L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

- Percorsi, itinerari, escursioni in Valle Brembana e sulle Alpi e prealpi Orobie Bergamasche.

Moderatore: MaCa

L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi andrea.brembilla » lunedì 28 luglio 2008, 21:08

Estate 2008 AVERARA - Alta Valle Brembana - Alpi Orobie Bergamasche - Alberghi, Rifugi, Ristoranti a Averara

L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Domenica pomeriggio nonostante il tempo avverso sono andato alla Cà San Marco seguendo uno dei rami dell'antica Via Mercatorum che sale dai Portici di Averara, raggiunge Caprile Basso (invece io sono partito dal soprastante Caprile Alto) e si inerpica per la selvaggia Val Mora.

Ecco una cartina "artigianale" sfruttando Google Earth.. con l'avvertenza che il Caprile citato è da intendersi come Caprile Alto:

Immagine

La Via Mercatorum è quella sulla destra, mentre l'itinerario di sinistra, che si può fare con un anello, è quello descritto in questo link:
trekking-escursioni-valle-brembana-orobie-f87/trekking-val-mora-val-vai-monte-mincucco-t2195.html

Caratteristiche dell'itinerario

Due possibile partenze:

- Caprile Basso,che si raggiunge dal centro di Averara, prendendo la strada comunale per Valmoresca (la borgata "principale" della valle e al di là del fiume rispetto a Caprile...che sarà soggetto di un prossimo reportage). Arrivati al borgo, prendere il sentiero CAI 110, ottimamente segnato.

- Caprile Alto, che si raggiunge da Santa Brigida, per strada comunale che si stacca dalla provinciale all'altezza del tornante del ristorante Edelweiss. Arrivati alla chiesa di San Rocco, seguire le indicazioni.

I due sentieri si ricongiungono alle Baite del Losc, dopo circa 15 minuti di cammino.

Difficoltà: EM (sentiero dissestato in alcuni brevi tratti).
Lunghezza: 1.30/2 ore alla diga, 2/2.30 ore alla Cà San Marco.
Avvertenze: il sentiero è in attesa di manutenzione, percorrere con attenzione.
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5492
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Brembilla (BG) - 440 m s.l.m.

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi andrea.brembilla » lunedì 28 luglio 2008, 21:18

Ecco alcune foto...il cielo plumbeo del pomeriggio di domenica rendeva tutto molto mistico.. ma alla partenza il sole mi accoglie all'antica chiesa di San Rocco a Caprile.

Immagine

Il sentiero si inerpica per la stretta valle in mezzo al bosco di abeti, dopo circa un ora si arriva al cosiddetto "Ponte dell'Acqua"... costruito dai minatori quando in zona si estraeva il ferro... e mai più toccato.

Immagine

Ora si cammina su magri pascoli e pietraie.. una croce del 1849 ci ricorda quanto antica è questa via di comunicazione...

Immagine
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5492
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Brembilla (BG) - 440 m s.l.m.

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi andrea.brembilla » lunedì 28 luglio 2008, 21:27

Si giunge fino alla casa del Guardiano della Diga di Alta Mora..il tempo si fa sempre più brutto..

Immagine

La diga ostruisce tutta la vallata, dove si passa allora? Niente paura...si va nel cunicolo! a_2 Credo sia un caso più unico che raro: un sentiero CAI che entra in una diga..fantastico.

Immagine

Le nere acque del Lago di Alta Mora. Questo lago ha una caratteristica: le sue acque sono scure perché ricche di silicio; questo era già notato in antichità, ed anche il nome "Val Mora" deriva da questo. Quando ci picchia il sole però splende...vedrete nel prossimo messaggio..

Immagine

Tuona! Ed arrivare alla Ca San Marco è ancora lunga (circa 40 minuti dal lago a passo normale), così mi metto a correre e mi rifugio all'interno prima del temporale..

Immagine

a_8 a_8 a_8 a_7 a_7

Stupendo pensare a come questo luogo di ricovero sia importantissimo anche ora: prima soccorreva viandanti e commercianti.. ora camminatori, motociclisti..

a_14
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5492
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Brembilla (BG) - 440 m s.l.m.

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi andrea.brembilla » lunedì 28 luglio 2008, 21:39

Ecco invece alcune immagini (dell'anno scorso) del possibile itinerario di ritorno per il Monte Mincucco.
Il sentiero parte dalla casera posta in fondo al Lago di Val Mora, sale per i pascoli, dopo 10' si distacca sulla sinistra da quello che sale ai Laghi di Ponteranica, raggiunge un'altra baita di mandriani (con annessa fontana) e porta all'Alpeggio del Mincucco (35' dal Lago di Val Mora):

Immagine

Arrivati all'alpeggio, si scende per l'itinerario della Val di Vai.
Quel giorno il Lago di Val Mora era baciato dal sole, e l'acqua grazie alle rocce silicee prendeva un colore blu intenso:

Immagine

Curiosità: dove ora c'è il lago nei tempi passati c'era la casera di Parissolo, sommersa alla costruzione della diga e ricostruita più a monte (è proprio quella dove si stacca il sentiero per il Mincucco e il Ponteranica).

a_14
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5492
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Brembilla (BG) - 440 m s.l.m.

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi IW2LBR » martedì 29 luglio 2008, 19:24

andrea.brembilla ha scritto:Questo lago ha una caratteristica: le sue acque sono scure perché ricche di silicio; questo era già notato in antichità, ed anche il nome "Val Mora" deriva da questo....

Ma allora il tratto di torrente da Olmo al Brembo ad Averara che e' chiamato acque scure.. deriva da questo ????
Valanga - VLBNET Rete Wireless - News Valle Brembana - Valle Brembana - Fotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 75899
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 20:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi Skiador » martedì 29 luglio 2008, 20:42

IW2LBR ha scritto:
andrea.brembilla ha scritto:Questo lago ha una caratteristica: le sue acque sono scure perché ricche di silicio; questo era già notato in antichità, ed anche il nome "Val Mora" deriva da questo....

Ma allora il tratto di torrente da Olmo al Brembo ad Averara che e' chiamato acque scure.. deriva da questo ????


Sara' lo stesso motivo per cui gli acquitrini che si trovano a monte della diga di Val Mora (a circa 1 km da essa, in pratica il pianoro che si trova tra la diga e il passo di Verrobbio) vengono chiamati dai locali "Acque Nere"?
Avatar utente
Skiador
 
Messaggi: 1773
Iscritto il: sabato 24 febbraio 2007, 16:55
Località: england

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi andrea.brembilla » martedì 29 luglio 2008, 23:07

IW2LBR ha scritto:Ma allora il tratto di torrente da Olmo al Brembo ad Averara che e' chiamato acque scure.. deriva da questo ????

Eh beh, l'acqua che scende è proprio quella della Val Mora..

Skiador ha scritto:Sara' lo stesso motivo per cui gli acquitrini che si trovano a monte della diga di Val Mora (a circa 1 km da essa, in pratica il pianoro che si trova tra la diga e il passo di Verrobbio) vengono chiamati dai locali "Acque Nere"?


Esatto! Val Mora, Valmoresca, Acque nere..avete notato come sono grigio-rossastre le rocce che si incontrano ai Piani dell'Avaro? Tipiche rocce silicee alpine (la Val Mora è una delle valli più strettamente "alpine" che abbiamo sulle Orobie), logico che poi "colorino" anche l'acqua.

Non solo: il Piano dell'Acquanera citato da Skiador è di grande interesse ambientale in quanto è una torbiera, questo rende fertile il terreno a specie rare come la Drosera Rotundifolia..forse l'unica pianta carnivora delle Orobie (ma non sono un esperto, se ce ne sono altre correggetemi).
Maggiori informazioni sulla Drosera in questa questa news..
http://news.valbrembanaweb.com/index.php/la-pianta-carnivora-delle-orobie-la-drosera/
Non a caso la Val Mora è un SIC (Sito d'Interesse Comunitario) ed è quindi protetta e monitorata in ogni suo aspetto.
a_14
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5492
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Brembilla (BG) - 440 m s.l.m.

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val Mora

Messaggiodi andrea.brembilla » mercoledì 30 luglio 2008, 14:58

Umh, facciamo una recensione: il tratto dalla Diga di Val Mora all'Alpe Mincucco è in salita ma pedalabile, naturalmente partendo dall'Avaro eviti questo tratto di salita, scendi in costa (pedalabilissima, sentiero per mucche) fino al Mincucco.
Arrivati alla Baita del Mincucco inizia la discesa fino alla Casera Serada su sentiero piccolo, ma secondo me pedalabile al 90%.

Dalla Casera c'è un tratto di circa un quarto d'ora di salita (pedalabile circa al 70%) fino alla selletta che "sbuca" in Val del Vai.

Da qui in poi...il baratro! a_19
La discesa è ripida ma il sentiero è piuttosto largo e in abetaia, secondo me la pedalabilità, anche se tecnica, è alta.
Dopo la Baita del Vai il sentiero si allarga ulteriormente anche perché si arriva agli acquedotti di Santa Brigida, la pendenza è sempre sostenuta ma se lo fanno i trial non vedo perché non dovrebbero farlo i bikers esperti.

Conclusione: secondo me è da provare, è una discesa più ripida di quella del Val Mora e adatta a biker esperti, ma il terreno è migliore (sicuramente meglio della discesa che avete fatto dal Marcio a Carona.. a_19 ).

Prova! Se mi dai una front ti seguo... a_39
Andrea Carminati, brembano; moderatore forum
cai.vallebrembana.org
Avatar utente
andrea.brembilla
 
Messaggi: 5492
Iscritto il: giovedì 17 marzo 2005, 11:50
Località: Brembilla (BG) - 440 m s.l.m.

Re: L'Alta Via Mercatorum: verso il San Marco lungo la Val M

Messaggiodi Paolo » mercoledì 30 luglio 2008, 15:16

andrea.brembilla ha scritto:meglio della discesa che avete fatto dal Marcio a Carona.. Prova! Se mi dai una front ti seguo...

Visto che si è esposto in pubblico io lo prenderei in parola... a_39 a_18
Moderatore Forum area Sci di Fondo
Avatar utente
Paolo
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2003, 6:07
Località: Bg (260m) - Carona (1100m)

Prossimo

Torna a Trekking - Escursioni Valle Brembana/ Orobie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea.brembilla, donato61 e 30 ospiti