggiodi tropico90 » giovedì 5 luglio 2018, 19:47

Maltempo: tromba aria nel Milanese, via tetti

Una violenta tromba d'aria si è abbattuta la notte scorsa nella zona di Pozzo d'Adda, nel Milanese, e ha letteralmente scoperchiato una palazzina, danneggiando i tetti di numerosi altri edifici. Vigili del fuoco ancora sul posto anche per rimuovere rami d'albero caduti sulle strade. Allo stato non si registrano danni gravi alle persone.

Il fiume Seveso è invece esondato e rientrato. Il Comune di Milano spiega che dalla mezzanotte era attivo il Centro operativo comunale con le squadre di Protezione civile, Polizia locale, MM, Amsa pronte ad entrare in azione. Il canale scolmatore di Palazzolo era già aperto. L'impennata è stata a Cesano Maderno e l'acqua in circa mezz'ora è salita rapidamente oltre i livelli di guardia. E' in corso la fase di pulizia delle strade dal fango. Riaperto alla circolazione viale Sarca. Resta chiuso viale Fulvio Testi. La situazione dovrebbe rientrare alla normalità entro qualche ma è prevista una nuova perturbazione e l'allerta resta in corso.

Un violento temporale, con forti raffiche di vento e tempesta di fulmini, si è abbattuto la scorsa notte su Torino. Centinaia le chiamate alla centrale dei vigili del fuoco di corso Regina Margherita per segnalare garage, cantine e piani terra allagati. Tra le zone più colpite, il quartiere Nizza Millefonti. Il sottopasso dell'ospedale Molinette si è allagato e due automobilisti hanno dovuto abbandonare le macchine e proseguire a piedi. È la terza notte consecutiva di forti temporali sul Piemonte. Quello di lunedì scorso ha causato l'allagamento di un sottopasso, tra Rivarolo e Feletto nel Torinese, in cui un automobilista è morto annegato.
tropico90
 
Messaggi: 139
Iscritto il: sabato 6 novembre 2010, 21:43
Località: Villa d'Almè 300 metri sul livello del mare

Precedente

Torna a Meteo Alpi e Prealpi Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti